Nonostante tutto il mio attivismo e la mia coscienza, a volte vorrei semplicemente svegliarmi con la barba e il caz.

Non ne posso più di avere questo ruolo sociale imposto di donna. Non ne posso più di essere una tela bianca su cui gli uomini proiettano di tutto ma, soprattutto, non ne posso più di fare una vita relegata a una scrivania o a lavorare con i bambini o a fare l'assistente o la cameriera mentre vedo uomini intorno a me che, senza nessuna vocazione né talento vengono assunti ovunque e istruiti a fare cose bellissime, a creare cose, costruire, immaginare, mentre io sono relegata a "lavoretti", volontariato, roba sempre e comunque di secondo ordine.

Ho 30 anni e la consapevolezza di stare buttando intelligenza, energia, talenti, tutto, perché sono una donna.

Quando tento di dedicarmi a qualcosa gli uomini intorno a o mi deridono, o mi sminuiscono, o mi intralciano o vogliono tutorarmi e diventano paternalistici.

Poi fingono di lamentarsi "eh se tu lavorassi come me", ma in realtà lo sanno che loro stanno vivendo davvero e tu no.

Io vorrei semplicemente fare qualcosa di bello e utile, che mi faccia sentire felice di contribuire e parte di una comunità.

Siamo tutt* abbrutit* dagli insulsi impieghi che esistono in questo mondo, sì, ma gli uomini intorno a me hanno sempre trovato modi di sfuggire a questa macchina infernale. Le donne invece lavorano tutte coi bambini. Non per vocazione

@bbacc Capisco benissimo e mi accodo. Perché sono sulla stessa barca - più o meno - pur avendo barba e caz.

@malerbabomba ci sono evidenze sociologiche, una quantità abnorme di testimonianze, una lettura saltuaria delle locali delle istanze, un minimo di critica intersezionale... perfino que' rossobrune del pc di rizzo sono arrivati qualche congresso fa a sostenere che la "questione femminile" ha una sua specificità e aggravio sulla classe (vado a memoria, posso sbagliare)

a parità di tutto il resto delle condizioni, non siamo sulla stessa barca

@bbacc

@diorama Sì chiaro, lo sottolineavo più avanti. Ovvio che la situazione non è la stessa, solo nell'esposizione di @bbacc mi ci sono ritrovato forte e mi sono sentito di esprimere la mia solidarietà.

@malerbabomba non dubito quello che provi e quello che sostieni, ti sono vicino e mi è mancato non esserlo anche fisicamente

il mio punto è il solito: è faticoso leggere questa immedesimazione - sempre parziale - quando viene espressa con le tipiche frasi da concern troll "antisessista" (non è la prima volta, e non è la prima volta da parte tua)

visto che il toot è pubblico, mi chiedo a una persona terza cosa ne viene

@bbacc

@malerbabomba c'è stato un periodo che ti leggevo con assiduità e non sono u primmu a farti notare questa cosa: per una persona terza era indistinguibile capire se portavi avanti un'agenda """antisessista""" nel dibattito pubblico oppure coincidentalmente usavi le stesse frasi fatte (n.b. anche una correlazione perfetta non fa causa)...

[tolgo bbacc]

...ciò che scrivi sull'argomento fa danni perché moltə se lo sentono dire nei contesti più disparati in senso oppressivo e nell'egemonia culturale significa proprio quello

per questo c'è sempre qualche cacacazzə che deve intervenire per raddrizzare il tiro, non so se l'avevi notato e che effetto ti fa

@malerbabomba

@diorama La frase di @bbacc "Ho 30 anni e la consapevolezza di stare buttando intelligenza, energia, talenti, tutto, perché […]" potrebbe esser da molti adottata con un diverso seguito dopo quel "perché".
@malerbabomba mi pare abbia espresso empatia verso il disagio descritto, senza per questo volerlo sminuire tramite l'usuale strumento del "di cosa ti lamenti."

Esprimo ciò non per difendere qualcuno che difesa non richiede o necessita, bensì per preservare il principio della presunzione di innocenza (buona fede, in questo caso.)

Follow

@SjandraKei
Sì tra l'altro io ho risposto subito puntualizzando e con Malerba ci siamo subito capiti. Apprezzo il discorso che ne esce, senza presunzione di malafede, siamo tutt* qui a chiacchierare e confrontarci :)
E ogni tanto a sbroccare (tipo me)

@diorama @malerbabomba

· · Web · 0 · 0 · 1
Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida