Follow

Allə utentə programmatorə :laptop_parrot: :

cosa consigliereste a una persona che vorrebbe imparare a programmare come sbocco lavorativo?

Esistono corsi qualificanti?
Roba con tirocinio e possibili sbocchi?

Come si fa?

Ditemi, grazie assa' :blobmiou:

Boost graditi :boost_ok:

@cremisi
Di Boolean Careers ne sego a dozzine ogni stagione: ti fanno lavorare sui prodotti ma non ti insegnano veramente a programmare. Può essere una buona base, ma devi farti un po' di conoscenze anche da solo Altrimenti vai bene giusto per spalare legacy code.
@bluberrycookie

@malerbabomba @cremisi @bluberrycookie
In giro per il mondo ci sono diversi boot camps dove con corsi intensivi insegnano un linguaggio di programmazione usato nel mondo del lavoro. Ho conosciuto alcune di queste persone e ora lavorano.
Consiglio di guardare on line alcune di queste esperienze sono gratuite ma molto intense.
Provo a chiedere ad un amico che lo ha fatto

@malerbabomba @cremisi @bluberrycookie un idea può essere dare un occhio alle risorse come ad esempio questa : freecodecamp.org/italian/learn

Così ci si può rendere conto cosa comporta imparare un linguaggio di programmazione.
Dal punto di vista professionale sicuramente due linguaggi "hot" al momento sono Python e Javascript/Typescript, ma ci sono molte richieste anche per campi come Intelligenza artificiale, dati, e web marketing ( si fa schifo lo so ma si lavora)
Fuori dall'italia ci sono molte opportunità anche nel campo QA , testare le applicazioni scritte da altri con test automatici per esempio

@malerbabomba @cremisi @bluberrycookie per finire una piccola riflessione personale.
Io lavoro nel campo da 20 anni ma vengo da un percorso universitario completamente diverso (geologia) anni fa era ancora possibile cominciare a lavorare in IT venendo da diversi percorsi. Ma spesso questo comporta il portarsi dietro alcune lacune che bisogna colmare con una formazione continua e talvolta faticosa. Quindi io decisamente consiglio di fare corsi intensivi e mirati.
E sopratutto di imparare l'inglese ed essere pront3 a lavorare per aziende in giro per l'Europa anche in remoto ora.
Good luck

@malerbabomba @cremisi @bluberrycookie un ultima cosa... abbiamo bisogno di più donne, persone con diverso background etnico e più lgbt apertamente visibili. lavorare in un ambiente solo maschile è pesante :_gayheart2: meno bros più rainbow please

@dibek
In questo periodo che sto cercando personale mi basterebbe una persona sveglia 😅 ma in generale sì
@cremisi @bluberrycookie

@bluberrycookie
Non a tutt3 consiglieri di fare il "programmatore", dipende da il tua approccio.

Ultimamente è molto diffuso il lavoro che chiamano "fullstack developer", consiste nel creare pagine web interattive, un pò tutti lo fanno e quindi c'è il rischio di finire in un tritacarne.

Visto che sai scrivere bene, forse potresti orientarti per la creazioni di siti a privati e imprese.
Ma anche quel settore è inflazionato...

La strada più breve vesto un lavoro sicuro sono i corsi regionali.
Ti forniscono un corso di circa 6 mesi e alcuni hanno anche un rimborso spese.
In più alla fine dei corsi si effettuano dei colloqui.
Una volta che un azienda ti prende, spesso si inizia con un tirocinio dove si affina quello che si è studiato nei corsi.
I corsi migliori sono quelli preparati dall'azienda che poi farà i colloquio.

@bluberrycookie
Le paghe al lordo sono:
Tirocinio 1000
Assunto 1200/1600
Ingegnere 1400 e più

Tutto è stimato in maniera approssimativa

@teknozingaro @bluberrycookie Occhio che "fullstack dev" può essere cercato da chi vuole una persona che faccia il lavoro di N altre (come minimo, backend + frontend). Quoto quanto detto sui corsi regionali; aggiungo che un tempo erano esplicitamente indirizzati all'assunzione in azienda, con incentivi per l'ente formativo, per lo studente e per l'azienda pure.
Ultimamente invece ho visto corsi in cui l'ente formativo si prendeva i soldi e tanti cari saluti...

@bluberrycookie Non è mia intenzione fare gatekeeping (anzi, penso che più tech worker, specie se compagn3, siano un bene per tutt3), però considera se questo è veramente quel che vuoi fare. La programmazione è un mondo veramente di merda che peggio non si può, per resistere mentalmente bisogna effettivamente provare una sorta di piacere perverso in quel che si fa. Di base la programmazione è bella (e invero accessibile) per chiunque, ma la programmazione che si fa a livello aziendale è spesso e volentieri una merda alienante che toglie la voglia di vivere. Serve un certo sforzo per vedere quella stessa bellezza che magari è più facile ritrovare nella programmazione come hobby. Detto ciò, c'è un mare immenso di materiale utile ad apprendere, ti consiglio di entrare nella chat di Tech Workers Coalition su Telegram (chat OT).

@gaspacio_pistaccioni

Ho chiesto per un'altra persona, io sono redattrice editoriale perché sono umanista e tale vorrei restare, situazioni lavorative e paghe permettendo.

Temo che la questione aziendale sia applicabile a qualsiasi campo, banalmente perché siamo nell fauci del capitalismo, che rende brutta qualsiasi cosa, anche ciò che ci piace, se dobbiamo farlo con costrizione e ritmi disumani

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida