Follow

*Aumenta la repressione a L'Avana. Il centro sociale ABRA nel mirino della polizia*

Boris M. Díaz è un compagno cubano, membro del Taller Libertario Alfredo López e del centro sociale e biblioteca ABRA. Nel primo anniversario delle proteste che hanno scosso Cuba l’11 luglio 2021, Boris è stato tra le vittime dell’operazione di intimidazione e assedio poliziesco dispiegata dalla dittatura cubana. Vale la pena menzionare che Boris è affetto da atrofia muscolare e vive su una sedia a rotelle, il che evidenzia l’assoluta squallida vigliaccheria di uno Stato fascista il cui unico fine è ormai perpetuare se stesso al potere. Riportiamo qui la denuncia diffusa da Boris sui social network il 17 luglio 2022

Continua nel nostro blog: gruppoanarchicogalatea.noblogs

· · Web · 1 · 0 · 2

@GustavinoBevilacqua

il governo cubano è sempre stato prono a logiche capitaliste (sovietiche prima, odierne adesso).
Non vediamo nulla di nuovo in questi approcci

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida