Questa cosa della guerra contro il nemico invisibile ha veramente sfranto le palle.

ovviamente non ho aderito. e mi sono dovuta mozzicare le mani per trattenermi dal mandare una mail. nella mail volevo dire questo.
1)non credo nella beneficenza, credo nella redistribuzione.
2)tanto meno credo nella beneficenza verso un ospedale pubblico che dovrebbe essere finanziato con i soldi anche delle MIE tasse e che invece è sotto finanziato come tutto il SSN
3)se volete fare beneficenza fatela voi invece di togliere ste cento euri dalle tasche di dipendenti che guadagnano in media 1200 euro al mese VISTO CHE FATTURATE MILIONI
4)la beneficenza è comunque un fatto privato e invece ora i dirigenti della mia azienda sapranno che ho preferito tenermi ste cento euro di buoni pasto perché, con gran parte della mia famiglia allargata che in questo momento è disoccupata, preferisco darli a loro per farci la spesa.

Show thread

In questo periodo di reclusione, l'ansia può essere un avversario particolarmente duro, sia per chi già ne soffre sia per chi la scopre per la prima volta.

Per questo, ho creato una piccola lista di consigli.

Spero possa tornarvi utile. ❤️ :blobmiou:

Poesie, testi e pensieri per Rocchino
Un anno fa ci lasciava Rocco, amico e compagno bello. Abbiamo raccolto alcuni scritti per lui in una piccola fanzine, che sarà aggiornata man mano, per poi stamparla e distribuirla. Li avremmo voluti leggere e condividere ad alta voce, in un momento collettivo che - per i tempi che corrono - non può svolgersi oggi. Lo faremo nel momento opportuno, con tutto l'amore che se
ecn.org/xm24/2020/03/12/poesie

"Se davvero ci fa tanto incazzare la compressione delle nostre libertà personali, o più banalmente ci infastidisce dover rinunciare alla routine abitudinaria delle nostre giornate, conserviamo questa rabbia e indirizziamola a chi ha sistematicamente eroso ogni forma di welfare in favore del «libero mercato» e del profitto privato senza nessuna sostenibilità. Lo stesso modello nel cui nome, tra le altre cose, è stata sdoganata l’industria degli allevamenti intensivi che ha generato, per esempio, il ceppo dell’influenza aviaria; ma anche lo stesso modello secondo cui sarebbe normale e giusto che il prezzo dell’amuchina o delle cure mediche schizzi alle stelle, fedele solo al dio della legge della domanda e dell’offerta."

not.neroeditions.com/covidnomi

Per comprendere come stanno trascorrendo i giorni nelle "zone a rischio" e perché, invece che sigillare le frontiere, emettere ordinanze contraddittorie e militarizzare i territori, sarebbe stato meglio investire i soldi spesi per potenziare la sanità pubblica, indebolita da anni di tagli e controriforme neoliberiste.

Perché è in momenti come questo che si comprende quanto è utile un sistema sanitario nazionale e quanti danni hanno fatto i dettami neoliberali.

[Grazie @Wu_Ming_Foundt per il diario]

wumingfoundation.com/giap/2020

@Predielis I risultati che ''vediamo ogni giorno'' sono quelli della MANCATA applicazione delle politiche di riduzione del danno, con persone che avrebbero bisogno di un supporto umano, medico e psicologico lasciate da sole tra cessi pubblici e criminalizzazione.
L'idea stessa di voler aiutare delle persone criminalizzandole è una contraddizione in termini che va avanti da oltre mezzo secolo, purtroppo, ma GUAI a proporre aiuti reali che potrebbero contribuire a risolvere, o perlomeno contenere in modo più umano, il problema.

@fuoribanda @OigRoig

Un po' di foto dal tour odierno all'ex caserma Sani, un luogo immenso abbandonato da decenni che stava aspettando qualche palazzinaro che ci mettesse le mani (l'attuale progetto vorrebbe destinare il 90% dell'area a privati). Fortunatamente i ragazzi dell' lo hanno riaperto e restituito alla città. Domani alle 14.30 ci sarà un'altra passeggiata. Andate, vivete gli spazi che vorrebbero negarci, portate idee, progetti, corpi e sorrisi.

“La lettera di Giulia, che racconta la sua storia di molestie all’Università”

"Una lettera di denuncia politica che non solo lancia un grido, ma racconta anche di auto organizzazione e di come uscire insieme da situazioni di violenza", scrive Non Una Di Meno, che ha diffuso il testo. La studentessa: "Ho deciso di scrivere perché ciò che è successo a me non accada più".

zic.it/la-lettera-di-giulia-ch

Le ruspe democratiche scaldano i motori!
svegliatevi qua c'è da sgomberare!

dico questa cosa in notturna. ste sardine sono inaccettabili. dopo i quindici anni non è accettabile una analisi politica così miope della complessità, non è cazzo accettabile "l'amore oltre i colori" avete cazzo più di trent'anni, carlo marx a trent'anni ha scritto il manifesto del partito comunista. siete dei cazzo di deficienti.

XM24 nello Spazio – Video! – Mappa – Aggiornato con il programma
Si arrenda chi ci vorrebbe estinte, esiliate o dimenticate: avremo forse poco senno, ma infinita è la nostra fantasia!
Oggi XM24 riapre un luogo chiuso ed abbandonato da decenni. Quella che era la Caserma Sani inizia una nuova vita come luogo di autogestione, solidarietà ed aggregazione. All'abbandono degli spazi pubblici ci
ecn.org/xm24/2019/11/15/xm24-n

Show more
Mastodon Bida.im

https://mastodon.bida.im/admin/reports