È appena arrivata dal tipografo la nostra seconda novità dell'anno "L'anarchia del mondo contemporaneo" di Tomás Ibáñez.

A partire dall’analisi di alcune questioni centrali nel dibattito contemporaneo, dalle biotecnologie ai diritti umani, Ibañez si interroga sui processi attraverso i quali la libertà è stata trasformata in uno strumento di servitù volontaria, in un bene che i soggetti sociali possono consumare in maggiore o minore quantità, a seconda delle circostanze.

Qui potete leggere l'introduzione del libro:
bit.ly/3u1WXwK

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

Tra le ultime uscite del 2021 siamo molto felici di aver pubblicato "La libera scuola di Summerhill", un classico dell’educazione libertaria in cui Alexander S. Neill racconta in prima persona il suo pluridecennale lavoro a Summerhill: il rivoluzionario modello pedagogico, le innovative attività ludiche, ma anche la denuncia della famiglia patriarcale in tutte le sue forme e la necessità di superare la repressione sessuale imposta da una società tradizionalista e bacchettona.

Potete leggere la prefazione di Francesco Codello qui:
bit.ly/3HxSwOL

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

Settimana scorsa è uscita la nostra prima novità dell'anno: "Perché sono diventata anarchica" di Isabelle Attard.

"La mia esperienza di parlamentare mi ha portato a rimettere totalmente in discussione la percezione che avevo della politica. Una ricerca di senso e coerenza che mi ha obbligata a decostruire schemi di pensiero profondamente radicati prima di ridare ordine alla mia visione del mondo. E nel corso di questo processo si è andato via via delineando un ordine molto particolare: quello dell'anarchia."

Qui potete leggere il prologo del libro:
bit.ly/31Ii8s5

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

📱 acquista in formato ebook:
bit.ly/3JSdMjz

Esce oggi in tutte le librerie l'antologia "Incontri libertari" di Simone Weil, le riflessioni libertarie di una delle più originali filosofe del Novecento.

Qui potete leggere l'introduzione:
bit.ly/3CNwgNj

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

📱 acquista in formato ebook:
bit.ly/3xJWbV8

Da sabato 4 a mercoledì 8 dicembre ci trovate al centro congressi la Nuvola per la nuova edizione di Più libri più liberi, con tutte le nostre novità e il nostro catalogo.

Vi aspettiamo allo stand G01.

Oggi esce in tutte le librerie "La libera scuola di Summerhill" di Alexander S. Neill.

Per i suoi critici Summerhill dovrebbe chiamarsi la scuola del Fai-come-ti-pare, lasciando così intendere che i nostri bambini siano un'orda di selvaggi privi di ogni regola. Non è così. E infatti Summerhill, nata come scuola sperimentale, ora è diventata una scuola dimostrativa: dimostra che la libertà funziona.

La prefazione di Francesco Codello la potete leggere qui
bit.ly/3HxSwOL

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

Giovedì 2 dicembre torna in libreria l'antologia di scritti di Simone Weil "Incontri libertari".

L'incontro di Simone Weil con l'anarchismo ha segnato una lunga fase della sua riflessione politica, dagli anni giovanili fortemente influenzati dalla lettura di Proudhon fino alla rivoluzione spagnola del 1936. Non un contatto estemporaneo, dunque, ma una vera e propria convergenza sotto il segno della libertà.

Qui potete leggere l'introduzione:
bit.ly/3CNwgNj

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

"In questo libro, accurato e avvincente, Kupiec, biologo ed epistemologo francese, restituendo alla variabilità aleatoria tutta la sua importanza, amplia l'ontologia darwiniana in modo da fornire una «teoria
unificata del vivente» in grado di spiegare sia l'evoluzione delle «specie» che la genesi degli «individui», teoria a cui dà il nome di ontofilogenesi."

Questo sabato è uscita su il manifesto una lunga intervista di Massimo Filippi a Jean-Jacques Kupiec a partire dai suoi due libri "Né dio né genoma" e "La concezione anarchica del vivente".

Potete leggere l'intervista qui:
bit.ly/32hW7QN

📖 scheda di "La concezione anarchica del vivente":
eleuthera.it/scheda_libro.php?

📖 scheda di "Né Dio né genoma":
eleuthera.it/scheda_libro.php?

"Visto che non sappiamo se un mondo radicalmente migliore è impossibile, mi chiedo se non tradiamo la fiducia delle persone quando continuiamo a giustificare e riprodurre questo casino che ci ritroviamo tra le mani".

Giovanni De Mauro sull'ultimo numero di @internazionale cita il nostro "Frammenti di antropologia anarchica" di David Graeber.

Potete leggere l'articolo qui:
bit.ly/3oCAmTa

Arrivata oggi dal tipografo una delle nostre ultime novità dell'anno, "La libera scuola di Summerhill" di Alexander S. Neill la storia della scuola libera più famosa del mondo raccontata dal suo fondatore.

La prefazione di Francesco Codello la potete leggere qui 👇
bit.ly/3HxSwOL

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

La nuova edizione di "La fabbrica della cura mentale" di Piero Cipriano è uscita da poco in libreria con una nuova introduzione che potete leggere qui:
bit.ly/3mcB3Ts

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

📱 acquista in formato ebook:
bit.ly/3EvlaOm

Arrivata dal tipografo la ristampa di "Frammenti di antropologia anarchica" di David Graeber, una raccolta di riflessioni metodologiche per un’antropologia che ponga al centro della sua ricerca la questione della gerarchia e della critica dell’autorità.

Qui potete leggere le prime pagine del libro:
bit.ly/3DdU25W

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

Esce oggi in tutte le librerie "Il piano aperto", l'antologia di scritti di Carlo Doglio curata da Stefania Proli.

Qui potete leggere l'introduzione:
bit.ly/3q6nIhG

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

📱 acquista in formato ebook:
bit.ly/30i2fYJ

In opposizione alla pretesa “autoriale”, Doglio concepisce il piano urbanistico come un processo collettivo e pluralistico da costruire attraverso l’azione sociale degli abitanti e il territorio come un sistema aperto in cui è ammesso il disordine e in cui si negano i rapporti di dominio aprendosi alla solidarietà e alla condivisione.

Giovedì prossimo esce la raccolta di scritti di Carlo Doglio "Il piano aperto" a cura di Stefania Proli.

Qui potete leggere l'introduzione:
bit.ly/3q6nIhG

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

"Sin dalla prima volta che ho messo piede in un reparto psichiatrico, ho sempre pensato che quello a cui assistevo fosse una cosa da pazzi. La fascia, la fune, la corda… noi psichiatri non dobbiamo più includerle tra i nostri strumenti. Anche se fossero le uniche armi a nostra disposizione dovremmo comunque bandirle, e operare disarmati."

Ieri è uscita in libreria la nuova edizione di "La fabbrica della cura mentale", il primo capitolo della trilogia della riluttanza del nostro Piero Cipriano.

Qui potete leggere l'introduzione a questa nuova edizione:
bit.ly/3mcB3Ts

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

📱 acquista in formato ebook:
bit.ly/3EvlaOm

Esce oggi in libreria "Verso un'economia comunitaria" di Guido Candela.

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

📖 leggi l'introduzione:
bit.ly/3jz2q8s

📱 acquista in formato ebook:
bit.ly/2Zzz2rG

Dopo varie ristampe è arrivata la nuova edizione di "La fabbrica della cura mentale" di Piero Cipriano.

Qui potete leggere l'introduzione a questa nuova edizione:
bit.ly/3mcB3Ts

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

L'economia comunitaria propone un radicale cambio di paradigma in grado di sostituire la prevalente logica dell'Io, fondata sull'interesse individuale, con una logica del Noi fondata sull'interesse comune. Una pratica sociale orizzontale che ritroviamo non solo nella storia ma nella stessa quotidianità.

Arrivato dalla tipografia "Verso un'economia comunitaria" di Guido Candela che uscirà in libreria questo giovedì.

📖 scheda del libro:
eleuthera.it/scheda_libro.php?

📖 leggi l'introduzione:
bit.ly/3jz2q8s

"Ho già detto altre volte che non mi sembra di poter dire che sono anarchico. In verità credo che non lo possa dire nessuno, se non quelli
che all’anarchismo hanno dedicato tutta la loro vita, vivendo il loro impegno in modo cristallino – senza riserve, con generosità assoluta – e
magari sono morti per la loro causa. Degli altri si può dire che tendono a essere anarchici: l’anarchismo è un limite verso il quale ci si dirige con la consapevolezza che non lo si raggiungerà mai, perché si sposta mentre si cerca di avvicinarlo. In questo è la sua forza straordinaria, che lo mette al riparo dal diventare associazione, partito, mestiere o
professione, routine, sicurezza, carriera, ecc."

Al salone del libro trovare anche "Conversazioni su architettura e libertà", il dialogo tra Giancarlo De Carlo e Franco Bunčuga.

"In tutta la sua storia la scienza si è basata su ontologie diverse. È stato necessario cambiarle a più riprese. L’ontologia di Aristotele è
stata abbandonata in fisica nel XVII secolo. L’ontologia della fisica moderna fa a meno della causa formale e della causa finale. Una delle scommesse di questo libro è appunto mostrare come la biologia abbia un problema con la sua ontologia. Come continui a funzionare con un’ontologia dell’ordine che le impedisce di riconoscere il ruolo della variabilità aleatoria. La concezione anarchica supera questo problema perché chiama in causa una nuova ontologia che fa della variazione il suo principio primo."

Tra i libri che da domani troverete al nostro stand al salone del libro di torino c'è "La concezione anarchica del vivente" di Jean-Jacques Kupiec.

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida