Nel 1978 i Cramps in tour decidono di regalare un concerto alle pazienti e ai pazienti dell'ospedale psichiatrico della Napa Valley, coinvolgendoli sul palco, facendoli ballare e cantare al microfono.
Lux Interior dal palco dice: "Veniamo da New York e siamo qui per darvi un sorriso con la nostra musica. Qualcuno mi ha detto che siete matti ma io non ci credo".
That's why i love rock'n'roll
youtu.be/acYAFerWhVw

Io in questo momento come Peter Steele "I like to put on hardcore when I have to clean my apartment, which I hate to do, but it's motivational.
Music has definite functions for me"

Ciao. Ricompaio perché mi sono ricordato che una volta a Steve Albini mentre suonava con gli Shellac gli è scappato di mano il plettro io ero sotto di lui gliel'ho restituito e mi ha detto grazie.

@upside_down @KAR0LINGUS una roba mitologica. Se il cinghialone stesse su una tartaruga e fra lui e la gazza ci fosse un ghepardo sarebbe perfetto

In un libro appena uscito la storia di un disco ripresa pari pari da un articolo che scrissi più di un anno fa per una testata nazionale. E il bello è che non me ne frega un cazzo. Nessuna rabbia, nessuna voglia di rivendicare. Tranquillisimə. Nel mio caso invecchiare vuole dire migliorare e mi faccio i complimenti

Sta scoppiando l'ennesima merda a firma Lepore che fa felici i suoi "social"democratici e incazzare gli attivisti migranti: la cittadinanza onoraria ai minori stranieri è una roba già fatta da una decina di comuni italiani e che non è funzionata minimamente per i diritti per una semplice ragione: se parli di me devi convocarmi e ragionare sulle mie necessità, su cosa non funziona. Non risolvi il tutto con una donazione unilaterale che fa clamore propagandistico ma non problematizza e quindi non risolve. E infatti gli applausi sono tutti bianchi.

#Lepore - con la expertise disobbediente - sarà capacissimo di gentrificare anche la *#memoria* delle #stragi, di #Ustica, della Stazione di #Bologna, tanto sta città sta avantissimo su eventeria & politichetta di sinistra. Faranno anche un museo sulle *vittime dell'inquinamento da #Passante* dopo averlo imposto, fra venti anni. Questa segnatevela.

@KAR0LINGUS esattissimo. Hai centrato il punto! Ti linko questo altro pezzo (1962) con testo di Alberto Arbasino sull'omosessualità (anche sadomaso) nelle forze armate. È nelle mie corde trattare le questioni in modo delirante 😆youtu.be/szK4V1E1ot8

@coso_come_se_chiama come Matteo Lepore, attuale sindaco di Bologna, che voleva dare la cittadinanza italiana a una ragazza per meriti sportivi (campanilisti)

Ghigo dedicò nel 1957 questa canzone a Coccinelle, nota travestita e poi transessuale (e senza problemi andò in classifica. Altroché le attuali canzoni strappalacrime e perbene sui pregiudizi).
Guarda "Ghigo Agosti- Coccinella" su YouTube
youtu.be/7FsolYdZVKM

Gli infiltrati più provocatori e distruttivi saranno sempre quelli del PD

Conosco uno, non a caso di Coalizione Civica, che per tutto il periodo pre-elettorale della pandemia aveva raccolto un largo seguito di follower che leggevano religiosamente i suoi post sull'andamento della diffusione del virus. Se non ho mai avuto nulla da obiettare sui dati ho però dichiarato che affermazioni come "moriremo tutti" facevano il paio con "ne usciremo migliori". Il tono millenarista e terroristico stava causando un aumento epidemiologico significativo di nuovi accessi nei CSM e nell'abuso domestico di alcool. I seguaci me ne dissero di tutti i colori. L'altro giorno ho incontrato una sua fan che mi ha chiesto se sono ancora novax (...) Questo è uno dei motivi per cui ho chiuso mesi fa tutti i miei profili social. E i cazzari (professori di cinema, meteorologi, dj radiofonici) sono rimasti, ma parlano di guerra.

Mo' ti dico cos'è il progressismo a Bologna: è dire che si vive nella città con l'amministrazione più progressista d'Italia così non si cambia un cazzo e si possono anche trattare i cittadini come merde quando protestano perché sono ignoranti bifolchi leghisti che non si meritano stocazzo di progressismo.

"Ciao io sono F e voi?" " Io N e lei C" "Di dove siete?" "Io delle Filippine e lei della Romania". "Nel quartiere dove vivo io sono due grandi comunità. Come mai avete deciso di frequentare questo gruppo?" "Perché ci sentiamo accolte e vorremmo imparare a parlare dei nostri problemi". Salute mentale, povertà e sradicamento. Praticamente l'oscar della sfiga.

G. vuole farsi licenziare dall'azienda di pulizie. Perché la vedono un peso morto e pure le colleghe non la capiscono. Vorrebbe farsi licenziare per accedere allo stato di disoccupazione, all’indennità e al voucher di ricollocazione, agli incentivi alle nuove assunzioni di lavoratori disoccupati. È in malattia e avrebbe bisogno di raggiungere la sorella perché G. ancora una volta non ce la fa a stare da sola, ma il medico fiscale le ha detto di rendersi disponibile presso il suo domicilio. G. soffre di disturbi mentali diagnosticati al CSM e certificati presso l'azienda. G. pur essendo una delle poche persone con fragilità mentali con un lavoro stabile non ce la fa più. Il problema non è solo essere occupati: il problema è un modello lavorativo inadatto ai disabili mentali, che gli stress rendono fragili come il cristallo.

Hey c'è nessuno? Nel gruppo di persone con fragilità mentali che si sono incontrate oggi si andava dal trentenne all'ottantenne, dal disoccupato all'operaia al giornalista, c'erano donne Filippine e Rumene. Tutti con una diagnosi da scontare e con tanta voglia di raccontarsi. Non c'erano né militanti né intellettuali: poverə cristə only. Ripeto: c'è qualcunə che voglia avvicinare queste persone, magari invitandole alle esperienze di autonomia sul territorio (leggi: i centri occupati che finalmente si occupino di salute mentale con protagonisti gli utenti dei CSM?)

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida