fronin boosted

Riguardo all'articolo di dinamopress.... nessuna mobilitazione reale nasce sui social! Questa è una narrazione falsa creata appositamente dopo la Primavera Araba.

Facebook, privato o pubblico, è un campo di battaglia dove NON possiamo vincere. Ci vogliono troppe risorse per avere un peso massiccio su quel tipo di piattaforma.

Il campo di battaglia che richiede attenzione e sforzi, quello dove possiamo vincere, sono le strade, i quartieri, i luoghi di lavoro, di formazione!

Quello che vogliamo proporre è un punto della situazione, uno stato dell’arte dell’antispecismo italiano (o meglio, di alcune sue aree), dando la parola ad autori e autrici che nella stragrande maggioranza dei casi sono effettivamente attivisti/e, ma che hanno maturato percorsi di elaborazione teorica di elevato spessore intorno alle loro pratiche. In modo particolare, nel libro vengono prese in considerazione alcune “nuove frontiere” o “nuove prospettive” dell’antispecismo (nuove, quantomeno, per l’Italia) o eventualmente alcune declinazioni variamente innovative di elementi già presenti in passato. effimera.org/il-movimento-per-

estratto dal libro «Sull’autogestione della vita quotidiana. Contributo all’emergenza di territori liberati dall’impresa statale e mercantile» (edito da DeriveApprodi), di Raoul Vaneigem comune-info.net/autogestione-e

fronin boosted

un anno fa alla cascina occupata torchiera di milano si era tenuto l'incontro: "téchne e stati modificati di coscienza"

le registrazioni degli interventi sono da poco su archive.org:
archive.org/search.php?query=c

Catherine Malabou propone un ripensamento radicale dell’ontologia, mettendo al centro di essa ciò che una lunga tradizione, da Aristotele in poi, aveva espunto: l’accidente dinamopress.it/news/caso-prend

fronin boosted

Dopo i pestaggi al gay pride di Bialystok in Polonia, i neonazisti continuano a colpire spalleggiati dal nazionalismo e dall’integralismo religioso.

Yelena Grigoriyeva, un’attivista di spicco per la difesa dei diritti degli omosessuali in Russia, è stata barbaramente assassinata a San Pietroburgo, pugnalata e strangolata. Il suo nome compariva su un sito internet che istigava ad aggredire gli omosessuali. Secondo un altro attivista, Dinar Idrisov, Yelena aveva ricevuto diverse minacce di morte.

È una miscela di sovranisti, nazi, omofobi, filorussi, misogini, perbenisti, cattofascisti che fa le sue prove anche in Italia, a volte a pochi passi dalle nostre vite. Non lasciamogli spazio.

fronin boosted
fronin boosted

Più di 500 persone ieri sera alla prima tappa dell'assemblea nazionale di Oggi di prosegue. Sempre all'auditorium Levi di CittàStudi

fronin boosted

@void Quello che non capisco del manifesto (ne delle prese di posizione piu' a sinistra), e' perche' abbia dedicato pagine e pagine alla santificazione di Assange, quando i limiti del personaggio e del progetto politico sono venuti tutti fuori uno dopo l'altro. Io sono sostanzialmente d'accordo con il Comitato Invisibile, quando gia' nel 2014 affermava che "il segreto e' che non c'e' nessun segreto". In effetti, che cosa abbia di liberogeno la liberta' di informazione, non mi e' chiaro.

Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!