covid, comunicazione scientifica, clickbait 

è girata di recente questa lettera del direttore del dal titolo "il non è una " (sottinteso: è una )
thelancet.com/journals/lancet/
in realtà nel testo articola un po' di più il suo punto di vista: "vedere 19 *solo* [evidenziatura mia] come una pandemia esclude un tale prospetto più ampio ma necessario", e il punto di vista è quello che ci diciamo da mesi: ci sono intersezioni soprattutto di classe che sono la chiave di tanti discorsi, mentre considerare il fatto prettamente nosologico - ecc. - restringe troppo l'analisi
la differenza è che non lo diciamo noi ma il direttore del lancet sul lancet

che messaggio passa però? il problema è proprio il titolo e fa pensare a che livello siamo arrivati nella
1/?

· · Web · 1 · 2 · 3

covid, comunicazione scientifica, clickbait 

una fotografia sulla società: in questa roba il "grande pubblico" si perde, il complottismo ci sguazza, la controinformazione viaggia nei commenti delle note di diari personali, e *noi* - inclusivo o esclusivo, appiacere - non sappiamo nemmeno dove autoformarci
per dire, si parla tanto di virus ma quante persone saprebbero dire la differenza fra virus e batterio? (in italia ce la caveremmo meglio degli usa... non per molto) quante la differenza fra germe, virus, microbo, batterio? (sono andato a ricontrollare per scrupolo, e l'ho studiato!) difficile cadere in piedi

2/?

covid, comunicazione scientifica, clickbait 

è impensabile che il direttore di una rivista scientifica non ripensi al titolo della lettera editoriale della propria rivista con tutto il consiglio editoriale
a pensar male, voleva spingere una delle commissioni interne al , costruita intorno al concetto di thelancet.com/commissions/glob
senza nulla concedere: anche fosse una disattenzione, il direttore e il gruppo editoriale si caricano della responsabilità di far passare il messaggio "covid no pandemia" (titolo vero) sopra una lettera "covid non solo pandemia" (titolo mio, ipotesi)

3/?

covid, comunicazione scientifica, clickbait 

per inquadrare la gravità di un titolo così sbagliato: fino a prima che l' dichiarasse la da , alcuni gruppi complottari sostenevano che i fondi di riassicurazione "manovravano" l'oms "scommettendo" sulla pandemia (info en.wikipedia.org/wiki/Reinsura )
per questi gruppi era totalmente impensabile che nel odierno ci sono meccanismi finanziari avanzati che prevedono un parziale recupero degli investimenti in caso di calamità: a furia di semplificare il sistema in modo manicheo, si arriva perfino a invertire causa e effetto

3/?

covid, comunicazione scientifica, clickbait 

non è solo un fatto di etichette: i fattori sindemici praticamente ci sono sempre con più o meno variabilità e bisogna tenerne conto per la pubblica; nondimeno 19 è pandemica!
chiamare "" una ne sottintende erroneamente un'evoluzione temporale epidemica, e questo lo fa la stessa commissione del che tratta l'obesità (che è ) come "sindemia globale"
se si usa "sindemia" non si coglie la differenza fra malattia sporadica/endemica/epidemica/pandemica, differenza che impatta in qualsiasi discussione politica sia se fantastichiamo di sostituirci a un governo in un'utopia scientificamente orientata, sia se progettiamo la rivoluzione, sia se dobbiamo fare un ragionamento nell'immediato

avvertenza: non vanto titoli in epidemiologia

4/4

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida