EVITIAMO LA DIFFUSIONE DEL POLIZIAVIRUS. È un virus che non andrà più via.

«La salute è la priorità, si affrettano a dichiarare un po' tutti. Ma la produzione, per ora, non si ferma.»

Interessante analisi sulla responsabilità di Confidustria nella crisi del coronavirus.
pastebin.com/index/Pb3uHha2

Criminologies è un gruppo internazionale di ricerca che ha come base l’University of Oxford e ha lanciato pochi giorni fa un progetto, intitolato 'Landscapes of Border Control', ovvero la contromappatura dei centri di detenzione con informazioni e testimonianze che portano l’attenzione sull’orrore di questi luoghi, vere e proprie estensioni della violenza già omicida alle frontiere.

borderlandscapes.law.ox.ac.uk/

[fonte: Ghinea newsletter di gennaio ghinea.substack.com/]

« Chi non lavora non mangia. Ecco qual è l'imperativo demagogico che pretende di risolvere la questione, limitandosi semplicemente a mettere in relazione il diritto di mangiare con l'obbligo di lavorare. Quella che dev'essere posta, invece, è la questione della relazione tra il diritto di mangiare e quello di non lavorare (ammesso e non concesso che sia lecito fare uso della vuota ed astratta concezione di «diritto»). Mentre la natura carnale dell'uomo esige che egli si nutra, la sua natura spirituale gli impone, forse in maniera ancora più imperiosa, di non lavorare in modo da potere così giocare e dedicarsi alla contemplazione. Bisognerebbe parlare di un diritto al non lavoro piuttosto che di un "diritto al lavoro" ».

(Giuseppe Rensi, 1923).

La distroedizioni La Marmaglia è lieta di invitarvi a:

In principio fu Crema
Il mondo di Molinari #1 - Luigi Galleani

Sabato 25 gennaio, Arci Ombriano, via Lodi 15 Crema

ore 18.00 // presentazione del Molinari InfoPoint

ore 18.15 // chiacchierata su Luigi Galleani con Antonio Senta, autore del libro "Luigi Galleani, l'anarchico più pericoloso d'America"

ore 19.30 // cena benefit per i (soliti) inguiati con la legge

ore 21.00 // apertura minimaLEEsta di capitan Karl Lee e Il ragno da Marte (tributo acustico a David Bowie)

Seguirà presentazione del Molinari InfoPoint

Parte 2

Quindi, da un lato abbiamo la repressione poliziesca, dall’altro le intimidazioni (e gli agguati) dei nazisti. D’altronde si sa: sbirri e fascisti… <3 <3 <3
Per tale amoroso binomio ci rifiutiamo di appellarci in qualsiasi modo alle istituzioni (dal sindaco, passando per questure e prefetti fino a certi liberali che si permettono di parlare per tutti).
Per noi, oggi come ieri,

L’ANTIFASCISMO E’ SOLO ANTICAPITALISTA.
CAPITALISMO E FASCISMO DEVONO MORIRE.

Rigiriamo quanto diffuso da Crema Antifa relativamente alle scritte fasciste sulla sede dell'Arci Ombriano - Parte 1

Domenica 7 dicembre alle 16:00 sono state trovate diverse scritte fasciste sulla sede dell’Arci Ombriano.
Giovedì 6 novembre una ventina di compagni sono stati caricati dalla celere davanti alla neonata sede di Fratelli d’Italia a Treviglio e denunciati dalla questura di Bergamo. La tempistica tra i due fatti non ci sembra casuale, dal momento che a Crema i nazisti ci sono e sono quelli di Progetto Nazionale (emanazione del Veneto Fronte Skinhead), ora in Fratelli d’Italia.

A 23 year old anarchist, Sean "Armenio" Kealiher, was killed after a vehicle struck them in #Portland. Our hearts go out to Sean's friends and family. A memorial has been erected at Northeast 9th Avenue and Davis Street.

Gmork: Sei uno sciocco e non sai un bel niente di Fantasia. È il mondo della fantasia umana. Ogni suo elemento, ogni sua creatura scaturisce dai sogni e dalle speranze dell'umanità e quindi Fantasia non può avere confini.

Atreyu: Perché Fantasia muore?

Gmork: Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga.

Atreyu: Che cos'è questo Nulla?!

Gmork: È il vuoto che ci circonda. È la disperazione che distrugge il mondo, e io ho fatto in modo di aiutarlo.

Atreyu: Ma perché?!

Gmork: Perché è più facile dominare chi non crede in niente. Ed è questo il modo più sicuro di conquistare il potere.

L’emanazione di “decreti sicurezza” è un format della politica italiana. Nondimeno, il “decreto ”, con la sua combinazione di populismo penale e ridefinizione dei rapporti tra diritti e autorità, rappresenta un “salto di qualità” nell’elaborazione del diritto penale del nemico.
Ne abbiamo parlato con gli avvocati Benedetto Ciccarone e Eugenio Losco.
Podcast audio a cura di radiocane.info

radiocane.info/decreto-salvini

Carcere e fumerie di hashish, bande di strada e scontri con l’ordine costituito, profughi e sofferenza. Le origini e la storia del , più un modo di vita che un mero stile musicale, si intrecciano con la storia della plebe urbana greca, con la vita del Pireo e con le principali fasi politiche della penisola ellenica nella prima metà del XX secolo.

radiocane.info/rebetiko-il-can

“Noi siamo per l'abolizione del gendarme. Noi siamo per la libertà per tutti, e per il libero accordo, che non può mancare quando nessuno ha i mezzi per forzare gli altri, e tutti sono interessati al buon andamento della società. Noi siamo per l'anarchia.”

- Errico

Per chi volesse procurarsi la copia fisica del nostro nuovo opuscolo per la prima volta tradotto in italiano, può contattarci alla nostra email (antifacrema@gmail.com) oppure venire alle nostre iniziative, come quella di domenica all'Arci Ombriano.
Altrimenti, l'opuscolo è integralmente scaricabile in diversi formati da qui: archive.org/details/bender_ant
Daje con la libera fruizione di saperi!

Apprendiamo da Radio Blackout @radioblackout che la pagina FB di Macerie, di cui ospitiamo il bot @macerie che pubblica i contributi del loro sito, è stata oscurata e censurata. Non ci stupisce. I casi di censura da parte di FB di militanti sulla spinta di governi e polizie di tutto il mondo sono innumerevoli.
Contro chi censura e reprime, costruiamo assieme un'alternativa.
Solidarietà alle arrestate di Torino e dell'Operazione Scintilla.

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida