Show newer

✊ Celebrare la giornata della liberazione per tuttɜ le attivistɜ di Animal Rebellion significa celebrare la lotta di liberazione animale.

🐽 Ispiratɜ dal coraggio dellɜ partigianɜ possiamo solo credere in una liberazione totale.

🌱 Oggi festeggiamo la liberazione dall'occupazione fascista e sappiamo che domani celebreremo le vittorie di una lotta antispecista.

👥 Oggi alcunɜ di noi hanno deciso di festeggiare questa giornata all'Arca di Natalia, un rifugio di animali liberi vicino Catania!

📸 In foto Zucchero che interagisce leccando le mani alle attiviste a causa della sua disabilità visiva.

💔 La sofferenza, l'ipocrisia, la distruzione: una tradizione che non ha più ragioni di esistere, se non per il consumismo sfrenato che sostiene un sistema basato sullo sfruttamento e la morte.

✊ Sosteniamo tutte quelle realtà che si prendono cura della vita in tutte le sue forme e che ogni giorno affrontano tante difficoltà, come il Rifugio Cornadure.

🥕 Abbiamo bisogno di un cambiamento sistemico, il quale non è solo possibile, ma necessario.

🐽⚡️Unisciti anche tu alla Ribellione Animale!

italy.animalrebellion.org

Show thread

⚠️ Si stima siano 300.000 gli agnelli separati dalle loro madri, deportati e macellati in pochi giorni.

👉 Questo è il triste bilancio della Pasqua in Italia, una festa che dovrebbe celebrare un messaggio di compassione e di amore e che purtroppo però si contraddice per queste sofferenze atroci delle dimensioni di un genocidio.

È pur vero che negli ultimi anni sono sempre più le famiglie che a Pasqua hanno cambiato modo di festeggiare, non portando più sulla loro tavola quei piccoli cuccioli innocenti. Tuttavia, a prendere il posto degli agnelli spesso ci sono altre specie animali.

Come Animal Rebellion Italia sappiamo che l'allevamento e la macellazione dei non umani non è solo un atto crudele ma contribuisce ogni anno di più al collasso climatico ed ecologico e che da solo è sufficiente a spingerci sull'orlo del precipizio.

Digiuna con noi anche il mese prossimo per sensibilizzare chi ti sta attorno. Ovviamente fallo ascoltando sempre il tuo corpo e attenzionando la tua salute psicofisica.

Oggi quindi possiamo tornare a mangiare, tenendo a mente però che qualcun altrə sta invece per essere uccisə.

Show thread

Abbiamo appena concluso la prima giornata di digiuno, ma era soltanto l'inizio! Parteciperemo ancora ad Animal First on the Second ogni secondo giorno del mese e continueremo fino a quando anche l'ultimo macello non sarà più attivo!

Ribelliamoci insieme!

[Post del 2 aprile]

Digiunare un giorno al mese rispetto alla sofferenza a cui sono sottoposti miliardi di animali non umani ogni giorno, non è nulla di pesante ma può avere un impatto su chi ci è vicino se ci aiuta a sensibilizzare.

Sapere di stare digiunando in tante persone in diverse parti del mondo e d'Italia per lo stesso identico motivo, per un unico scopo, crea una carica energetica molto grande.

Ci si sente parte di qualcosa di più grande di noi stessɜ, una vera e propria ribellione animale.

Il nostro digiuno rappresenta quello che sono costretti a subire quegli individui durante il trasporto su camion dall'allevamento al macello, a volte anche di 36 ore o più!

Partecipare è semplice:
☝️🏻 Cena liberamente la sera dell'1 e poi non mangiare nulla fino alla colazione del 3.

✌️🏻 Il due porta sulla mano il simbolo con la ✖️ all'interno del cerchio (o la ✔️ se non puoi digiunare per problemi medici). rappresenta un piatto vuoto, questo serve a motivarti e a:

🤟🏻 Mostrarlo ad altre persone che vedi o attraverso i social, taggando Animal Rebellion Italia e Fast Against Slaughter, in modo da poter rispondere ad eventuali domande e diffondere il nostro messaggio ricordando che ogni giorno miliardi di animali non umani soffrono in cattività.

Show thread

⚡️ Animal Rebellion Italia quest'anno partecipa alla campagna di Fast Against Slaughter (afots.org/):
.

⁉️ Che cos'è ?
È una forma di attivismo silenzioso praticata digiunando il secondo giorno di ogni mese. L'obiettivo è diffondere il messaggio antispecista attraverso i social ma anche di persona, disegnandosi sulla mano un simbolo per stimolare chi incontriamo a chiedere spiegazioni.
Perché propio il 2 di ogni mese?
Il 2 ottobre è il World Day of Farmed Animals e con questa protesta si vogliono ricordare le vittime del nostro sistema alimentare basato sul loro sfruttamento.

💥 Il marchio con la X dentro il cerchio Ⓧ indica un piatto vuoto, e quindi il fatto che per circa 24 ore noi attivistə digiuneremo in segno di protesta contro l'allevamento e la macellazione degli animali non umani.

UAnimals - Organizzazione ucraina per i diritti degli animali

Happy Paw - Fondazione caritatevole

Притулок для бездомних тварин Сіріус - Rifugio per animali in Ucraina

shelter_friend_ukraine - Rifugio per animali in Ucraina

Shelter Ugolyok: Animal Rescue and Farm Sanctuary, Ukraine -

Rifugio per animali in Ucraina

ifaw - International Fund for Animal Welfare

Humane Society International

Show thread

Stiamo dalla parte del popolo ucraino che è stato violentemente attaccato dalle forze militari russe. Piangiamo per ogni vittima di questo orrore che è la guerra. Le testimonianze dalle aree sotto attacco dimostrano la solidarietà della popolazione verso i bisognosi.
Una solidarietà che non è limitata agli esseri umani: molte immagini provano come gli animali non umani non siano stati lasciati indietro, di fronte all'avanzata dell'invasione. Qui sotto forniamo un elenco di organizzazioni che stanno aiutando oggi a salvare animali non umani in Ucraina (nel caso, è possibile supportarle anche economicamente).

Non possiamo permetterci questo.

Per sopravvivere, ogni decimo di grado conta. Ogni secondo di ritardo conta.

Per approfondire:

● Comunicato Stampa dell'IPCC
cmcc.it/it/articolo/cambiament

● Webinar di presentazione a cura del CMCC

youtu.be/JQtfXKRG1gs

Show thread

Il 28 febbraio 2022 è stata pubblicata la seconda parte del 6' Rapporto dell'IPCC, dedicato a "Impatti, Adattamento e Vulnerabilità".

Antonio Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite, lo presenta come "un atlante delle sofferenze umane".

Insicurezza alimentare, scarsità idrica, ondate di calore, siccità, inondazioni. Eventi estremi che vanno simultaneamente crescendo e colpendo l'intero globo, uno scenario che peggiorerà sempre più in assenza di un piano di adattamento resiliente e di una riduzione drastica delle emissioni di gas serra.

🚨 È necessario agire immediatamente e senza mezze misure: adattarsi ai cambiamenti climatici e al loro impatto diventa sempre più difficile mano a mano che aumenta la temperatura media globale, e per alcune regioni sarà impossibile se raggiungiamo i 2°C.

Non bisogna inoltre dimenticare che questa guerra, come molte altre in corso da anni (ad esempio in Siria e in Libia), è in gran parte finanziata dalla compravendita di combustibili fossili: il passaggio a fonti di energia rinnovabili è dunque imprescindibile per ogni paese democratico che non voglia trattare con governi autoritari e criminali che non mostrano alcun rispetto per la vita.

📸 Seconda foto: Milano, 26/02/2022
Terza foto: Palermo, 24/02/2022

Show thread

‼️ NO ALLA GUERRA ‼️

L'aggressione russa dell'Ucraina e la guerra che sta causando è l'estrema conseguenza del sistema tossico in cui viviamo, che glorifica l'indifferenza e giustifica il guadagnare denaro, risorse e potere con ogni mezzo.

Dobbiamo tutti iniziare ad avere maggiormente a cuore il benessere degli altri esseri viventi, se vogliamo sperare di poter costruire un giorno una società equa e non violenta.

Il 16 febbraio il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani ha accettato un incontro a porte chiuse con alcunə membrə di .

Lo scambio si è risolto in uno scaricabarile: il Ministro ha detto che non spetta a lui decidere in quanto sottoposto di Draghi, presidente del consiglio. Per questo Ultima Generazione continuerà con lo sciopero della fame a oltranza, chiedendo un incontro pubblico per parlare di crisi ecoclimatica.

"Il ministro mi ha definito una ragazzina con manie di gigantismo ipertrofico - riferisce Laura - perchè ho osato dettare la sua agenda in quanto ministro".

Dopo alcuni altri giorni di protesta, si è giunti all'accordo che ci sarà un altro incontro, stavolta pubblico, il 2 marzo, ovvero domani.

Maggiori informazioni sulla pagina di Ultima Generazione:

ultima-generazione.com/?fbclid

Durante questa giornata abbiamo ricevuto una fantastica notizia da parte dell'associazione #lav : i maiali di ogni genere e i cinghiali tenuti non a scopo di lucro, sono salvi!

Anche quelli che sono stati messi al sicuro dalla produzione e dalla macellazione nei mesi e negli anni scorsi da cittadinɜ e rifugi, i quali erano stati colpiti dalle ordinanze delle Regioni Liguria e Piemonte per contrastare la diffusione della Peste Suina Africana.

#pestesuina

Show thread

Tale massacro sarebbe dovuto già iniziare questo lunedì, lungo il torrente Bisagno a Genova, ma fortunatamente per ora non è ancora stata fatta violenza ai cinghiali che vivono lì.

Dobbiamo agire per impedire questa ingiustizia!

Cosa fare?

IN PRESENZA:

👉 Prendere parte alla protesta in piazza il 4 febbraio (domani) a Genova, organizzata da !

👉 Partecipare presidio antispecista il 6 febbraio (questa domenica) a Torino, organizzato da e !

👉 Organizzare una manifestazione autonoma o seguendo l'iniziativa @scioperoperlavita !

ONLINE:

👉 Firmare la petizione!

chng.it/MVtqHxxL

👉 Contribuire al mailbombing lanciato da !

vitadacani.org/giu-le-mani-dai

👉 Diffondere questo messaggio!

[Nella foto: Salli-Vi del Rifugio Cornadure.]

Show thread

⚠️GIÙ LE MANI DAI MAIALI⚠️

La peste suina africana sta dilagando fra Liguria e Piemonte, sta uccidendo cinghiali e maiali, per fortuna senza contagiare altre specie.

Il Presidente della Regione Liguria, per contrastare la diffusione dell'epidemia, ha incomprensibilmente ordinato, in riferimento alle zone rosse istituite della regione, “l’immediata macellazione/ abbattimento” anche degli individui sani di maialino vietnamita, maiale e cinghiale, bradi o domestici, compresi quelli salvati nei rifugi.

Questa decisione è inaccettabile, chiede lo sterminio di animali sani, che sono stati messi in salvo e che meritano di vivere e di essere protetti.

[Nella foto: Salli-Vi del Rifugio Cornadure.]

⚠️GIÙ LE MANI DAI CINGHIALI⚠️

Da oggi inizieranno gli abbattimenti della colonia dei cinghiali che vive lungo il torrente Bisagno a Genova.

Dobbiamo fermare questa ingiustizia!

⚠️ IMPORTANTE ⚠️

Sappiamo che un Mailbombing e una manifestazione non saranno sufficienti a fermare questo massacro.

➡️Per questo motivo qualsiasi persona stesse leggendo questo messaggio e domani volesse approcciarsi ad una azione di disobbedienza civile a Genova, sul canale Bisagno, per difendere le vite innocenti dei cinghiali può scriverci direttamente per ricevere il nostro supporto legale e mediatico.

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida