@sophya ci sono comunità oltre lo strumento a prescindere dal collettivo di gestione: lo scollamento si evita mettendo l' d'istanza in condizione di funzionare (fra cui: in condizione di autoconvocarsi)

il problema rimane lo spazio pubblico (che non è sovrapponibile con "la comunità") e l'indirizzo politico da prendere come istanza

l'impressione che mi ha dato il bilancio è che il collettivo bida riconosce finalmente che mastodonbida è un'istanza più globale che locale (glocale?!) e che è necessario abbassare la soglia per creare più istanze
ma per bologna? forse ci vuole un'(altra?) istanza bolognese

ps ot @zeppe su mamotfr ci so' stati pure i liberali ingenui che facevano endorsement ai fasci rage.love/@admin/1059443029557 non era solo problema di dimensioni, era anche un problema di dimensioni

@thunderpussycat @admin

· · Web · 1 · 0 · 1

@diorama @sophya @zeppe @thunderpussycat @admin

Cos'è l'indirizzo politico dell'istanza se non la policy + il manifesto che l'istanza già si è data e che diverse assemblee hanno confermato ed emendato?

Sull'off topic: in quel caso è effettivamente così, ma ci sono istanze (es: scholar.social; ne avevo trovata un'altra tempo fa ma non riesco a ricordare quale) che adottano come policy il silenziamento di istanze di grandi dimensioni «in the spirit of decentralisation»:
scholar.social/terms

@leodurruti abbiamo dimostrato nella prassi che policy e manifesto esistono a targhe alterne a seconda della convenienza di chi ha il potere di agitarli
in assenza di assemblea d'istanza, rimangono in mano al collettivo di gestione: il server è autogestito, l'istanza di fatto no
non è un problema risolvibile solo rendendo maggiormente attraversabile il collettivo

a parte questo, né policy né manifesto rispondono alla domanda specifica di come risolvere la questione di un'istanza enorme - la prima per numero di account e il decuplo rispetto alla seconda nel fediverso italofono antagonista - che comunque non è attecchita nei movimenti a bologna (cf. bilancio del collettivo)

ot: grazie per la completezza

@sophya @zeppe @thunderpussycat @admin

@diorama «convenienza»? Non ti sembra di esagerare? Comunque non sono d'accordo che abbiamo dimostrato questo, proprio per niente.
Secondo me abbiamo dimostrato una cosa sola: che un'istanza di 10.000 e passa utenti è difficilmente gestibile, e che occorre decentrare.

Non ci trovo nulla di male nel fatto che sia il collettivo di gestione a occuparsi - insieme alla comunità, come nei fatti è accaduto e accade - della gestione e dell'applicazione della policy che la stessa comunità si è data. È anche una questione di fiducia verso chi si sbatte per tener su questa cosa e sta fisicamente dietro al pannello di gestione. Cosa fai, dai la password del pannello a tuttə ə iscrittə? Riconoscerai che è improponibile come cosa.

@sophya @zeppe @thunderpussycat @admin

@leodurruti non esagero niente e sono argomenti spaventapasseri fuori discussione, che non ho mai sostenuto e che mi associ per ottenere ragione
gradirei la smettessi di associarmeli, grazie

@sophya @zeppe @thunderpussycat @admin

@diorama non lo faccio per ottenere ragione, sto solo cercando di interpretare, attraverso il mio bagaglio culturale e i miei schemi mentali, i tuoi discorsi (e gli esiti che immagini), che spesso faccio fatica a capire. Comunque la smetto, ok, pace.

@sophya @zeppe @thunderpussycat @admin

@leodurruti ok scusa se mi sono fatto capire male, ritiro la parte sull'"ottenere ragione"

il processo che immagino è un processo fra pari compagni ciascuna con sue esigenze, specificità, trascorsi che si mettono a sistema in un contesto assembleare

per la moltiplicazione delle istanze, gli esiti che immagino possono essere vari da discutere assieme
esempi:
- fare un'autoinchiesta fra utenti (abbiamo persone che fanno ricerca su questo e capaci di farlo in completo anonimato)
- mettere a disposizione macchinette plug&play per nuove istanze (pure qui siamo capaci/si impara)
- fornire istanze à la mastohost
è in un contesto assembleare che mi troverei ad es. ad escludere l'ultimo caso, discutendone

a questo, va accompagnato uno studio di fattibilità che ə compas admin si sono già fatti

@sophya @zeppe @thunderpussycat @admin

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida