Oltre la linea del colore
di Rosella Simonari

L’espressione ‘la linea del colore’ è attribuita a Frederick Douglass, ex schiavo formidabile oratore e scrittore abolizionista che la utilizzò per il titolo di un suo scritto nel 1881 e che fu in seguito ripresa da W. E. B. Du Bois. “L’uomo di colore ha cessato di essere lo schiavo di un individuo, ma, in qualche modo, è divenuto lo schiavo della società”, dice Douglass mentr
barricatedicarta.noblogs.org/o

Fotobook: Febbre
Ci sono storie che sembrano siano state dimenticate e riposte dentro ad una scatola con su scritte frasi di circostanza arzigogolate da stereotipi. Poi, qualcuno ha il coraggio di riscriverle riportandole al centro del discorso e cercando di liberarle il più possibile dai tabù. Ecco, questo è ''Febbre''.

Ho l'HIV: in passato queste parole equivalevano ad una condanna. 
Tempo uno o due anni e il mio corpo sarebbe
barricatedicarta.noblogs.org/f

Regina di fiori e di perle, una recensione
di Giulia Alfonsi

Debre Zeit, Etiopia, 1987. Mahlet è una bambina intelligente, curiosa, talmente curiosa da diventare paziente, capace di attendere ore prima che qualcuno racconti una storia. Il vecchio Yacob sa già quale sarà il suo posto nel mondo.
“Tu, Mahlet, sarai la nostra cantora. Porterai le storie dell’Etiopia in Italia, della sua gente e dei suoi valor
barricatedicarta.noblogs.org/r

Fotobook: Il giusto peso
A George Floyd e a tutte le vittime del razzismo.
Non ci sarà pace senza giustizia!

Come colonna sonora suggeriamo "I can't breathe" delle PussyRiot.
Non volevo scrivere a te. Volevo scrivere una bugia. Non volevo scrivere onestamente di bugie nere, cosce nere, amori neri, risate nere, cibo nero, dipendenze nere, smagliature nere, dollari neri, parole nere, abusi neri, blues nero, ombelichi neri,
barricatedicarta.noblogs.org/f

Valerio Verbano, una ferita ancora aperta
di: Giulio Verna

Questo libro è la versione aggiornata del precedente testo "Valerio Verbano-una ferita ancora aperta" edito nel 2011. In questo libro troviamo gli ultimi passaggi di un'indagine riaperta poco dopo la pubblicazione del primo testo fino ad arrivare alla nuova richiesta di archiviazione nel 2019.

Nel quarantesimo anniversario dall'omicidio di Vale
barricatedicarta.noblogs.org/v

Fotobook: Rufolo e il grande evento
È il giorno del Grande Evento di Rufolo, ma gli altri abitanti del suo mondo non sembrano per niente interessati. Cosa si deve fare per avere un po’ di attenzione? Tra massi parlanti, cuccioli di insetti che non vogliono crescere e discussioni esistenziali, a Rufolo non resta che una soluzione: proseguire dritto fino al suo Grande Evento senza farsi distrarre da nessuno. Anche se
barricatedicarta.noblogs.org/f

Di morire libera, una recensione
di: Sara Spina
Perché leggere “Di morire libera” di Monica Mazzitelli?
Quale il pregio di questo testo?

Una sola risposta a queste domande Monica ci racconta la storia di una donna libera, Michelina Di Cesare, la storia di una donna “Michelina, con quegli occhi che bruciano e lo sguardo che non abbassa mai”, una donna che “non crede ai re, alle regine, ai
barricatedicarta.noblogs.org/d

Maneggiare con cura, una recensione
di: Sara Di Meco
"Maneggiare con cura" è uscito a marzo, in un momento surreale. Noi lo conoscevamo già prima della pubblicazione perché la sua presentazione era in programma durante il festival Eterotopie #4 della libreria indipendente Sabot.
Ma a fine marzo quando il gruppo di lettura Sabot ha deciso di leggerlo nonostante il festival fosse stato rimandato, il libro non era tr
barricatedicarta.noblogs.org/m

Fotobook: Le più fortunate
''Le più fortunate'' di Julianne Pachico sono undici racconti che tratteggiano un quadro moderno della Colombia, dal 1993 al 2013, assumendo un punto di vista inedito: le vicende di un gruppo di ragazze privilegiate, figlie di medici e avvocati. Le loro storie ci fanno conoscere una realtà estremamente contraddittoria ''fatto di ville faraoniche e guerriglia nella giungla, coniglietti da coccolare
barricatedicarta.noblogs.org/f

Cuori partigiani, una recensione
di: Sergio Sinigaglia
Raffaele Vallone, più noto come Raf Vallone (1916/2002), è stato un volto noto del mondo teatrale e cinematografico. Oltre all’attività artistica ha svolto anche la professione di giornalista, ricoprendo per alcuni il ruolo di redattore capo delle pagine culturali de L’Unità, comunista piuttosto eretico, visto il suo antistalinismo e la scelta di non iscriversi al
barricatedicarta.noblogs.org/c

Fotobook: I quattro libri
I quattro libri sono quattro voci che raccontano con un registro leggero e ironico l'esperienza dei campi di rieducazione per intellettuali nel nord della Cina alla fine degli anni sessanta. Mao ha deciso che raggiungerà i livelli di produzione di acciaio dell'Inghilterra in soli quindici anni. Yan Lianke ci fa conoscere il lavoro e la sofferenza dei campi usando la scrittura come vera e propria sati
barricatedicarta.noblogs.org/f

Alegre Edizioni adotta Barricate: i nostri consigli di lettura
Dopo Eris, prosegue il percorso .
Oggi (24 aprile 2020) Alegre Edizioni, una bella e interessabte casa editrice indipendente di Roma, ha deciso di adottare il nostro network Barricate di Carta.
Cosa vuol dire adottare Barricate di Carta?
Eris Edizioni, dall'inizio del lockdown, ha
barricatedicarta.noblogs.org/a

Io sono confine, E se fossi io l’altro?
di: Giulia Alfonsi
Un Ulisse contemporaneo
Shahram Khosravi oggi è uno spettabile antropologo iraniano che insegna all’Università di Stoccolma, ma nel corso della sua vita è stato un disertore, un clandestino, un reietto della società. È stato l’Altro.

Adolescente nell’Iran degli anni ’80 - anni di sanguinosi conflitti e massacri – con la conclusione della sua carrier
barricatedicarta.noblogs.org/i

Banditen – Storie di vite Partigiane
Negli ultimi anni la data del 25 aprile è stata sempre più svuotata di quel significato originario, di lotta, di resistenza armi in pugno contro la barbarie nazi-fascista.
Abbiamo visto nel tempo il tentativo di ridurre questa data a mera e sterile celebrazione istituzionale, di silenziare e nascondere quella profonda e viscera
barricatedicarta.noblogs.org/b

Fotobook: Realismo capitalista
Tre buoni motivi per leggere ''Realismo capitalista'' tradotto in italiano da Valerio Mattioli per Nero Editions:

Ha la capacità di affrontare argomenti complessi rendendoli accessibili a tutt*.
Parla della nostra quotidianità: l'opprimente apparato burocratico, le logiche del profitto, il lavoro a tempo determinato, l'istruzione in cui gli studenti sono solo numeri e le malattie
barricatedicarta.noblogs.org/f

Adotta Barricate: i nostri consigli di lettura
Oggi (16 aprile 2020) Eris Edizioni, una bellissima casa editrice indipendente di Torino, ha deciso di adottare Barricate di Carta.
Cosa vuol dire adottare Barricate di Carta?
Eris Edizioni, dall'inizio del lockdown, ha lanciato questa iniziativa per sostenere direttamente le librerie indipendenti, ne avevamo già parlato qui, se vuoi approf
barricatedicarta.noblogs.org/a

Future, il domani narrato dalle voci di oggi
di: Giulia Boria

L’esser donna di seconda generazione è il tema che permea ognuno dei racconti. Vale la pena di soffermarsi sin da subito sulla locuzione “seconda generazione”. Per seconda generazione si intende una categoria di persone nate in Italia da genitori migranti e di persone nate all’estero giunte in Italia in età prescolare. Vigendo sul territorio
barricatedicarta.noblogs.org/f

Alternative a Google form? Devo fare compilare dei moduli

jackob boosted

📌 OLTRE L’ISOLAMENTO
Una serie di letture per superare/evadere/capire la crisi sanitaria da Covid-19.
📚 Oggi vi consigliamo “Spillover” di Quammen, David, Adelphi, 2012.
Pubblicato otto anni fa, questo saggio spiega come avvenga lo spillover, ovvero il salto interspecifico dei patogeni, come il SARS-Cov-2, da una specie animale all’uomo. Grazie all’analisi di epidemie quali Sars, ebola, AIDS e moltissime altre, tutte malattie di origine animale, le cosiddette zoonosi, il lettore è portato a scoprire il ruolo primario che hanno avuto le devastazioni ambientali nella diffusione di malattie come la Covid-19, i cui effetti sanitari e sociali viviamo direttamente da più di un mese.
📢 Qui il libro: share.riseup.net/#DiTgoEQ70U73

Eterotopie #4 – Storia, storie, identità
Per ovvie ragioni il quarto festival della libreria indipendente Sabot che si sarebbe dovuto tenere gli scorsi 27, 28 ,29 Marzo è rimandato a data da destinarsi. Non vogliamo però disperdere il lavoro fatto anche perché riteniamo di grande importanza e attualità il tema che avevamo individuato. Per questo abbiamo deciso, in attesa di poter ripro
barricatedicarta.noblogs.org/e

Show more
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida