La Corte di Appello dello Stato di New York si è espressa il 14 giugno sul caso dell’Elefantessa Happy sollevato dall’associazione animalista Nonhuman Rights Project che ne chiedeva la liberazione dal serraglio dove è imprigionata da anni e in solitudine nello zoo del Bronx, e lo spostamento in un rifugio per Animali selvatici. La Nonhuman Rights Project aveva chiesto di considerare Happy una “persona giuridica” dunque un individuo con diritti legali e morali tutelati dalla legge degli Stati Uniti d’America. La Corte di Appello ha deciso che Happy non è una persona giuridica

veganzetta.org/lelefantessa-ha

L’allevamento intensivo può essere considerato come l’apice di un lungo processo di sottomissione e controllo degli animali non umani per fini produttivi, che ha preso piede nel passato recente della storia dell’umanità. La meta dell’allevamento “senza terra” salutata come l’evoluzione e specializzazione dell’allevamento tradizionale, ha prodotto e produce enormi sofferenze agli animali e conseguenze disastrose all’ambiente profondamente modificato per soddisfare le pesanti necessità di tale pratica. La riduzione degli animali in schiavitù non solo è una terribile ingiustizia, ma sta contribuendo a portare la società umana verso la devastazione della Terra.

veganzetta.org/lallevamento-co

L’articolo “Minoranza nella minoranza: il veganismo radicale come antidoto alla normopatia” è stato pubblicato in questi giorni su Revista Crisálida – Revista de Pensamiento & Acción por el Fin del Especismo, una giovane e promettente rivista antispecista della Colombia.
Traduzione a cura di Romina Kachanoski

veganzetta.org/un-articolo-pub

A riguardo della pandemia e delle pesanti restrizioni in corso la mancanza di una critica seria e strutturata alla situazione (di emergenza sanitaria, sociale, culturale e di attacco alle libertà individuali) da parte di soggetti che affermano di aderire alla filosofia vegana e/o a quella antispecista, li colloca sullo stesso piano di coloro che accettano acriticamente e supinamente ogni situazione che la società in cui vivono impone. Nella minoranza che l’ambito vegano rappresenta nella società umana specista, chi esprime critiche, dubbi o si oppone convintamente ai vaccini per motivazioni etiche è una piccola parte: dunque a tutti gli effetti una minoranza nella minoranza.

veganzetta.org/minoranza-nella

Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida