Una società aperta e democratica può accogliere e far convivere dentro sé persone, gruppi sociali e culture diversissime dando a ognuna il necessario rispetto. Ciò che invece non può accogliere sono quelle entità il cui scopo é distruggere la sua apertura, la sua democrazia e la sua accoglienza. Il fascismo é a tutti gli effetti un entità cancerogena e come tale va trattata. globalist.it/politics/2019/05/

@Ca_Gi in nome di un presunto antifascismo però si possono commettere i peggiori crimini, stiamo attenti

@aaronwinstonsmith
in nome di qualsiasi idea, anche la più giusta, si possono commettere i crimini peggiori. non ci sono garanzie che un'idea non possa essere usata male.
@Ca_Gi

@dom @Ca_Gi dico l'importante è con la scusa non diventare più fascisti dei fascisti :)

@aaronwinstonsmith @dom Allo stesso tempo non bisogna però nemmeno degenerare nel senso opposto e normalizzare il fascismo trattandolo come “un’opinione tanto quanto tutte le altre” perché, restando nella metafora iniziale, sarebbe come considerare le cellule tumorali alla pari dei fermenti lattici.

@Ca_Gi @aaronwinstonsmith @dom

Se posso dire la mia opinione in merito, io credo che tutte le opinioni vadano discusse.

Incluse le opinioni antidemocratiche.

E' compito della Democrazia fornire a tutti i cittadini la cultura storica e informatica necessaria per smontare tali opinioni attraverso i fatti e la logica.
Perché isolare i fascisti rende solo più deboli, rendendo il fascismo più forte.

1/

@Shamar

bè anche io sono antidem :black_block_blob:

il fascismo non si può combattere sul piano della discussione perchè non è solo un insieme di valori, è soprattutto un insieme di pratiche e metodi - esattamente come l'anarchismo, ma al contrario. ci sono fascismi di tutti i colori politici, fascismi atei e fascismi religiosi...
va combattuto con pratiche che lo disgregano: solidarietà, autogestione, cultura e libero pensiero, e soprattutto #gattini

@Ca_Gi @aaronwinstonsmith @dom

@bradypus_tridactylus

> va combattuto con pratiche
> che lo disgregano:
> solidarietà, autogestione,
> cultura e libero pensiero

Sono d'accordo.
Aggiungerei accoglienza.
Anche nei confronti dei fascisti.

Il fascista ha paura ed è ignorante. Da cui le pratiche violente di che sottolinei.
Perché possa accettare di imparare, deve sentirsi al sicuro, deve capire che non ha nulla da temere dal diverso.

> e soprattutto gattini

🤣

@Ca_Gi @aaronwinstonsmith @dom

@Shamar (scusate se riprendo il filo in ritardo). Il fascismo in sé é impermeabile alla logica ed al dialogo, quanto "un piccione posto sulla scacchiera ignora le regole del gioco e butta giù tutti i pezzi mettendovi fine, ritenendosi vincitore". Ha invece senso dare accoglienza alla -persona- che ha abbracciato idee fasciste e crearvi un dialogo personale, esponendo le contraddizioni insite in questo. Sono convinto che buona parte (non tutti) > @bradypus_tridactylus @aaronwinstonsmith @dom

@Shamar > di coloro che hanno abbracciato in qualche modo idee fasciste, dialogandoci uno-ad-uno potrebbero in qualche modo rendersi conto di alcune contraddizioni e stemperarsi, ma il fascismo in sé no: non é affrontabile con la logica. Un bell'esempio é stato un confronto pre-elettorale tv tra Trump e la Clinton. Di fronte a diverse domande lei ha argomentato e lui ha sparato dei blast senza rispondere: l'aspetto interessante é che alla fine > @bradypus_tridactylus @aaronwinstonsmith @dom

@Shamar > del contronto, l'elettorato della Clinton "sentiva" che lei aveva avuto la meglio su Trump, mentre l'elettorato di Trump era convinto del contrario! Questo perché la stessa forma mentis fascista rifugge l'argomentazione preferendovi "il bel gesto" e la violenza. L'unico modo per dialogare con un fascista (che abbia un minimo di capacità critica), é dunque agire a livello umano e personale. Non si può fare con tutti, ma almeno con > @bradypus_tridactylus @aaronwinstonsmith @dom

@Ca_Gi

soprattutto i giovanissimi che si avvicinano al fascismo perchè casapound è l'unica cosa che c'è nel quartiere, o per tramite del tifo calcistico, o perchè li fa sentire forti e parte di qualcosa di grande e strutturato...

@Shamar @aaronwinstonsmith @dom

Follow

@bradypus_tridactylus Esattamente! Se qualcuno é irrimediabilmente fascista a causa di limiti personali o per interesse, vi é anche chi in realtà é solo confuso o semplicemente “non sa”. Però, ripeto, in questo caso la chiave di volta può esser solo il rapporto personale e umano e non il dialogo “col fascismo”. @Shamar @aaronwinstonsmith @dom

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

E' un social network autogestito. L'amministrazione tecnica e' supportata dal collettivo bida. Per maggiori informazioni leggi il nostro manifesto. Il nodo e' autogestito anche attraverso la mailing list. Per contattarci mastodon [AT] bida.im

Altre istanze consigliate:
Jesi: https://snapj.saja.freemyip.com
Milano: https://nebbia.lab61.org
Torino: https://mastodon.cisti.org