Pinned toot

DE-ISTITUZIONALIZZARE ANCORA LA SOCIETA'

Relazioni umane e collettività fuori dallo spazio normativo dell'istituzione

OLTRE IL RECINTO

STORIE DI LOTTA, EMANCIPAZIONE E AUTOGESTIONE


giovedì 20 giugno

educattivi.noblogs.org/post/20

C'è una grossa differenza tra chi agisce prendendosi la responsabilità e chi "opera" con la sola intenzione di non prendersela, di eseguire, con l'unico pensiero di "tutelarsi".

"Internet, mon amour" presso la libreria Modo Infoshop di BOLOGNA giovedì 7 novembre ore 19.00! Ci saranno l'autrice Agnese + Caterina, Carlo e Davide di C.I.R.C.E.!

Riceviamo e diffondiamo l'audio della presentazione del testo:
DIVIETO D'INFANZIA
Psichiatria, controllo, profitto.
Di Chiara Gazzola e Sebastiano Ortu.
La presentazione, curata e promossa dal Collettivo Antipsichiatrico Antonin Artaud, si è tenuta il 20 settembre 2019 nell'ambito della 9° vetrina dell'editoria Anarchica e Libertaria.

archive.org/details/divieto_d_

artaudpisa.noblogs.org/

@educattivi
Stampiamo opuscoli/creiamo periodici/raccontiamo ciò che abbiamo intorno per esserci più vicinx.
Quanto più i saperi sono resi accessibili tanto più le risposte possono essere efficaci, come educ(A)ttivx è questo quello che ci anima.

L’opuscolo sarà diffuso liberamente e gratuitamente

Ed è scaricabile qui
ia601406.us.archive.org/4/item

@educattivi
Si tratta di resistere alle istituzioni totali ancora presenti oggi, da cui siamo pervasi.
A muoverci è la certezza che vi sia, in questa creazione di reti di informazione e controinformazione e solidarietà, un legame che si tesse tra chi scrive, chi legge, chi ha in mano il cartaceo, chi gli lancia uno sguardo distratto, chi sente una necessità risvegliarsi. Ruoli tutti intercambiabili per tessiture fluide.

Padiglione N°6

L’opuscolo intermittente di inform(A)zione e riflessione anti-istituzionale

(in onore al celebre racconto di Cechov, Reparto N°6 – o Corsia N°6)

Seguendo l’esempio di compagnx che ci ispirano e incoraggiano proviamo ad uscire con il numero 0 di un opuscolo intermittente che vuole raccogliere periodicamente le lotte, le riflessioni, i saperi, le letture e le testimonianze che ci attraversano, per il bisogno che abbiamo di socializzare analisi e avvenimenti che in qualche modo plasmano i nostri discorsi in quanto assemblea, per poter arrivare a compagnx, scetticx delle pratiche istituzionali, voci, teste disparate, per la possibilità di fare rete e di avvicinarci tra di noi.

educattivi.noblogs.org/post/20

Invitiamo tutt* a scrivere alla casa editrice alma@almaedizioni.it

Potete copiare e inoltrare questo testo, allegando l’immagine:

Gentilissim*,
la rappresentazione delle donne e delle relazioni che emerge da esercizi come questo, tratto dalla vostra “Grammatica della lingua italiana per stranieri”, è quella della più cupa delle società patriarcali, in cui le donne sono colpevolizzate e chiamate a sottomettersi e mettere da parte volontà e desideri per soddisfare i bisogni maschili.
Peggio ancora se il vostro è il tentativo di avvicinare culture altre rinchiudendole in una gabbia stereotipata e retrograda.

Chiediamo pertanto che la vostra casa editrice prenda apertamente posizione e si impegni a non mettere più in commercio testi come questo.

L'assemblea educ(A)ttiva si ritrova questa sera per la prima volta dopo l'estate.
Ore 19 al parco accanto XM24

Show more
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!