Il fascino discreto della Cop27
Ambiente. Il rituale degli Stati che uccide la Terra

"Di buono c’è che è finita. Parlo della Cop27, l’annuale conferenza sul clima organizzata dalle Nazioni Unite che quest’anno si è tenuta a Sharm el-Sheik dal 6 al 18 novembre. Vi hanno partecipato 194 Paesi – mancavano tre Stati mica da ridere, mi riferisco a Russia, Cina e India che da soli producono oltre il 43% delle emissioni globali di anidride carbonica – ed è stata l’occasione per l’Egitto..."
sicilialibertaria.it/2022/12/0

Tra immigrati e carogne | Editoriale Dicembre
"Non c’era alcun dubbio che il Governo di Destra-destra avrebbe cavalcato la questione immigrati secondo una consolidata politica carognesca utile a nascondere le contraddizioni sociali con sporche operazioni di distrazione di massa improntate al più bieco razzismo, in piena in continuità con le attitudini dei governi precedenti. Tanto è vero che lo scorso 2 novembre ..."
sicilialibertaria.it/2022/12/0

È uscito Sicilia Libertaria di Dicembre con lo speciale "L'altra guerra" sulle morti sul lavoro.
Sul sito è disponibile il numero precedente in download!
sicilialibertaria.it/giornale/

È uscito Sicilia Libertaria di Novembre con lo speciale Diritti non Storti.
Sul sito è disponibile il numero precedente in download!
sicilialibertaria.it/giornale/

DISERTIAMO LA GUERRA
Russia-NATO. Con i dissidenti russi e ucraini

"Inutile girarci intorno: si vis pacem para bellum. Lo avevano detto i latini, lo ha rideclinato von Clausewitz ai primi dell’Ottocento – La guerra non è che la continuazione della politica con altri mezzi-, lo praticano senza tentennamenti gli Stati. La guerra in Ucraina (e le sue consimili altrove) è frutto di questa logica; una logica che nella novecentesca rivoluzione tecnologica alla volontà di dominio delle potenze ha aggiunto..."

sicilialibertaria.it/2022/11/0

Con le unghie e con la lingua | Editoriale Novembre

"Il governo è infine partito. Abbiamo un Benito (La Russa) presidente del Senato, un Adolfo (Urso) ministro allo Sviluppo Economico, un presidente della Camera (Fontana), amico di neonazisti, che ringrazia il Papa e Bossi e preannuncia l’autonomia differenziata per le regioni ricche del nord; un Gasparri, senatore di Forza Italia, che ripresenta un ddl sulla capacità giuridica del concepito..."

sicilialibertaria.it/2022/11/0

Dalla Padella alla Brace
Dopo elezioni. Perde la destra, vince la Destra

"La destra è al potere! Perché, finora chi c’è stato? Con questo non intendiamo certo sottovalutare il significato politico della vittoria elettorale di Giorgia Meloni e del suo partito, eredi ufficiali del fascismo (si legga all’interno l’intervento di Enrico Ferri), nonostante da mesi stiano sforzandosi di mostrarsi conservatori moderati, fedeli all’Alleanza Atlantica, non più nemici dell’Unione Europea, figli pentiti del putinismo..."
sicilialibertaria.it/2022/10/0

Piazze vuote | Editoriale Ottobre
"L’attenzione per la guerra in Ucraina vive di fiammate. Caduta nel dimenticatoio dei media per quasi tutta l’estate, è tornata ad occupare le prime pagine dell’informazione verso la metà di settembre quando si è dato molto risalto ad una controffensiva dell’esercito ucraino che sembrava dover sbaragliare quello russo respingendolo entro i suoi confini o addirittura ricacciarlo fino alle porte di Mosca. Tuttavia..."
sicilialibertaria.it/2022/10/0

È uscito Sicilia Libertaria di Ottobre con lo speciale Asocial.
Sul sito è disponibile il numero precedente in download!
sicilialibertaria.it/giornale/

Si scopron le urne, si levan i morti
Elezioni. Niente più carote, solo bastonate.

"Con sempre più disinvoltura e frequenza si parla di terza guerra mondiale, in atto o in fieri. In effetti dal momento dell’aggressione russa all’Ucraina, rivelatasi evidentemente come uno scontro tra Usa e Russia per interposta vittima, il rischio che le tensioni e i contrasti accumulatisi tra le tre superpotenze che pretendono di dominare il mondo precipitino in un punto di non ritorno è serissimo. Tanto è vero..."
sicilialibertaria.it/2022/09/0

Guerra Mondiale | Editoriale Settembre
"Con sempre più disinvoltura e frequenza si parla di terza guerra mondiale, in atto o in fieri. In effetti dal momento dell’aggressione russa all’Ucraina, rivelatasi evidentemente come uno scontro tra Usa e Russia per interposta vittima, il rischio che le tensioni e i contrasti accumulatisi tra le tre superpotenze che pretendono di dominare il mondo precipitino in un punto di non ritorno è serissimo. Tanto è vero che l’altro punto caldo..."
sicilialibertaria.it/2022/09/0

È uscito Sicilia Libertaria di Settembre con lo speciale sull'Internazionale "Rimini-Saint Imier 1872".
Sul sito è disponibile il numero precedente in download!
sicilialibertaria.it/giornale/

La rivoluzione climatica
Ambiente. La crisi è figlia del sistema capitalista

"Sul web gira un meme che cita una scena del film I Simpson, in cui uno sconsolato Bart sbuffa “questa è l’estate più calda della mia vita” e un sardonico Homer commenta “questa è l’estate più fresca del resto della tua vita”. È un efficace modo per sintetizzare l'irreversibilità della crisi climatica in atto..."

sicilialibertaria.it/2022/07/0

Permanente - Editoriale Luglio-Agosto
"Non abbiamo mai creduto che la guerra fosse da considerare un’eccezione nell’attuale sistema capitalistico e nelle sue diverse declinazioni: liberista, statalista, socialista, ecc. La nostra posizione è stata da sempre chiara e univoca: capitalismo e guerra sono un’unica cosa; la guerra non è uno strumento che il capitale usa quando ne ha bisogno, ovvero, come ripetono le varie scuole marxiste..."
sicilialibertaria.it/2022/07/0

È uscito Sicilia Libertaria di Luglio-Agosto con lo speciale "Semi, tra brevetti e libertà".
Sul sito è disponibile il numero precedente in download!
sicilialibertaria.it/giornale/

È uscito Sicilia Libertaria di Giugno con lo speciale "Ucraina di Makhno".

Sul sito è disponibile il numero precedente in download!
sicilialibertaria.it/giornale/

La banalità della guerra
Tre mesi dopo. Tra distruzioni e distrazioni

"Mentre la guerra in Ucraina prosegue con la sua scia di bombardamenti, stragi di civili e militari, distruzioni di città, nessuna delle parti in causa sembra avere la capacità e la volontà di tirarsi fuori dal vicolo cieco in cui si sono cacciate. Il presidente ucraino continua ad invocare imperterrito..."
sicilialibertaria.it/2022/06/1

Buoni e cattivi? - Editoriale Giugno

"La nostra linea di opposizione alla guerra in Ucraina declinata in chiave antimilitarista, cioè contro questa come contro tutte le guerre, e di opposizione a quelli che a parer nostro sono i due veri soggetti in conflitto, la Russia e la NATO, ha riscontrato un consenso quasi generalizzato..."
sicilialibertaria.it/2022/06/1

È uscito Sicilia Libertaria di Maggio con lo speciale "Oltre l'ambientalismo".
Sul sito è disponibile il numero precedente in download!
sicilialibertaria.it/giornale/

Stato di guerra
Escalation. I popoli devono salvarsi da soli
"All’inizio del film L’odio di Mathieu Kassovitz una voce fuori campo recita: “Questa è la storia di un uomo che precipita da un palazzo di 50 piani. Mano a mano che cadendo passa da un piano all’altro, il tizio per farsi coraggio si ripete -Fin qui tutto bene, fin qui tutto bene, fin qui tutto bene-. Il problema non è la caduta ma l’atterraggio”.
Questa pare essere la condizione in cui governi, Stati e classi dirigenti tengono in ostaggio le proprie popolazioni e il mondo intero, prima con la pandemia, adesso con la guerra..."
sicilialibertaria.it/2022/05/1

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida