l'analogia di - admin di - coi "giardini recintati" riscrive i fatti sapendo di stare nel torto mastodon.uno/@filippodb/105329
se proprio vogliamo lavorare di fantasia: mentre c'erano iniziative ad accollarsi un lavoro di inchiesta e di controinformazione per evitare che tutta la merda fascista postideologica inondasse il , lasciava aperto il tombino più grande creandosi - lì davvero - il "giardino recintato" tenendo all'oscuro la sua utenza, e questo a prescindere dalle critiche che sono arrivate
ci vuole sì una maggiore consapevolezza su come funzioni il e come l'utenza e le istanze modifichino la propria bolla social
qua però stiamo parlando di professionisti nel capitalismo delle piattaforme, di chi ti mette nelle come provocazione ma non ti defedera 3/4

Show thread

ha federato fino a poco tempo fa , finché cioè non le è convenuto, quando ha affinato i suoi obiettivi che non erano più compatibili con la federazione con byoblu meglio inserendosi nel discorso /#libre in italiano con la presentazione di al
cosa è successo però i 6 mesi prima? appena è stata creata, ha silenziato sia @isolatebyoblu sia @isolategab: essendo "più papisti del papa" dovevano fare meglio di di che ha silenziato solo il primo... tuttora è silenziato web.archive.org/web/2020120911
in questi 6 mesi l'istanza uno da un lato si è messa di traverso alle possibilità della sua utenza di informarsi, dall'altro ha fatto da varco per la diffusione di contenuti verso byoblu, rendendo la defederazione una sorta di linea maginot 2/4

Show thread

un po' di "storica" del per chi arriva da poco
le istanze (che aveva più account nel fediverso) e (che ne ha di più nel fediverso in italiano) non si sono autoconfinate creando propri giardini incantati
al contrario, la stragrande maggioranza del fediverso le ha defederate dopo le iniziative @isolategab e @isolatebyoblu: gab aveva un'insularità del 99,3% prima di defederarsi completamente, byoblu si aggira sul 95% e penso rasenti il 100% considerando le istanze a maggioranza italofona
il dirigente tecnico di gab si lamenta dell'insularità, che nessuno della sua istanza legge le "stronzate rosa queer e con la zeppola" (lispy queer pink shit) nel resto del fediverso, a meno di menzionare occasionalmente qualcuno per "umiliare quella persona o i suoi genitori" (dunk on someone or their parents) 1/4

invidiou.site/watch?v=U4OBJIQz

"La canzone è datata 7 dicembre 2008; il giorno dopo l'assassinio a sangue freddo di [ndr: 15 anni] da parte dell'agente speciale "antisommossa" Epaminondas Korkoneas. Sono passati quasi otto anni [ndr: 12 anni oggi], e questa di è con tutta probabilità la prima canzone in assoluto scritta sui fatti di (ed una delle non molte che vi è dedicata direttamente). Giorgos Sarris è un membro storico della band "" ed è anche cantautore in proprio che mette liberamente a disposizione le proprie canzoni. Questa si trova, ad esempio, sul suo canale YouTube già a partire dal 18 dicembre 2008. [RV]" fonte: antiwarsongs.org/canzone.php?l

/ sponsor ufficiale (nel senso a sua insaputa, nel senso abusivo) dell'uso dello sulle vostre tastiere con
trovate la tastiera italiana con lo scevà su qui:
f-droid.org/en/packages/rkr.si

Show thread

here is the stage, I could not go further since police wanted *your details* to enter the demo: no rechsbürger flag or nazis as happened in leipzig or berlin

Show thread

: back from demo vs. " " == in

coronademo had a big stage in a huge parking field with reggae music, pink floyd, and ton steine scherben :blobfacepalm:
people with dreadlocks and families with buggy standing w/ local
the only flags were one and a huge on blue background (e.g. braunschweiger-zeitung.de/kind )

antifa demo was a 100 meter footpath with many banners, some chants, routinary activists and either young or old people (grandmas against the right included ✊ ), less "hippy" than the other demo and more "politicized"

a very few people on both sides (~same size) and in the middle the (possibly the most embarassing in the whole ) blaming me taking photo of the stage ("entschuldigung ich spreche kein deutsch" bla bla 👍 )

tor, dona 

talmente brutta che se è arrivata fin qui sopra sono riuscite nel loro intento

donate.torproject.org/

:boost_ok: 0% SCONTI
AL FASCISMO

BOICOTTA LA
LIBRERIA NANNI
E I DEPISTAGGI
SULLA STRAGE
DI BOLOGNA

"[...] una delle più antiche librerie di Bologna ospita le peggiori letture fasciste e complici dei depistaggi sulla Strage di Bologna. Da alcuni anni, le vetrine della libreria Nanni sono gremite di memoriali di gerarchi nazisti, di opere di storici revisionisti, di apologie di Mussolini ed edizioni d’ispirazione nazista e fascista. [...] non è tollerabile la propaganda di questi falsi storici e giudiziari di stampo piduista. [...] Invitiamo realtà antifasciste e singole persone a coordinarsi e prendere iniziativa al boicottaggio, ciascuna secondo mezzi e pratiche che riterranno più opportune."

testo completo: hastebin.com/raw/eqetizocoq

qua lo sfondo della copertina originale 💯 e come ci arrivo in quattro passaggi tramite

la foto base di un fondale marino con anemoni coralli e pesci è scattata da francesco ungaro unsplash.com/photos/5kllej3asY

Show thread

mappa dei "casi individuali" — se sono individuali come fanno a essere 400?! — di , estremismo di destra, della in negli ultimi anni
a cura di staybehindfd (la trovate sul birdsite)

google.com/maps/d/viewer?mid=1
peccato per gmaps






danke 1000 @Xandas !

consiglio, vite, anta, no trapano 

la testa della vite è troppo consumata e inserita in diagonale

si è conficcata nell'anta e non riesco a toglierla

come faccio a toglierla evitando di usare un trapano?

cc @GustavinoBevilacqua se/quando può/vuole :blobhug:

la prima volta che scrivo giapponese! ero un passeggero in auto su una strada sterrata e il biglietto è per un'amica

cc @Eidon

prima pagina corsera, in basso a destra pubblicità libro intervista a mambro e fioravanti sulla strage di bologna, editore cairo, a due giorni dal quarantennale

non è un fake: dire.it/31-07-2020/490513-prim

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida