Ila Luna :pusheenblob: boosted

Parliamo del disagio di chi, leggendo questa notizia, si focalizza più sul dress code scolastico che su quanto sia grave che una preside, quindi una persona con un ruolo educativo, abbia di fatto detto a delle ragazze giovanissime che se vengono guardate in modo inappropriato dai loro professori la colpa è loro e non dei professori stessi.

Io vorrei credere che sia stata una semplice uscita infelice, ma in una società che ancora oggi, davanti ad una donna molestata o stuprata, si chiede com'era vestita, direi che è grave far passare il messaggio che il problema siano i corpi e l'abbigliamento delle ragazze e non l'occhio lungo del professore (che poi, se fossi un professore, mi offenderei molto ad essere considerata un animale incapace di esercitare il minimo controllo sui miei istinti).

roma.corriere.it/notizie/crona

Ila Luna :pusheenblob: boosted

Solitamente evito di riportate le discussioni qua da altri social, ma visto che qualcunx qui non credeva alla #transfobia di #Arcilesbica , lascio questo aberrante post che mi è stato girato.

La differenza tra loro e i preti è un leggero cambio di registro narrativo, l'imposizione sulle persone è la stessa.

La narrazione di una notizia non è mai neutra, ma può concorrere a rinforzare una cultura di violenza e oppressione o, al contrario, contribuire a rinforzare una cultura del rispetto per l'altrǝ e per le differenze che rendono ogni persona unica e irripetibile: per questo una pessima narrazione merita di essere smontata, pure quando sembra irrilevante.

Show thread

Notizia flash per tutte le persone per cui cambia poco il modo in cui viene definito il compagno di Maria Paola Gaglione, uccisa dal fratello: ai fini dell'orrore dell'ennesimo femminicidio potrà pure cambiare poco, ma ai fini dell'etica giornalistica e del rispetto per le persone trans riferirsi a lui attribuendogli la corretta identità di genere fa tutta la differenza del mondo.

Ignorare questa differenza è , troppo spesso tollerata e sdoganata dalla nostra cultura eterosessista basata sull'oppressione delle donne e di tutte le persone LGBT+. Questa cultura è stata interiorizzata non solo da fascisti e ultracattolici, ma anche da tante persone "normali" che poi cadono dal pero quando una persona trans viene picchiata a sangue per strada o una donna viene uccisa dal fratello perché amava un uomo trans.

Misgendering, transfobia 

Ila Luna :pusheenblob: boosted

Da alcune settimane è stato lanciato il sito di Bookdealer che permette di acquistare on line libri dalle librerie indipendenti sparse in tutta Italia!

Qui il sito: bookdealer.it/

"Bookdealer è la prima piattaforma di e-commerce in Italia a sostenere attivamente le librerie indipendenti.

Le librerie sono presidi culturali essenziali per il nostro Paese e rappresentano un punto di riferimento insostituibile per il quartiere in cui si trovano. Ma non sempre è possibile o agevole recarsi fisicamente nel punto vendita. Oggi che un numero sempre maggiore di persone sceglie di acquistare libri sul web, Bookdealer rappresenta una valida alternativa ai grandi store online."

Ila Luna :pusheenblob: boosted

E niente, ancora mi tocca sentire che fare bene un lavoro è "meritocrazia" invece che rispetto per la comunità e per i compagni.

Ciaone proprio.

Ila Luna :pusheenblob: boosted

"A 13-year-old boy with autism was shot several times by police officers who responded to his home in Salt Lake City after his mother called for help. (...) two officers went through the front door of the home and in less than five minutes were yelling “get down on the ground” before firing several shots."

Another normal day in the US of A...

theguardian.com/us-news/2020/s

Ila Luna :pusheenblob: boosted
Ila Luna :pusheenblob: boosted
Ila Luna :pusheenblob: boosted
Ila Luna :pusheenblob: boosted

tra i punti del mio programma psicotico ci sara anche il taglio delle mani per chiunque scriva "baby squillo"

Ila Luna :pusheenblob: boosted

Se vi foste mai chiesti qual è l'obiettivo di Amazon come entità politica ed economica, questa offerta di lavoro per un'analista strategico elenca chiaramente quali sono i nemici da sconfiggere per vincere il gioco a cui Amazon sta giocando: i sindacati, la legge, la politica.

Amazon è nota per le sue pratiche anti-sindacali, la sua propaganda e il suo forte controllo e repressione di qualsiasi iniziativa spontanea finalizzata a migliorare le condizioni lavorative dei dipendenti, tanto nei magazzini quanto negli open-space. Questa notizia sta facendo il giro del mondo per la sfacciataggine con cui inquadrano il problema, facendo cadere il già sottile velo di finzione dietro cui nascondevano le loro malepratiche.

Per maggiori dettagli vice.com/en_us/article/qj4aqw/

"La violenza degli opposti estremismi": perché secondo Repubblica evidentemente la di persone oppresse che non hanno altri modi per difendersi e affermare il loro diritto a non essere ammazzate perché al poliziotto di turno girano i coglioni è estremismo al pari della violenza dei suprematisti bianchi.

Se questi sono titolo, sottotitolo e incipit, mi ritengo fortunata a non poter leggere il resto dell'articolo, visto che non sono abbonata.

Ila Luna :pusheenblob: boosted

per il terzo anno consecutivo 40 gradi in estate sulle Alpi -> ghiacciai ormai sciolti -> bufera, grandinata biblica -> coltivazioni affanculo -> dai che ci arrivi cittadino medio...dai che ci arrivi...

"GRETA TUNBER E' UNA RADICALSCIC PAKATA DA BILDEMBERGER CHE DOVREBBE ANDARE A SQUOLA!!!!1!!!"

:erogun: :ohgno: :ohno:

Ila Luna :pusheenblob: boosted

Divise dal mare, unite dalla solidarietà!

Le donne che hanno animato la rivoluzione nella Siria del Nord-Est, combattendo contro l'Isis, esprimono la loro solidarietà a chi lotta ormai da mesi negli Stati Uniti, a chi vuole cambiare radicalmente le cose anche in quel paese. Perché la lotta al fascismo è globale.

Eddi, Maria Edgarda Marcucci, combattente italiana nelle Ypg contro il Califfato, è ancora sottoposta alla sorveglianza speciale decisa dal tribunale di Torino e deve sopportare limitazioni assurde. Questo è il ringraziamento dello stato italiano a chi ha rischiato la propria vita per rendere sicure le nostre città, a chi lotta per un mondo più giusto e senza alcuna forma di oppressione.

Show more
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida