Le ricche democrazie
portano il vessillo dei diritti umani fin negli angoli più remoti del mondo,
senza accorgersi che in questo modo i bastioni eretti a difesa delle
frontiere nazionali, con cui esse intendono respingere i flussi migratori,
perdono ogni base di legittimazione. Molti immigrati prendono sul serio,
come un diritto umano alla mobilità, la proclamata uguaglianza e si
imbattono in paesi e in Stati che – proprio sotto l’impressione delle
crescenti disuguaglianze all’interno – intendono far cessare la validità della
norma dell’uguaglianza sulla soglia delle loro frontiere armate.
(Disuguaglianza senza confini - Ulrich Beck)

quando sento parlare Aboubakar Soumahoro rimango paralizzato e mi escono le lacrime, a qualcuno succede la stessa cosa per caso?

mannaggia tutto il mannaggiabile!... non cederò mai al condizionatore!

un comunista pentito cosa sarebbe? il comunismo è una cosa e lo stalinismo è un'altra. Il fascismo è sempre stato privo di basi ideologiche e si autolimentava tramite falsi miti.

ma chi cazzo ha fatto fare una statua al fascistone Montanelli?

a quanto pare sembrerebbe essere l'unico libro che tratta seriamente un argomento molto spinoso; da leggere!

Show thread

oserei dire che questo pensiero si possa porre alla base del libertarismo, o sbaglio?

Show thread

Marx, è anche riuscito a fissare uno standard di pensiero che ancora vale: le leggi e le istituzioni della democrazia formale sono le apparenze e gli strumenti con cui si esercita il potere della classe borghese. La lotta contro queste apparenze diventa allora la via
verso una democrazia "reale", una democrazia in cui la libertà e l'uguaglianza non siano più rappresentate dalle istituzioni della legge e dello stato, ma incarnate nelle forme stesse della vita materiale e dell'esperienza sensibile. (Jacques Rancière)

Veltroni in prima serata su rai3 con la sua aria da depositario della verità dice "il contrario di fascismo è libertà"; a me pare una grande stronzata; il contrario di fascismo per come la vedo io sarebbe "la democrazia".

come si definisce chi abita in un borgo? (borgoese?)

ricordo che all'epoca della rivolta zapatista giravano diverse tesi su chi fosse realmente il sub comandante Marcos, una delle tante sosteneva che fosse un borghese americano di origine messicana.

«se non avessimo imparato dal
marxismo a veder la storia dal punto di vista degli oppressi,
guadagnando una nuova immensa prospettiva nel
mondo umano, non ci saremmo salvati», Bobbio

stasera con il servizio di report (rai3) ho dovuto rivedere il mio giudizio sul povero papa Bergoglio...

mi è successa una cosa strana ieri, ero fuori a fare un po di pulizia e selezionare la spazzatura per la raccolta differenziata (plastica metalli e altro), finito tutto prendo il telefono e avvio un video musicale al che parte subito una publicità di Greenpeace contro la plastica... bo

Show more

lesa maestà's choices:

Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida