Nell'ottobre-novembre 1969 venne effettuata la prova pratica di collegamento dell'innesco a un timer "anche questa volta nell'ufficio del dr. Freda".

Queste, in sintesi, le parole Tullio Fabris, l'elettricista che assemblò il timer della bomba.

Questa frase l'ho estratta dal libro "La Strage Di Piazza Fontana" di Saverio Ferrari del "Osservatorio Democratico sulle Nuove Destre".

Ferrari ha scritto questo libro con la filosofia del contabile che registra entrate e uscite in partita doppia.

Praticamente non ci sono commenti e giudizi, ma solo meticolosi estratti da documenti ufficiali e resoconti incontestati, trascritti uno sotto l'altro, con puntigliosa precisione.

Questa asetticità trasforma ogni paragrafo in una stilettata che ti lascia senza fiato.

Follow

Io credo (e credo anche tanti di voi) di saperne abbastanza della strage, dei 145 (uno ogni tre giorni) attentati fascisti avvenuti in Italia nel '69, della morte di Pinelli, etc., etc..

Eppure, nel leggere questo libro, ho imparato tanto altro, ma soprattutto ho scoperto che tanti, tantissimi, sapevano dell'attentato ancor prima che avvenisse.

In ogni pagina si racconta di qualcuno che parlò, che sapeva, che testimoniò; compaiono prove acquisite, documenti, fatti.
La verità era conosciuta prima, durante e dopo i fatti.

Quello che sappiamo è davvero poco rispetto a ciò che dovremmo conoscere.

Comprate il libro e, soprattutto, fatelo leggere ai giovani, che in questi anni sono stati scientemente tenuti all'oscuro.

· · Web · 1 · 2 · 2

Ciò che sapevo prima di leggere e di come avevo vissuto quegli anni, l'anno scorso l'avevo riassunto qui:

twitter.com/ValerioMinnella/st

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida