Follow

Chiudo il 2019 lanciando online un nuovo blog. Uno dei buoni propositi per il nuovo anno è di aggiornarlo abbastanza regolarmente. Sperando, come auspicato da @Wu_Ming_Foundt e @El_Pinta, che rinasca una nuova blogosfera.

Il primo post è un vecchio racconto dedicato al mio paese, che nel 2020 compirà 700 anni, e alla sua storia fatta anche di ribellioni e lotte.

Un'antica città messapica di cui si sono perse le tracce, oscuri traffici di rifiuti all'ombra dell'Ilva, un'antica leggenda che torna a far paura: Salepìa, un racconto ambientato nel profondo Sud.

Buona lettura

fulmicotone.home.blog/2019/12/

@PuncoX Grazie Punco per aver condiviso il racconto. A parte l'aver frequentato spesso quelle zone, le tematiche che tocchi (dai panorama eliminati dalla vista ai rifiuti e le lotte) erano alla base di molti incontri. A questi incontri partecipava anche una cara amica, all'epoca studentessa di archeologia (ora direttrice del museo preistorico di Nardò), che ci raccontava delle difficoltà che s'incontravano durante gli scavi a causa delle istituzioni e talvolta degli abitanti. Insomma, non mi è stato difficile immedesimarmi e la lettura è stata davvero piacevole.

Se sei interessato a questi argomenti consiglio il libro di un compagno e amico tarantino "Le date del mare non finiscono" di Salvatore De Rosa. È una sorta di diario che va oltre la dimensione personale.

@CataldoScordo

Grazie a te per averlo letto e per questo commento.

Non avevo letto il libro che mi hai suggerito, ma ora lo cerco.

Purtroppo qui non si sta facendo molta attenzione all'impatto dell'agricoltura intensiva, sia in termini paesaggistici, sia non tenendo conto che spesso quei terreni custodiscono veri e propri tesori archeologici...

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!