22 febbraio 1980 - 22 febbraio 2021

Valerio Verbano, comunista, ucciso dai fascisti dei Nar. Gli stessi della strage di Bologna.

India - Per porre fine all'oppressione delle donne dobbiamo lottare per il socialismo! - Rivoluzione

Una donna appartenente ad una casta inferiore, quella dei Dalit, è morta in un ospedale di Delhi martedì 29 settembre dopo essere stata violentata e torturata da quattro uomini nel distretto di Hathras dell'Uttar Pradesh. L'indignazione pubblica sta travolgendo il Paese. Questa azione raccapricciante e disumana ha evidenziato ancora una volta la barbarie che le donne povere delle caste inferiori affrontano quotidianamente in India, una barbarie radicata nel marcio sistema capitalista.

rivoluzione.red/india-per-porr

Nella produzione sociale della loro esistenza, gli uomini entrano in rapporti
determinati, necessari, indipendenti dalla loro volontà, in rapporti di
produzione che corrispondono ad un determinato grado di sviluppo delle
forze produttive materiali. L'insieme di questi rapporti di produzione
costituisce la struttura economica della società, ossia la base reale sulla
quale si eleva una struttura giuridica e politica e alla quale corrispondono
forme determinate della coscienza sociale. Il modo di produzione della vita
materiale condiziona, in generale, il processo sociale, politico e spirituale
della vita. Non è la coscienza degli uomini che determina il loro essere,
ma è, al contrario, il loro essere sociale che determina la loro coscienza.
[cit.Marx]

かわぐちかいじの漫画じゃあるまいし

DOWNLOAD#002 [free.movie_ITA/SUB-ITA] link MEDIAFIRE
...nuovo link, nuovi download.
a disposizione QUI e totalmente gratuiti un po' di film.
BUONA VISIONE.

se il link non parte, clicca --->LINKh@ck.solo404 T[error#404]<
terror404.noblogs.org/download

Nei bar per salvarci dal virus la plastica monouso, forse non moriremo di coronavirus ma sommersi dalla merda sì.

Apprendo ora con enorme tristezza che Paolo Finzi, direttore di A Rivista Anarchica, compagno e militante storico è scomparso ieri.
Paolo è stata una figura monumentale in generale ma fondamentale anche per la mia formazione e militanza. Gentile, estroverso, sempre pronto a prendere e andare dove era necessario, a parlare.
Me lo ricordo bene durante gli anni di militanza alla Biblioteca Serantini, quando veniva invitato spesso e lui mai rifiutava, sempre pronto a parlare, a stare insieme, a condividere idee che non sempre erano quelle "canoniche" ma erano comunque motivo di crescita di tutti.
Sempre paziente e comprensivo con compagni squattrinati come il sottoscritto che non riuscivano a pagare l'abbonamento perchè l'importante erano le idee e che circolassero...
Addio Paolo, addio compagno.
Grazie di tutto.

DOWNLOAD #001 [free.pdf] link MEDIAFIRE
QUALCHE LIBRO e ALTRO, TOTALMENTE GRATUITO.

----> L I N K  h@ck.solo404 T[error#404]
terror404.noblogs.org/download

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida