Questo paese ha indubbiamente necessità di recuperare anni di ritardo sulla conoscenza di un magico oggetto chiamato o obiettivo a lunga focale.

Ogni obiettivo ha caratteristiche proprie e 'vede' in modo diverso dagli altri.

Il 'Tele' vede molto lontano ma appiattisce le distanze apparenti e fa sembrare che lo sfondo sia vicinissimo.

In questi esempi si osserva bene come all'aumentare della focale (a grandi linee la distanza tra la prima e l'ultima lente dell'obiettivo, espressa in millimetri) le persone ritratte sembrano via via più vicine agli oggetti sullo sfondo.

Perché è necessario questo breve corso di tecnica fotografica?

Ma perché il Teleobiettivo è appunto.un oggetto magico, capace di creare dal nulla i che occupano carta stampata e telegiornali (rigorosamente 2D) ma che azz... per qualche ragione i non-fotografi e non-giornalisti non riescono mai a beccare!

Ecco che viali lunghi un chilometro con persone che stanno a diversi metri l'una dall'altra, agli occhi del Tele sembrano corti viali pieni di gente ammassata.

Ma forse in realtà il Tele è lo strumento che ci rivela una realtà che i nostri occhi non sanno cogliere 🙃

Show thread
Follow

Qui alcuni esempi in cui lo schiacciamento appare evidente: nella prima foto la Luna sembra essere accanto alla casa, nella seconda sembra di vedere un'affollatissima via in salita mentre in realtà la via è in piano e la gente è molto più distribuita. Nella terza la mancanza di profondità impedisce di capire le reali distanze tra le bandiere ed il tutto appare estremamente confuso. Va apparentemente meglio nella quarta, ma provate a contare le macchine per farvi un'idea delle distanze reali.

Qui, ancora, si osserva l'effetto di distorsione del teleobiettivo che fa apparire le figure sullo sfondo molto più grandi e vicine di quanto non siano realmente. Osservare le linee prospettiche aiuta a comprendere le distanze reali e capire se l'immagine è frutto di una focale lunga o meno.

Show thread
Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida