Show newer

𝗧𝗨𝗧𝗧𝗜 𝗜 𝗥𝗔𝗖𝗖𝗢𝗡𝗧𝗜 𝗗𝗘𝗟𝗟𝗔 𝗗𝗘𝗟𝗜𝗕𝗘𝗥𝗔, 𝗔 𝗦𝗣𝗔𝗦𝗦𝗢 𝗖𝗢𝗡 𝗟𝗘 𝗢𝗖𝗛𝗘 @𝗕𝗢𝗟𝗢𝗚𝗡𝗔
dirittiallacitta.org/ochedoves

Finalmente una risposta! E noi la giriamo. Ultimeremo comunque il "gioco delle oche", qui la raccolta in progress dirittiallacitta.org/ochedoves, accompagnata dal racconto di Tana (DE)libera tuttə!

Show thread

Il percorso di D(i)ritti alla città e la Delibera spiegate come si deve da Gabriele Bollini su Comune-Info

comune-info.net/tana-delibera-

*nuovo articolo*
𝗡𝗢𝗡 𝗦𝗣𝗔𝗥𝗔𝗧𝗘 𝗦𝗨𝗟𝗟𝗔 𝗗𝗘𝗟𝗜𝗕𝗘𝗥𝗔!
dirittiallacitta.org/non-spara
La p̶a̶r̶t̶e̶c̶i̶p̶a̶z̶i̶o̶n̶e̶, quella vera, a Bologna fa paura. Il Comune mette subito i bastoni fra le ruote alla Delibera di iniziativa popolare sugli spazi pubblici, con intoppi burocratici mal costruiti. Non ci fermeremo!
(+ link al testo integrale della Delibera!)

𝗜𝗟 𝗖𝗢𝗠𝗨𝗡𝗘 𝗠𝗘𝗧𝗧𝗘 𝗦𝗨𝗕𝗜𝗧𝗢 𝗜 𝗕𝗔𝗦𝗧𝗢𝗡𝗜 𝗙𝗥𝗔 𝗟𝗘 𝗥𝗨𝗢𝗧𝗘 𝗔𝗟𝗟𝗔 𝗗𝗘𝗟𝗜𝗕𝗘𝗥𝗔 𝗗𝗜 𝗜𝗡𝗜𝗭𝗜𝗔𝗧𝗜𝗩𝗔 𝗣𝗢𝗣𝗢𝗟𝗔𝗥𝗘 𝗦𝗨𝗚𝗟𝗜 𝗦𝗣𝗔𝗭𝗜 𝗣𝗨𝗕𝗕𝗟𝗜𝗖𝗜.
𝗔𝗹𝗹’𝗮𝘀𝘀𝗲𝗺𝗯𝗹𝗲𝗮 𝗱𝗶 𝗱𝗼𝗺𝗮𝗻𝗶 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗶 𝗶 𝗱𝗲𝘁𝘁𝗮𝗴𝗹𝗶!
Ci vediamo al Giardino Parker-Lennon (Bologna) alle 18.30, lato Zonarelli dietro il Vecchio Son.
Vi aspettiamo per decidere i prossimi passaggi e portare la delibera al dibattito pubblico.

Dopo la presentazione pubblica di "tana (DE)LIBERA tuttǝ!" ci prepariamo alla campagna di raccolta firme.
Ci vediamo mercoledì 6 luglio dalle 18.30 al Giardino Parker-Lennon per organizzare i prossimi passi.
Vi aspettiamo!

NUOVA OCCUPAZIONE DI INFESTAZIONI "La Palazzina Magnani è un’immobile di proprietà del Comune di Bologna, che nel dicembre 2020 lo ha acquistato dal Demanio per 2 milioni di euro in un “cortocircuito del pubblico per cui lo Stato compra qualcosa che è già dello Stato”.
E domani D(i)ritti alla Città parteciperà al dibattito.

infestazioni.noblogs.org/post/

I BENI PUBBLICI DEVONO RIMANERE PUBBLICI
Abbiamo inviato al governo della città una proposta di delibera di iniziativa popolare.
È la prima volta a Bologna.
D(i)ritti alla Città vi invita al rituale di lancio dell'iniziativa:
*** mercoledì 15 giugno ore 18.00 in Piazzetta del Nettuno ***
Una performance dove a parlare saranno gli spazi e la protagonista che li anima: la cittadinanza.
Questa delibera obbliga il Comune a mettere in discussione il modello con cui attualmente centinaia di edifici e spazi pubblici rimangono chiusi o vengono ceduti a enti privati.
Per raggiungere l'obiettivo dovremo raccogliere almeno 2000 firme.
Vi aspettiamo!

La prossima Assemblea pubblica di D(i)ritti alla Città si terrà mercoledì 8 giugno alle ore 18.30 al Parco della Zucca (lato via Saliceto / Museo per la memoria di Ustica). Ci sarà anche un momento conviviale e per l'autofinanziamento.

Ci concentreremo su due punti:

1. Iniziative per la presentazione della delibera di iniziativa popolare sugli spazi pubblici.

2. Sito internet e redazione

Ci vediamo l'8 giugno. Spargete la voce!

DOMANDE SUGLI SPAZI PUBBLICI CHE ATTENDONO RISPOSTA

dirittiallacitta.org/domande-s

In merito alle vicende di Banca Rotta SRL, dal Sindaco toni di completa chiusura verso qualsiasi forma di gestione degli spazi pubblici che non rientrino nei rigidi schemi previsti dal Comune.
Anziché valorizzare le differenze (come il suo ruolo gli imporrebbe) - pretende di ridurle ad omogeneità.

Poniamo pubblicamente 11 domande e ci aspettiamo che il Comune - pubblicamente - risponda.

D(I)RITTI ALLA CITTÀ - RETE PER GLI SPAZI PUBBLICI si riunisce per una nuova ASSEMBLEA.

MERCOLEDÌ 13 aprile alle ore 19.00
presso il VAG61 in via Paolo Fabbri 110 (Cirenaica)

>>Ci confronteremo sulle prossime iniziative e sulle modalità con cui portare attenzione alla questione degli spazi pubblici dismessi e della loro gestione.

L'assemblea è aperta a tutti e tutte: pubblica e orizzontale raccoglierà una pluralità di idee.

Quanto accaduto negli ultimi giorni intorno alla vicenda Bancarotta rende ancora più urgente un impegno collettivo per la difesa degli spazi pubblici e una politica dei beni comuni radicalmente diversa da quella che il Comune di Bologna adotta.

DIN DON! INFORMAZIONE DI SERVIZIO!
---> I GRUPPI DI LAVORO si incontrano stasera alle 19
a Banca Rotta - via Fioravanti 12
(Avvisiamo tuttə che c'è un problema tecnico con il servizio di mailing list. Se avete qualcosa da dirci, ci vediamo a Banca Rotta! )

La rete di D(i)ritti alla città aderisce a "Insorgiamo! Manifestazione nazionale" indetta dal Collettivo Di Fabbrica - Lavoratori Gkn Firenze a Firenze, sabato 26 marzo.
Leggi Il nostro comunicato:

Questo pomeriggio il gruppo Banca Rotta è entrato nel locale di Via Fioravanti 12. Lo spazio era stato ufficialmente assegnato a Banca Rotta, ma il Comune dopo l’assegnazione formale, è sparito senza rendere agibile lo spazio e senza consegnare le chiavi! L’esperienza di Banca Rotta mostra come il destino degli spazi a Bologna è sempre stato deciso dall’alto, senza un dialogo reale con chi da anni crea nei territori cultura, socialità, mutuo aiuto e partecipazione dal basso in modo indipendente.
Banca Rotta vuole restituire lo spazio alla socialità del quartiere per reagire alla mancanza di luoghi di aggregazione pubblici e D(i)ritti alla Città - Rete per gli Spazi Pubblici - è solidale con questa azione.

Qui sotto il comunicato diffuso da Banca Rotta infestazioni.noblogs.org/post/

Via FIoravanti 12
ASSEMBLEA PUBBLICA h 19.30

D(I)RITTI ALLA CITTÀ. RETE PER GLI SPAZI PUBBLICI si riunisce per una nuova ASSEMBLEA.

MERCOLEDI 9 marzo alle ore 19.30
presso il CENTRO SOCIALE DELLA PACE - Via del Pratello 53

Decideremo insieme quali saranno le prossime tappe del nostro lavoro e le prossime iniziative pubbliche.

L'assemblea è pubblica e aperta a tutti e tutte.

L’ILLUSIONISMO DELL’INNOVAZIONE (URBANA): L’ESPERIENZA DEL LABORATORIO SPAZI

dirittiallacitta.org/lillusion

"Storie dalla città", terzo episodio: partecipanti del Comitato ESA riflettono sulla loro esperienza di lotta per l'accessibilità e l’autogestione degli spazi pubblici, attraverso le formule magiche della retorica istituzionale. Ma c'è poca magia e molto illusionismo, una tecnica per "cambiare tutto per non cambiare niente".

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida