Follow

@void mi ha raccontanto parte della storia del mediattivismo italiano, da Ecn ad @grafton9. In particolare ha parlato dei collettivi che hanno fornito ai movimenti sociali gli strumenti informatici per la comunicazione indipendente.

Ne è venuto fuori questo video, che inaugura un nuovo percorso di ricerca a scopo divulgativo di @clio. Un percorso che punta a indagare gli anni Novanta del Novecento con particolare attenzione ai movimenti sociali che li hanno animati e alle loro strategie di comunicazione.

Buona visione

vimeo.com/479797921

@PuncoX
Bello! Ricordo che Ecn era una delle mie "fonti" preferite quando con il primo modem a 56k iniziavo a navigare nel '96. Ricordo di averci trovato un manuale che forse si chiamava "digital guerriglia" su cui ho imparato le prime robe di attivismo informativo/informatico...
@void @grafton9 @clio

@kappazeta @PuncoX @void @grafton9 @clio

bello
utile
necessario

un riassunto di come era
prima dei social network
fino ad oggi

di come ancora adesso esistono
server radicali che resistono
fuori dalle logiche del profitto

per gente che è nata che internet già esisteva e ste cose non le sa

capire cos'era indymedia, enc
che cosa vuol dire
creare controcultura

incredibili le grafiche di blu

#ecn #media #blu

@kappazeta @PuncoX @void @grafton9 @clio

penso che forse un po' di questo
sta succedendo anche qui, non so, vedremo col tempo..

però è importante dare un occhiata a quegli anni per capire dove siamo adesso e dove stiamo andando..

@samba
Oggi parlavo con il mio socio di Information Guerrilla, nata dai giorni di Genova 2001, l'anno prossimo saranno 20 anni, 20! Anni che hanno visto la diffusione globale di social network, smartphone, capitalismo della sorveglianza, politiche liberiste spinte all'estremo. Queste nostre memorie condivise sembrano sempre più di nicchia. Come raccontare quelle esperienze per chi allora non c'era? Come farlo con un linguaggio che sia comprensibile e che mostri la differenza tra quel potenziale e quel mediattivismo e il mediascape che oggi abbiamo intorno? Ce lo chiedevamo, oggi, perché ci piacerebbe fare qualcosa per questi 20 anni, un lavoro di memoria e di interrogazione sul presente ma anche di (ri)fondare quelle radici perché diano un senso anche a quello che si prova a fare adesso...
@PuncoX @void @grafton9 @clio

@kappazeta

Me la ricordo Information Guerrilla!!!

Anche io penso che, al netto delle nostalgie, ci sia tanto di quegli anni che potrebbe aiutare in questi. Ma credo anche che non sia un percorso facile, perché ci vuole tanto studio, sia per comprendere cosa avvenne allora, sia per interpretare quel che avviene adesso. Quella sui linguaggi è una bella sfida...

Una cosa che potrebbe aiutarci è che i Novanta tendono ad andare di moda tra gli adolescenti di oggi però, forse, non dovremmo rifiutare in toto l'utilizzo dei social commerciali, ma capire come farne un utilizzo alternativo, altrimenti è difficile intercettare 'sta gente.

Non so quanto sia corretta questa mia ultima considerazione, ma con tutti i limiti che ha, sto pensando di aprire un profilo su tik tok...

@samba @void @grafton9 @clio

@PuncoX

Fa sempre piacere quando qualcuno ci dice che si ricorda Information Guerrilla, grazie!

Non è facile, no e la questione del linguaggio è centrale. Se i Novanta vanno di moda magari riaffiora anche la componente più interessante, ribelle, culturale di quegli anni e potrebbe essere una piccola chiave di lettura...

Sui social commerciali, non so cosa pensare. Manca del tutto manca l'educazione critica alla rete e allo starci dentro... siamo anni luce indietro su questa consapevolezza (e purtroppo non è solo un problema delle giovani generazioni) e questo anche perché i dispositivi sono chiusi, facili e istintivi. Non so quanto ci sia (ancora) la voglia di capire cosa ci sta dietro. Poi sì, gli usi sono infiniti, anche come détournement (senza necessariamente coscienza politica...). Boh!

@samba @void @grafton9 @clio

@kappazeta

Sono interrogativi che mi pongo anche io. E, come te, non ho risposte. Però penso sia necessario sperimentare...

@samba @void @grafton9 @clio

@PuncoX @kappazeta @void @grafton9 @clio

intercettare per far cosa?

evangelizzare?
convertire?
aprire gli occhi?

se come parallelo proviamo ad usare le droghe allora noi con mastodon facciamo "riduzione del danno"

però le droghe sappiamo che possono essere anche uno strumento per rilassarsi. avere creatività, lasciarsi andare, uscire dalla depressione, ...

Anche se fosse quello commerciale, alternativo, giovane in che modo vorremo trasformare e usare lo strumento chiamato Social ?

@samba

Forse "intercettare" non è il termine giusto, però era riferito al fatto che fosse utile farlo sia per far conoscere una storia che, per molti versi, fino a questo momento, non siamo riusciti a raccontare, e che potrebbe essere utile per diffondere una visione critica della società (che non necessariamente deve coincidere con la mia); sia per dare strumenti utili per ribellarsi a un sistema opprimente...

@kappazeta @void @grafton9 @clio

@PuncoX @kappazeta @void @grafton9 @clio

quindi il concetto base e'
lo strumento social
quale che sia
usiamolo come se usassimo una vetrina dove veicolare contenuti

@samba

Sì, quello che volevo dire è più o meno questo. Non so se sia la strada giusta, ma penso che in questo momento sia utile sperimentare il più possibile...

@kappazeta @void @grafton9 @clio

@PuncoX @samba @kappazeta @void @grafton9 @clio prima della divulgazione, le storie vanno raccontate... noi un poco ci abbiamo provato con "+Kaos", ma è solo una storia, c'è un buco narrativo enorme attorno al passare del millennio

Lettura piacevolissima +kaos, vi ho immaginato un sacco

(Ehi ciao @ale sono quello che da tipo 15 anni viene a rompere su irc ogni volta che ha un problema, grazie di tutto, non mi ero mai accorto avessi account qui)

@PuncoX @samba @kappazeta @void @grafton9 @clio

@ale

+kaos secondo me è una lettura piacevolissima, poi, vero, quasi ogni storia ha dei buchi. Penso l'importante sia accorgersene e, dopo, cercare di fare luce sui momenti meno illuminati.

Sul resto sono d'accordo!

@samba @kappazeta @void @grafton9 @clio

@PuncoX @samba @kappazeta @void @grafton9 @clio

a voler essere più specifici, c'è un buco narrativo generazionale grande quanto Indymedia (con qualche interessante eccezione come i post di @pepsy)

ed è un gran peccato considerando che ancora campiamo delle relazioni stabilite vent'anni fa in quel contesto

@ale

Però si potrebbe cercare di colmarlo. Nel mio piccolo pensavo, dopo aver trattato gli strumenti informatici, di realizzare un altro video dedicato alla comunicazione indipendente

@samba @kappazeta @void @grafton9 @clio @pepsy

@PuncoX @samba @kappazeta @void @grafton9 @clio @pepsy

un giorno vorrei vedere un'analisi di indymedia in quanto l'ultimo (per ora?) momento che si sia aperto davvero all'internazionalismo, circostanza che da allora non mi pare siamo stati più in grado di riprodurre...

@ale

Però, se allarghiamo gli orizzonti, e non ci riferiamo solo al mediattivismo, c'è stata l'esperienza del Rojava come grande momento internazionalista che, seppur con strumenti diversi, è stata caratterizzata anche da importanti campagne di comunicazione transnazionali

@samba @kappazeta @void @grafton9 @clio @pepsy

@PuncoX @samba @kappazeta @void @grafton9 @clio @pepsy

sì per carità il mediattivismo è tangenziale, penso però (senza nulla togliere all'importanza dell'esperienza) che gli effetti a livello di relazioni e della loro pervasività non siano confrontabili....

@ale Giusto perché sono contento (ho appena avuto una buona notizia riguardo un compagno) allego la copertina di una roba autoprodotta (1995) che credo sia stata diffusa in qualche centinaio di copie e che, probabilmente, è la prima nel suo genere.
@PuncoX @samba @kappazeta @void @grafton9 @clio

@void Era un primo tentativo di interessare gli anarchici a quello che c'era di anarchico su Internet. Poco più che un articolo con segnalazioni di risorse digitali principalmente anarchiche. Per dire che non c'era nemmeno un link (!) in quanto probabilmente nessuno avrebbe saputo che farsene. Appena ho tempo aggiusto le scansioni e la metto sul blog. @ale @PuncoX @samba @kappazeta @grafton9 @clio

@PuncoX Negli anni '90 ci sono state "Digital Guerrilla" nel 1995
ecn.org/zero/digguer.htm
e "Kriptonite" nel 1998
ecn.org/kriptonite/
entrambi stampate su carta. Giusto per citare alcuni antenati, nel caso non li conosceste.
@kappazeta @samba @void @grafton9 @clio

@pepsy

Grazie! Kriptonite non la conoscevo, Digital guerrilla, invece, mi sa che mi capitò sottomano...

Se ti va di perdere 10 minuti potremmo fare qualcosa su Indymedia tipo quella che abbiamo fatto con @void...

@kappazeta @samba @grafton9 @clio

@pepsy
Kriptonite non lo conoscevo nemmeno io, ma Digital Guerrilla è stato il mio primo testo di mediattivismo, scaricato e rigorosamente stampato nel 1996!
@PuncoX @samba @void @grafton9 @clio

@pepsy @PuncoX
nell'intervista citavo alcuni testi, ma mi sa che sono stati tagliati per mancanza di spazio.
li inizio a rimettere qui, integrate pure:
pad.disroot.org/p/bibliografia

@kappazeta @samba @grafton9 @clio

@void

Grazie!!! Sì, avevo tagliato quel pezzo per recuperare tempo, e non volevo scassarti la minchia per farteli scrivere. Ma, visto che lo hai fatto, aggiungo il link al pad nella descrizione del video e altrove!!! 😄

@pepsy @kappazeta @samba @grafton9 @clio

@PuncoX occhio solo che il pad scade ad un certo punto. copiati il contenuto :)

@void Per fortuna avvisa, stavo già facendo così! 😄

@PuncoX in particolare leggi gli ultimi articoli, quelli di SND. mi ero scordato di parlartene, ma sono significativi. e sono i pochi scritti che ricordano ecn

@void
Grazie! Mi sono permesso di aggiungere il link a un articolo che avevo scritto anni fa che sintetizza la storia di Information Guerrilla
@pepsy @PuncoX @samba @grafton9 @clio

@PuncoX @void incredibile! Blublu. Org lo conosco da oltre 10 anni ma, ho sempre pensato fosse il blog dello street artist Blu, lì vedevo le sue opere, nella mia ingenuità, non avevo capito fosse un mezzo dove si facesse attivismo dal basso. Comunque video bellissimo ma soprattutto interessante. @grafton9 @clio

@Nausicaa

Infatti è il blog di Blu, sono le immagini che sono prese da lì per accompagnare l'intervista 😄

@void @grafton9 @clio

@PuncoX ah ecco! Infatti ricordavo bene allora, credevo che, da incapace quale sono, con tutto ciò che riguarda l'etere mi fosse sfuggito qualcosa in quel sito. Tipo che so presenza di forum, articoli, iniziative.
@void @grafton9 @clio

@Nausicaa

No, no. Semplicemente il video ti ha tratta in inganno. Capita! 😛

@void @grafton9 @clio

@grafton9 @void @PuncoX @clio Carino, tanti anni fa al CSOA murazzi c'era un soppalco dietro dove si saliva con una scala di legno e c'era un computer con un modem che si collegava su fidonet ....
@grafton9 @void @PuncoX @clio La sera che l'hanno sgomberato stavo andando lì e ho incontrato gli sbirri coi caschi e i manganelli che scendevano giù da Piazza Vittorio, ho fatto finta di niente tirato dritto e mi hanno fatto passare ....

Vecchi tempi.
@Punco X non vedo il © sul video, vorrei pubblicarlo pure su #zeronet

@schizo

No è senza copyright. Pensavo al copyleft, ma non l'ho messo. Se vuoi pubblicarlo, fa pure...

Se poi ti va, cita chi lo ha realizzato, o almeno Void che parla.

Quando hai fatto mi invii il link? Non conosco bene zeronet...

@Punco X

Se poi ti va, cita chi lo ha realizzato, o almeno Void che parla.


Ovvio, ho già postato tutto, sia il tuo articolo che la bibliografia

(visibile in chiaro attraverso proxy) https://zeronet.now.im/1F7TpbhQiKbERqvuYm92yg7uapy5Qb7qrD/?Topic:34810254254_153dW34Ng5fVUZ5D5NcZRfAbvRQS1jYC1k

però trovo importante pubblicare il video anche lì su, giusto per sottolineare l"importanza di una condivisione p2p di queste importanti (ed emozionanti per noi che le abbiam vissute) riflessioni

@PuncoX @void @grafton9 @clio

Lacrimuccia ricordandosi di Indymedia, per me uno dei progetti più innovativi e rivoluzionari nella storia dell'informazione.

@PuncoX @void @grafton9 @clio bellissimo! Complimenti! Io (purtroppo) ho scoperto ecn e tutto il suo sistema planetario soltanto di recente (circa 5 anni fa), attraverso collegamenti dal blog di Wu Ming e Camilla online. Incredibile perché non mi sono reso conto che il mio computer fosse diventato una macchina del tempo… era tutto così attuale e contemporaneo! Mi ci é voluto un po' prima di capire che dal mio monitor nel 2015 stavo navigando negli anni novanta. Le tematiche che ci ho trovato, infatti, sono attualissime; le pratiche utili; i quesiti sollevati importanti e ancora oggi possono avere risposte multiple sempre pertinenti.
Personalmente mi sono innamorato di tutto quello che ci ho trovato, pur non facendo parte di nessuno spazio sociale/collettivo (a 29 anni, dicendolo con amarezza) .
GRANDI

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida