175 Due giorni fa, sul social aviare, Bhaal_Spawn ha posto la seguente domanda:
"Riuscite a pensare a un videogioco dove TU sei il/la protagonista? Non un personaggio da modellare a propria immagine, ma uno che si supponga essere proprio te sullo schermo."

La discussione è andata di lungo (occhio link al Twitter: twitter.com/Bhaal_Spawn/status ). Per caso sono incappato in I.C.U.P.S.

Dalla cover: "Come potenziale agente speciale della Commissione Internazionale per la Soluzione dei Problemi Universali, ti è stato chiesto di prendere parte a una simulazione che richiede per il suo completamento abilità, agilità e rapidità di reazione sotto stress."

Il gioco, anzi la "simulazione", è fatta bene ma è un po' idiota (come il titolo), la prima parte OK, la seconda NOIA.

I.C.U.P.S. - Thor Computer Software - 1986

Il gioco non mi piaceva molto, però c'era un dettaglio che mi faceva impazzire: in basso a destra c'era una finestrella dove venivano disegnate a caso delle cose, come fossero informazioni di un mini teleschermo. A volte funzionava come una specie di orizzonte artificiale, più spesso c'erano animazioni a caso.

Il gioco non è disponibile ufficialmente online, l'unica maniera -se proprio ci tenete a provarlo- è scaricare il bootleg che veniva venduto nelle cassette che si trovavano in edicola. Lo trovate nel numero 35 di Load'n'Run ribattezzato come CIRPU:
edicola8bit.com/giochi.php?con

Altra curiosità completamente slegata dalle precedenti. La copertina del Load'n'Run 35 era... qualcosa. In basso a destra si riesce a leggere "Dal film InHuman, Empire Studios Courtesy".

Empire Pictures è stata una importante casa di produzione di film di serie B horror/comedy e fantascienza. Non so se vi è mai capitato di vedere un film chiamato Robot Jox. In Italia lo presero così sul serio che lo doppiarono con le voci dei Muppets. Beh, è loro. Produssero parecchi film che ora sono considerati cult movie:
en.wikipedia.org/wiki/Empire_I

InHuman rimase solo sulla carta, ma la locandina era già stata usata dall'horror "Il Prato Macchiato di Rosso". Non so chi sia l'autore.

LnR usò spesso poster di film mai usciti o sconosciuti (o quasi) in Italia per le sue copertine. Chissà come mai.

@Anti_Edipo
Sì, quelli di LnR avevano buon gusto nelle copertine. Sempre dalla Empire Pictures, sempre un film che non vide mai la luce, tirarono fuori questo MindMaster. L'autore della locandina era Jack Kirby. capnscomics.blogspot.com/2016/

Il film poi vide la luce come Mandroid.

Chissà come erano arrivati in possesso di tali immagini, in un mondo pre-internet.

Altre locandine della Empire:
cineclasebdefede.blogspot.com/

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!