Ca_Gi boosted

Serve un modo che consenta agli utenti di intervenire senza alimentare il flame. L'assemblea ha deciso di sperimentare il seguente metodo collettivo.

Ogni utente che seguendo una discussione ritenga che questa sia ormai degenerata e non porti più contenuti, e che un raffreddamento degli animi gioverebbe, interviene nella discussione con un segnale convenzionale che abbia l'unico significato "per favore calmatevi": la bandierina bianca, SENZA commenti.

Il toot con la bandierina bianca va inserito anche se altri lo hanno già fatto: è importante che tutti esplicitino la propria richiesta. In questo modo la community può segnalare ai fiammeggianti che valuta necessario moderare la discussione, senza prendere una delle parti o alimentare il flame.

2/3

Show thread
Ca_Gi boosted
Ca_Gi boosted
Ca_Gi boosted

instance block, kiwifarms.cc 

Ca_Gi boosted

Solo su Bida i temi delle nuove puntate di Clio. La storia svelata:

1. Disinformazione emozionale

Storia e postverità: emozionare il pubblico è una strategia per limitarne la capacità critica?

2. In/sofferenza risorgimentale

Perché il "revisionismo" ha investito anche il Risorgimento oltre che la Resistenza?

3. Brigante se more

Il mito delle Due Sicilie e del brigante buono.

4. In vacanza al confino

Le descrizioni benevole del fascismo, la reale repressione messa in atto dal regime.

5. Le Pansanate

Il revisionismo e le menzogne di Pansa sulla Resistenza.

6. Mafia "romantica"

Spesso la mafia viene descritta romanticamente. Ma quanto c'è di vero in questa rappresentazione?

7. Depi/stato

Le menzogne sulla strage di Bologna per coprire responsabilità fasciste e di stato.

Resta sintonizzat*, presto i nomi degli ospiti!

Ca_Gi boosted

Quella di Pansa è una storia immaginaria, al centro ci sono le dicerie, non solide fonti. Il suo obiettivo non è ricostruire il passato ma delegittimare chi si ribella.

"Le Pansanate", prossimamente a Clio su @radiofujiko. Presto gli ospiti della puntata. Resta sintnizzat*!!!

Ca_Gi boosted

Scopro questo sito/servizio/società che si occupa di stampare ed inviarti a casa mappe 3D per non vedenti ottenute grazie al database :
touch-mapper.org/

L'idea non è male ma le cifre sono proibitive. Sarebbe possibile creare un servizio simile ma che permetta a chi possiede una stampante 3D di farsele in casa?

Ca_Gi boosted

“it seems clear to me that on QAnon, Facebook failed the heap test. The signs were there, but the policy was not, and while QAnon eventually popped up on every platform [...] it does seem like Facebook had been a major recruiting ground.”

platformer.news/p/why-did-face

Ca_Gi boosted
Ca_Gi boosted


La risposta a tutti i vostri dubbi su Mastodon sono su mastodon.help

Una guida chiara e esaustiva realizzata da @Ca_Gi e @giarminio

---


Check out mastodon.help to find all the answer you need about .

A complete and simple guide made by @Ca_Gi e @giarminio

Available in Italian, English, French, Spanish and Catalan

Ca_Gi boosted
Ca_Gi boosted
Ca_Gi boosted

@Ca_Gi

L'Istituto Geografico Nazionale francese (che fa delle carte molto più belle di quelle dell'IGM) offre la possibilità di farsi stampare carte personalizzate.

«Vous choisissez votre type de carte, la zone, le titre, le format, la photo de couverture et vous y intégrez vos données personnelles. Idéal pour observer et aménager un territoire ou un site, organiser un évènement sportif, faire un cadeau…»

ignrando.fr/boutique/cac_accue

In certe situazioni è preferibile usare una mappa cartacea ma quelle in commercio hanno formati standard che possono non fare al caso tuo e di solito indicano troppe cose o troppo poche. Ci sono però servizi che si appoggiano ad come inkatlas.com/, specializzati proprio nell'impostare cartine e libretti cartografici personalizzati che ci si può stampare in casa. (NB: è un servizio commerciale gratuito solo per le cartine base)

Ca_Gi boosted

Milano si è risvegliata tappezzata di manifesti con le immagini, ispirate a note pubblicità di Nike, Uniqlo e Zara, create dall’artista uiguro Yettesu: una chiara denuncia dell’uso di lavoro forzato uiguro da parte dei marchi della moda.
Il governo cinese ha imprigionato dagli 1 agli 1,8 milioni fra uiguri e turco musulmani in campi di detenzione e lavoro forzato: si tratta del più grande internamento di una minoranza etnica e religiosa dalla Seconda Guerra Mondiale.
I marchi della moda si riforniscono di milioni di tonnellate di cotone e filato dalla Regione Uigura. Circa 1 abito in cotone su 5 venduto nel mondo contiene fibra proveniente da questa zona. I brand stanno sostenendo un sistema di repressione perpetrato attraverso campi di internamento e il genocidio del popolo uiguro.

Fonte: Campagna abiti puliti

Ca_Gi boosted

La moltiplicazione del Signor Distruggere

di Helena Janeczek Abbiamo un problema, un problema culturale e politico. L’onnipresenza del linguaggio misogino (misogino e non più solo maschilista) che nello spazio dei media (social e tradizion…

nazioneindiana.com/2020/09/28/

Ca_Gi boosted

Ciau, la Mastodon Startpage è diventata Mastodon Help, si è trasferita da rame.altervista.org/mastostart a mastodon.help/ e ora invece di stare sui server di berluscone (altervista è mondadori che da un tot è controllata da fininvest) sta su un server di Bida! Grazie mille a @jops e alla Bida tutta! (Ancora la ricerca delle istanze non c'è, però arriverà)

Ca_Gi boosted

la strategia di monetizzazione di facciabucco è stata basata su quella dell'industria del tabacco per creare maggiore dipendenza possibile

arstechnica.com/tech-policy/20

Ca_Gi boosted

Per bolognesi e limitrofi:
Stasera, ore 20,30, al , "Mostre & fiere" un freakshow di monologhi mutanti e canzoni grottesche di @filo_sottile .

mastodon.social/@filo_sottile/

Show more
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida