cose nuove finché potrò, fino all'ultimo giorno in cui mi funzionerà il cervello.

Ascoltando la parte di armonica di "Heart of Gold" di Neil Young è come se uscisse il sole in questa giornata grigia

A Pisa c'è un'atmosfera strana. Nuvole dal color dei fiori di pesco fluttuano sopra strade semideserte e bluastre.
L'Arno è gonfio, nutrito dal blu del cielo piovuto da giorni. Rami d'albero fluttuano nell'acqua con pazienza, diretti verso il mare. Il tramonto è gentile, ma passa quasi inosservato.
I temerari che si avventurano al supermercato per fare scorta prima della tempesta hanno un'aria da non-morti, camminano piano, non danno a vedere di essere preoccupati. Calpestano le strade blu a passi lenti, sfiorando gli specchi di cielo nelle pozzanghere. Ci butto uno sguardo ogni volta, per vedere quale nube ci si stia rimirando. Chissà se verranno sommerse dalla piena, che spazzerà via il cielo e l'asfalto.

Bloccare preventivamente certe persone è qualcosa di catartico.

Me ne frega talmente tanto del mondo che forse sono parzialmente isolata, ma non lo so e non voglio saperlo

Sono lontana da te fisicamente e in questi giorni anche con la mente ma basta un tuo messaggio per con te un pezzetto della mia anima e del mio cuore.

Ma non si potrebbe tutti i coglioni che ci sono al mondo? Un bel carico e via, tutti nel deserto del Mojave....

Forse un giorno il tempo riuscirà a questa perenne inquietudine che alberga nella mia anima e troverò finalmente un po' di pace dai demoni che giorno dopo giorno mi divorano dentro.

Ci vedo un bel titolo per un film o libro per te "la ragazza con il basco che bruciò il mondo" e ti vedo poi bene alla fine, prima di ricostruirlo meglio (non ci vorrebbe molto) stare li seduta bevendo del whisky a goderti la pace e l'assenza di gente stupida🙂

(@D_mettoilnick@twitter.com)

Vieni, andiamo al bagno e masturbiamoci reciprocamente fino a perdere i sensi.

La mia massima aspirazione per questa giornata sarebbe una bottiglia di Jack Daniel's nascosta in un sacchetto di carta marrone.

"Fui a nacer donde no hay nada
tras esa linea que separa el bien del mal
Mi tierra se llama miseria
y no conozco la palabra libertad
fui secuestrado en una guerra
torturado y preparado pa' matar
me han convertido en una bestia
soy solo un niño que no tiene identidad"

Sul bus c'è una tizia con in pappagallo in mano. Mi aspetto che da un momento all'altro metta la benda sull'occhio, sguaini la sciabola e gridi "all'arrembaggio, ciurma!"

Show more
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!