Follow

Quello che leggo in questi giorni mi ricorda perché non sono mai entrato in collettivo. Gli insulti a che vanno avanti da giorni sono un rito identitario che trovo fascista. L'indivuduo debole che ha bisogno di identificarsi in un rito simile per affermare la propria identità disconoscendo il valore altrui - piuttosto che confrontandovisi - non sarà mai portatore di alcun progresso. Leggetelo Montanelli, leggete la Fallaci, Cèline, crescete!

@bardamu il fascismo e l'essere fascisti, il dichiararsi fascisti non rinnegare il fascismo è un disvalore, spiacente ma preferisco leggere altro...

@Lesamaesta non sono sicuro di capire quello che hai scrittoa la storia del fascimo scritta da Montanelli è una delle più feroci critiche al Fascismo che siano mai state scritte

@bardamu anche se fosse come dici non penso di riuscire a leggere la critica al fascismo scritta da un fascista. (ho dei limiti mentali)

@Lesamaesta forse aiuterebbe a chiarire le idee su cosa sia il fascismo e cosa sia un fascista

@Lesamaesta come dire che un comunista pentito non possa criticare lo stalinismo comunque..

@Lesamaesta o un anarchico non possa spiegare perché si è pentito di tirare una bomba

@bardamu

Mah... come scrittore Indro Schizògene Montanelli è un triste ridicolo epigono e come razzista è un tipico arcitaliano... la Fallaci è una noia terribile... Cèline invece, pur avendo meritato la fucilazione per le sue azioni ed essendovi purtroppo sfuggito per un pelo, è un grandissimo scrittore e ti fa ridere da solo tanto ha la battuta fulminante... Metterli insieme è un'operazione di bassa cucina ideologica e farlo sotto il nome di Bardamu è un affronto duplice... all'immaginazione e alla storia...

Sulla psicologizzazione autoritaria di discorsi simili mi sono già espresso ieri...
mastodon.bida.im/@OigRoig/1043

@OigRoig Montanelli fu un divulgatore che passò la vita a scrivere di storia in modo comprensibile agli operai. Del tuo post di ieri pur avendo 3 lauree noj capisco una frase

@bardamu cosa ci sarebbe di identitario e di fascista nelle accuse a Montanelli. È stato uno stupratore? Sì, non raccontiamoci che la dodicenne era consenziente per via delle usanze del posto ché è solo una sporca scusa. È stato razzista? Direi di sì. Fascista? Anche. Colonizzatore? Sicuramente sì. Mi sembrano fatti, e pure belli chiari. Ogni persona è, soprattutto, quello che fa.

Poi può anche aver scritto una bella storia del fascismo: non mi pronuncio, non l'ho letta e non la leggerò, e ciononostante conosco il fascismo, le fonti non mancano, non c'è alcun bisogno di attingere a Montanelli. Difendere uno stupratore, un fascista, un razzista e un colonizzatore solo perché ha scritto un bel libro, be', scusa se te lo dico, questo forse è un po' bambinesco.

@leodurruti trovo estremamente fascista l'accanimento sul vissuto giovanile di Montanelli volto a svilirne e ad ignorarne l'opera

@bardamu @leodurruti non credo sia questo il punto qui nessuno ha interesse a svilire e ignorare, però potevano fare a meno di fargli una statua, non credi?

@Lesamaesta @leodurruti nella mia città c'è una statua Giovanni Paolo II. Quello che è stato fatto coi soldi dello IOR sotto Giovanni Paolo II immagino lo sappiate tutti, non pretendo venga tirata giu la statua

@bardamu @leodurruti erigere statue è gia di per se una pratica discutibile e anacronistica a parer mio, in quanto nasconde un certo fanatismo e un ingombro di suolo pubblico...

@bardamu con quelle accuse non si vuole svilirne l'opera, ma la persona, e il fatto che a un essere del genere, che ha rivendicato *per tutta la vita* l'atto di aver comprato e aver fatto sesso con una dodicenne, si debba erigere una statua. Io penso che la si debba tirar giù, sinceramente.

@leodurruti ma tu stesso dici che non lo leggerai.

Sul fatto della dodicenne la penso ovviamente in modo diverso, in Italia il reato di stupro è ststo introdotto nel 1996, non trovo corretto applicare la morale corrente al 1930, detto questo riconosco che la si può pensare in altro modo

@bardamu non lo leggerò perché ho studiato e conosco il fascismo senza aver avuto mai bisogno di leggere una riga di Montanelli, il quale tra l'altro è stato per decenni un negazionista dei crimini di guerra italiani.

Sugli scheletri nell'armadio di Montanelli, qui c'è un bell'elenco: twitter.com/Adrianaaaaaaaa/sta

Prendendo per buona questa storia della morale corrente: Montanelli ha rivendicato quel fatto per tutta la vita, e la statua è stata eretta nel 2006.

@leodurruti i volumi migliori della Storia d'Italia di Montanelli comunque sono quelli sul Rinascimento..

a questo: nitter.net/Adrianaaaaaaaa/stat si risponde: "i volumi migliori della Storia d'Italia di Montanelli comunque sono quelli sul Rinascimento."

@bardamu @leodurruti

@leodurruti @diorama era una battuta.. Montanelli rivendicava le critiche che gli piovvero addosso per aver scritto una monumentale Storia d'Italia con uno stile che la rendeva leggibile agli operai. Io sono profondamente convinto che l'odio nei confronti del personaggio venga da un'elite di sinistra che non è mai riuscita a parlare al proprio popolo

@bardamu ripeto, non si sta parlando dell'opera, ma della persona, che obiettivamente emerge come un infame, dall'inizio alla fine della sua vita. Se poi vuoi sviare, fa pure.

@diorama

@leodurruti @diorama io sto parlando dell'opera, questo è la discussione sul mio post non so cosa stai leggendo..

@bardamu leggo questo: "Gli insulti a #\Montanelli che vanno avanti da giorni sono un rito identitario che trovo fascista. L'indivuduo debole che ha bisogno di identificarsi in un rito simile per affermare la propria identità disconoscendo il valore altrui - piuttosto che confrontandovisi - non sarà mai portatore di alcun progresso."

@leodurruti

@diorama @leodurruti c'era un'ultima frase che hai cancellato... ora ti banno

@bardamu il tuo post parlava degli «insulti a Montanelli», e Montanelli lo si sta insultando da giorni nella sua persona.

Sull'opera registro poi l'opinione di uno storico di un certo livello, Luciano Canfora, il quale qualche giorno fa scriveva: «I giornali svolgono un ruolo relativamente positivo: quando uniscono al giornale un libro – purché non sia una stupidaggine tipo Montanelli, insomma, un libro vero, diciamo così».

letture.org/luciano-canfora

@diorama

@leodurruti @bardamu sono costretto a silenziare la discussione e a non capirci un ca'

touché

ciao @leodurruti puoi dire a @bardamu che l'ultima frase che ho "cancellato" (no, non ho cancellato, non l'ho citata) non aggiungeva nulla al discorso?

@leodurruti @diorama @bardamu

Céline è stato un immenso scrittore, indipendentemente dalle sue ider politiche, Cioran in gioventù fu apertamente fascista, ma non mi impedisce di leggerlo. Montanelli e la Fallaci invece mi sono sempre sembrati decisamente molto meno sulla scala di ciò che uno dovrebbe leggere. La Fallaci era islamofoba? Sì. Montanelli ha stuprato una ragazzina di 12 anni? Sì. Montanelli diceva che era meglio Pinochet che non un governo del Pci? Sì. Io non ho mai visto Montanelli come un grande intellettuale, al massimo un intellettualino con una buona prosa.

@retrorobobotnik89
Tra l'altro sulla "storia da far capire agli operai" due cose:

1- mi sta in culo sto paternalismo nei confronti della classe operaia, in puro stile socialismo reale.
Come se gli operai avessero bisogno di Montanello per capire la storia.

2- A livello pop certe retoriche revisionistiche hanno sfondato facilmente, nonostante la scarsa accuratezza storiografica e la loro natura reazionaria (vale anche per lui).

@leodurruti @diorama @bardamu

@retrorobobotnik89 @leodurruti

Se no, visto che è stato un grande lui come la Fallaci, lo sono di conseguenza i vari giornalisti che si sono messi a fare storia scrivendo gli Harmony dell'RSI.

Per @bardamu

@diorama ha inoltre omesso i post dove dicevi che cent'anni fa lo stupro fosse una cosa "normale", hai omesso che non è stato né un soldato semplice né un giornalista, ma è sempre stato padrone o al servizio dei padroni. Di storia tira a lucido questi ultimi ne ho letta già abbastanza.

@bardamu c'era bisogno dell'introduzione del reato di stupro per giudicare lo stupro stesso come qualcosa di ignobile e angosciante? Quest'uomo ancora nel 2000 raccontava di Destà questo: "«Faticai molto a superare il suo odore, dovuto al sego di capra di cui erano intrisi i suoi capelli, e ancor di più a stabilire con lei un rapporto sessuale, perché era fin dalla nascita infibulata: il che, oltre a opporre ai miei desideri una barriera pressoché insormontabile (ci volle, per demolirla, il brutale intervento della madre), la rendeva del tutto insensibile".
Io ho la nausea, il vomito e il raccapriccio tutte le volte che lo rileggo. Non si sta parlando dell'antica Grecia, né dell'epoca medievale, ma di cento anni fa. Quanti, cento anni fa, avrebbero stuprato -perché questo non è nient'altro che stupro, una ragazzina? @leodurruti

@positiva @leodurruti non c'era bisogno del reato di stupro ma il fatto che il reato sia stato introdotto nel 1996 la dice lunga su quanto la nostra presunta civiltà sia arretrata. Ho letto qualcuno scrivere che Montanelli doveva essere cosciente del male che faceva in quanto laurato, ma si può pensare una boiata del genere?

@positiva @leodurruti io penso che molti 100 anni fa avrebbero stuprato una ragazzina e molti lo fanno anche oggi. Puoi farti un giro su internet e troverai articoli del 2019 che parlano del mercato di minorenni extracomunitari alla stazione Termini

@positiva @leodurruti solo che di quelli non frega un cazzo a nessuno e nessuno si scandalizza

@bardamu se tu non vuoi vedere chi combatte attivamente contro tratte e sfruttamento è un conto, ma dire che nessuno si scandalizza è falsità senza alcun fondamento. @leodurruti

@positiva @leodurruti se si parlasse della tratta quanto della statua di Montanelli vivremmo in un mondo migliore

@bardamu

Mi pare che i commenti precedenti siano stati abbastanza esplicativi, ma sento di dover ribadire quanto detto da @positiva e @leodurruti

Il dibattitto pubblico e la caciara all'ordine del giorno la dettano giornali e media vari, purtroppo gli argomenti portati avanti dai vari collettivi sono completamente eclissati o peggio ancora demonizzati.
Questo è il motivo per cui i vari Severgnini si sono sentiti toccati da una statua di merda e non spendono una parola sulle vittime di tratta

@bardamu
Di reazionari che hanno condannato il fascismo ce ne sono a palate (con tutta la loro ipocrisia), il loro successo è dovuto alla pochezza di questo antifascismo da parata che glorifica chiunque abbia detto qualche cacata critica sul fascismo.

Lo schifo di montanelli si può vedere anche a prescindere dalla sua squallida "avventura coloniale", nel suo essere sempre reazionario e difesa dei padroni.

Toot eloquente sull' op. pubblica ->

mastodon.cisti.org/web/statuse
@positiva @leodurruti

@bardamu
Mi hai anticipato su quella che sarebbe stata la chiosa finale.
La gloria di Indro a sinistra dev'essere stata sicuramente il suo antiberlusconismo (che ha lanciato sul mercato anche il suo cucciolo Marco).

Montanelli piace perché aveva il buon gusto del decoro borghese, niente barzellette, bunga bunga e corna ad Obama, lui dello stupro ne parlava senza turpiloquio, con le gambe accavallate e il dolcevita.

@positiva @leodurruti

@UxFxTx @positiva @leodurruti pensa che io lo apprezzavo per i 20 volumi della Storia d'Italia.. che ingenuo..

@bardamu

Poteva scriverne anche 40, eppure la parte di storia a cui a partecipato direttamente l'ha edulcorata per non dire revisionata a suo piacimento, sia prima che dopo il fascismo.
Solo che mentre i vari Pansa sono diventati bestseller da Autogrill, lui ha tenuto un tiro più enciclopedico.

@positiva @leodurruti

@UxFxTx @positiva @leodurruti Enciclopedico! Ma tutta la vita lo hanno criticato del contrario, ma non sai di che parli!!!

@UxFxTx @bardamu @positiva @leodurruti "bestseller da autogrill" questa mi ha fatto ribaltare. Stupenda!

@UxFxTx @positiva @leodurruti la ciaciara sui saccheggi e le statue è stata messa su dai media americani per oscurare le ragioni di BLM

@bardamu

Ma fa così schifo riconoscere che anche i saccheggi e le statue rientrano nelle ragioni?

Dobbiamo per forza inseguire un'informazione e una cultura di sudditanza per apparire presentabili a tutti i costi a chi come minimo ci vorrebbe zitti e zitte?

@positiva @leodurruti

@UxFxTx è sempre così. Vai al Pride ma vestito bene e non fare casino. Manifesta, ma mi raccomando la proprietà privata. Rivendica i tuoi diritti di donna, ma occhio a non perdere la femminilità. @bardamu @leodurruti

@positiva @UxFxTx @bardamu @leodurruti

E «non parlare male del geometra del comune che mi deve fare un certificato di destinazione urbanistica» (cit. mia suocera).

@bardamu vai, allora, inizia a produrre statue per tutti! Comunque, mettilo Montanelli. Leggi la Storia d'Italia, fatti un'idea della bassezza intellettuale @positiva @leodurruti

@steko @positiva @leodurruti è bassezza intellettuale scrivere di Storia in modo fruibile al popolo? Meglio scrivere accademico in modo che un operaio non capisce niente negandogli la cultura?

@bardamu @positiva @leodurruti già che tu scriva Storia con la S maiuscola tradisce lo stesso modo di concepire l'argomento di Montanelli, una storia evenemenziale fatta di personaggi che semmai avvelena il popolo invece di dargli strumenti, conoscenza, memoria.

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida