Ho scritto un brano ispirato ad un romanzo di Lovecraft chiamato "La ricerca onirica dello sconosciuto Kadath".

youtu.be/xaCsF056e1Y

Sul mio aggiungerò informazioni per chi fosse interessato.

noblogo.org/i-miei-piccoli-gru

Sul sito ci sono sottotitoli estratti da frasi che mi hanno colpito quando l'ho letto il romanzo giorni fa.

Sottotitoli ed effetti "speciali" sono stati creati con un software che ho scritto io e che "pilota" l'esecuzione di comandi ImageMagick sulle frames del video

Il brano è anche su e

funkwhale.it/library/tracks/10

peertube.uno/videos/watch/f26b

Ho sempre amato Coleridge, da quando l'ho incontrato ai tempi della scuola. La sua Ballata in particolare — così affascinante e misteriosa. Così, come già altri hanno fatto prima di me, ho pensato di scrivere dei brani ispirati a questa magica poesia.

Questo è il quinto, e si chiama

As Green As Emerald

In questo post spiego perché questo è per me un brano speciale:

noblogo.org/i-miei-piccoli-gru

Anche su e !

Una volta ho scritto a Kerry Minnear e mi ha risposto sua moglie, gentilissima. Chissà se si offenderebbero sapendo che ho dedicato questo brano a Kerry ^_^'

Il mio amico Wim ed io abbiamo realizzato un brano assieme: "Daffodils", ispirato alla famosa poesia 'I Wandered Lonely As A Cloud" di William Wordsworth.

E' stata davvero una bellissima esperienza, e l'abbiamo celebrata scrivendo un post "gemello": appare infatti sia sul blog di Wim,

quickandtastycooking.org.uk/ar

che sul mio:
noblogo.org/eidon/daffodils

I post forniscono anche vari particolari tecnici su come musica e voci siano state create.

Ecco dunque la voce di Wim che declama il bel poema

su :

open.tube/videos/embed/e26710c

peertube.uno/videos/embed/f746

e su .it :

funkwhale.it/library/albums/18

E' un primo brano che spero sarà presto seguito da altri esperimenti di musica e poesia!

@wim_v12e

Non ci capisco niente

So solo che su .it sono sempre stati gentilissimi e lì ho caricato tutti i miei brani

Non capisco cosa significa questo terremoto

Questi ultimi giorni ho lavorato su due pezzi -- uno dei quali co-creato assieme al caro @wim_v12e. Penso che lo pubblicheremo a breve!

Nel frattempo, ecco un piccolo divertissement:

Arepo

Su
noblogo.org/i-miei-piccoli-gru

Su .uno peertube.uno/videos/watch/6911

Presto su .it

E pure su bandcamp, và eidon.bandcamp.com/

(Fai vedere che abbondiamo...)

Il video è stato creato col software che sta qui: github.com/Eidonko/Permutation

Questo brano si chiama 金曜日でした, kinyobi deshità. Significa “era un venerdì”, che è una frase della canzone che amo di più dei Matia Bazar. Quel canto e controcanto che si scambiano mi fanno letteralmente impazzire ^_^

Si chiama così per celebrare il giorno che amo di più, il preludio alla fine della settimana. Il giorno dell'oro, come dicono i giapponesi -- da cui il titolo.

Spero che vi piaccia. Buona fine settimana!

noblogo.org/i-miei-piccoli-gru

- su :
peertube.uno/videos/watch/d988

- su :
funkwhale.it/library/tracks/64

Un grazie a , , , e per i loro fantastici servizi!

A Bach penso spesso. Ha fatto cose che non mi è possibile arrivare a concepire o lontanamente comprendere. Premesso questo, mi diverte scrivere questi piccoli brani. Sono pieni di errori ed orrori, ma fa niente, dai... Si tratta di un gioco.

Plagio Bachiano no. 2

noblogo.org/i-miei-piccoli-gru

Come sempre, su funkwhale.it/library/tracks/62
e peertube.uno/videos/watch/b5ec

...E insomma, ieri tra lavoro e commuting sono state 14 ore. Poi a casa non volevo "chiudere" la giornata... sono andato a dormire tardissimo.

Però ho finito un esercizio di composizione! Si chiama "Plagio Mozartiano"... per ovvi motivi ^_^'

Ne parlo sul mio , qui:

noblogo.org/i-miei-piccoli-gru
e si può ascoltare

- su funkwhale.it/library/tracks/62

- su peertube.uno/videos/watch/6523

Le soundfonts sono quelle del [Blanchet (un clavicembalo del Settecento, dicono)](sonimusicae.free.fr/blanchet1-), poi contrabbasso pizzicato e con archetto, e clarinetto.

![](sonimusicae.free.fr/Blanchet.j)
*Il Blanchet 1720. Mozart sarebbe nato 36 anni dopo la sua costruzione.*

Una piccola cosa, per gioco. Composta tra il 4 ed il 6 ottobre 2020 da Eidon (əido⟂n)

Copyright by Eidon (Eidon at tutanota.com). All rights reserved

noblogo.org/i-miei-piccoli-gru

Lysardgig è un ostinato lisergico, ossessivo, psichedelico, minimalista. Si basa su due sole voci, di cui una, il basso, si ripete ostinatamente. Un andamento lento, come un abbandonarsi, un annullarsi. Scritto di getto, ieri notte. Si, un brano notturno — un brano blu scuro. Lysardgig Yggdrasil.

Sul mio , i link al brano su e .

Anche su , eidon.bandcamp.com/edit_album?

Sarà un po' strano, ma io la musica mia me la "sento" sempre dentro di me;

sarà schifosamente narcisistico dirlo, ma a me, mi piace XD

Questa ad esempio non mi lascia più solo

L'ho chiamata "Ordnas"

noblogo.org/i-miei-piccoli-gru

peertube.uno/videos/watch/29ec

Su apparirà a breve ^_^

Esercizio dopo esercizio, forse stavolta ho tirato fuori qualcosa di buono. Ecco Tango y Preludio por Astor. La foto è Trani, la cittadina che il nonno di Piazzolla lasciò per tentare la fortuna in Argentina. Per nostra fortuna.

Su : peertube.uno/videos/watch/b29c

Su : funkwhale.it/library/albums/37

E pure su Bandcamp, dai: eidon.bandcamp.com/track/tango

Ed ecco il mio ultimo lavoro

Si chiama "La verità"

La verità
è quello che ti dicono?
o è quel
che senti dentro te?
La santità
è quello che ti dicono
o è quel
che senti dentro te?

Percorsi chiusi
Vie preconfezionate
Chiudono al cielo quella verità ch'è in te
Assurde storie
Illogiche fole
precetti e slogan che
imprigionan te.

Le verità
son occhi che sorridono
è quel
che senti dentro te
Sincerità
è quello che si dicono
I cuori
che batton dentro te

Pesanti gioghi
I vuoti libri sacri
Spengono il fuoco che ora brucia dentro te
Non ti fermare
Esser è pensare
Apri la mente e
Ci troverai te

------

Su : funkwhale.it/library/tracks/26

"Anche se il suo profumo persiste ancora
  la forma del fiore si è dispersa
Per chi mai la gloria
  di questo mondo resterà immutata?
Lasciandoci oggi alle spalle
  le profonde montagne dell'esistenza evanescente
Mai più ci lasceremo andare alla deriva,
  come ubriachi, nel mondo dei sogni superficiali"


Non vi sembra quasi la contropositiva di “Forse un mattino andando in un'aria di vetro”? E quella frase, “la forma del fiore...”, non vi fa pensare a Umberto Eco? “Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus”...


   — ӝ Ӝ ӝ —


E' “𝐿𝑒 𝑝𝑟𝑜𝑓𝑜𝑛𝑑𝑒 𝑚𝑜𝑛𝑡𝑎𝑔𝑛𝑒 𝑑𝑒𝑙 𝑘𝑎𝑟𝑚𝑎” :

noblogo.org/i-miei-piccoli-gru


   — ӝ Ӝ ӝ —


.it:
funkwhale.it/library/tracks/24

.uno:
peertube.uno/videos/watch/fa03

"This is called 'Get em out by Friday'..."

ah no, scusa, questa è "忘れじの (Wasureji no)"

Che vuoi, mi so' sbagliato...

...Comunque, è Friday.

========

peertube.uno/videos/watch/862c
.uno

funkwhale.it/library/tracks/23
.it

funkwhale.it/library/playlists

<iframe width="100%" height="330" scrolling="no" frameborder="no" src="funkwhale.it/front/embed.html?"></iframe>

E' con sorpresa che ho letto di questo sovrano giapponese, Tenji (o Tenchi), che ci lascia in questo waka una fotografia cosi' lontana dalle immagini di opulenza e di distacco solitamente associate al concetto di Imperatore.
Anziche' proporci il fasto delle Corti, la ricchezza delle vesti, il cerimoniale quasi religioso che segna le attività del Sovrano, lontano anni luce dalla vita del Popolo, qui vediamo un Imperatore che in prima persona viene in soccorso dei contadini impegnati nel raccolto; un Imperatore che scaccia via gli uccelli che vorrebbero anche loro partecipare del momento tanto atteso. Quale grandiosa immagine ne ricaviamo — molto più alta e nobile, a mio modo di vedere, di quella degli Imperatori dei libri di storia.

Sul mio
noblogo.org/ogura-hyakunin-iss

e su e !

"La tinta del bocciuolo è ormai spazzata
dai forti scrosci della pioggia
Così il mio fascino, a me tanto prezioso
similmente sfiorisce
Ahime, in vano entrambi, sì brevemente sbocciarono."

Questa ed altre traduzioni per il nono waka degli Ogura Hyakunin Isshu si trovano sul mio :

noblogo.org/ogura-hyakunin-iss

La musica è un Grundgestalt che ha per input il poema e 10 sue permutazioni.

Una playlist con altri brani ispirati agli Hyakunin Isshu è su

- .uno
peertube.uno/my-account/video-

- .it
funkwhale.it/library/playlists

Creato il 2 luglio 2020. © Eidon (Eidon at tutanota.com).

Ama no hara (天の原) è la settima waka degli Hyakunin Isshu (Cento Persone, Una Poesia Ciascuno)

Questa volta abbiamo una Poesia di Abe no Nakamaro 安倍仲麿 / 阿倍仲麻呂 (698-770).

Il tema, secondo me, è il dolore di lasciare la propria terra. Quando guardo la luna qui in Belgio, a volte penso "come sarà, vista dalla mia Italia?" Qui, Nakamaro si chiede la stessa cosa, il giorno prima di lasciare casa per un lungo viaggio e periglioso.

La musica invece è un mio piccolo ; ancora una volta uso il Poema come input. Arpa, contrabbasso, batteria e percussioni sono gli strumenti che ho scelto. Il risultato si puo' ascoltare anche su

- .uno: (peertube.uno/videos/watch/e4ed)

- .it: (funkwhale.it/library/tracks/22)

La Poesia, maggiori informazioni, e alcune immagini sono su :
(noblogo.org/i-miei-piccoli-gru)

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida