Oggi, come ogni Venerdì, siamo aperti dalle ore 17.00 alle ore 21.00.

Vi aspettiamo in Via Muro Padri 12/A! ✊

Programmazione di InfoSpazio161 per questa settimana:

✅ Lunedì 31 Agosto, dalle 15.30 alle 17.30, "Centro Documentazione Giorgio Bertani".

✅ Mercoledì 2 Settembre, dalle 15.00 alle 18.00, "Voci dal Sottosuolo".

✅ Giovedì 3 Settembre, dalle 17.00 alle 18.30, "Sportello Sociale per i Diritti".

✅ Venerdì 4 Settembre, dalle 17.00 alle 21.00, aperitivo.

Per gli appassionati di di matrice neofascista, ecco qui un nuovo contributo del Centro di Documentazione Giorgio :

"Giorno del Ricordo: il revisionismo storico fascista entra in università"

> infospazio161.noblogs.org/post

Come i fascisti sono riusciti ad organizzare conferenze revisioniste dentro l'università con tanto di patrocinio della Regione ma non solo.

Sono arrivati pure ad esporre bandiere di dentro i locali universitari.

Solo a .

PINK FRIDAYS!

CIRCOLO PINK X INFOSPAZIO161

Questa sera, ore 19.00:

aperitivo con presentazione dei progetti di InfoSpazio161 al [Via Cantarane 63, quartiere ].

Vi aspettiamo! :heart_pride::ms_fist_hmn_h2:

Lunedì 27 Gennaio, il , ci troviamo in Piazza Brà per chiedere all'amministrazione veronese di scegliere tra Via e la cittadinanza onoriaria a .

La scelta è tra onorare Liliana Segre, una dei 25 sopravissuti tra i 776 bambini italiani deportati ad Auschwitz per colpa delle Fasciste, oppure onorare uno di quelli che ce l'ha mandata a morire, Giorgio Almirante, caporedattore della rivista "Manifesto della Razza".

Noi sappiamo da che parte stare.

Andrea Bacciga, Alberto Zelger, Federico Sboarina, Andrea Velardi, Ciro Maschio, Daniele Polato da che parte stanno?

: è un consigliere comunale in quota , presidente della commissione temporanea Politiche Giovanili, noto per aver fatto cancellare il murales delle (regolarmente autorizzato in precedenza) contro il .

Recentemente vota a favore la proposta, presentata da Sinistra in Comune, finalizzata a conferire la cittadinanza onoraria a , perché "l' va sempre condannato" e "a dimostrazione che la città non è quello che si dice".

Lo stesso giorno viene pubblicata la delibera con cui la giunta da mandato agli uffici comunali di istituire il nuovo toponimo di “Via Giorgio ” precedentemente approvato.

> tinyurl.com/ttphzrt

Il Comune di censura la ricerca storica di Sandi Volk sul .

L'evento in programma "Storia del confine Orientale. Esodo istriano e dintorni. Spostamenti di popolazioni in Istria e Trieste" dovrà purtroppo tenersi in una sede privata.

La sala comunale negata a Potere al Popolo è intitolata a Nicola Tommasoli, ragazzo assassinato da un gruppo di fascisti nel 2008.

Sandi Volk risponde con una lettera al sindaco di Verona, Federico Sboarina 👇

> verona-in.it/2020/01/17/giorno

Arrestato un nazi-fascista veronese, Mattia Nicola Cazzanelli, 42 anni, residente con la madre. È colpevole di detenzione di un arsenale: lanciarazzi, 12 kili di polvere da sparo, decine di detonatori a miccia e molto altro,

L'unico sito che riporta la notizia completa è

> nextquotidiano.it/mattia-nicol

Di seguito una lista di siti che NON utilizzano la parolina "vietata" :

---------------------------------------------------------
> tinyurl.com/wocxq3d

> tinyurl.com/vyb67ly

> tinyurl.com/wqazqak

> tinyurl.com/v42cdc4
---------------------------------------------------------

Oggi, ore 13.30, Piazza XVI Ottobre (Piazza Santa Toscana), .

Una piazza di musica e socialità, fuori dai circuiti commerciali, nel cuore del quartiere di .

Vi aspettiamo! Con thè caldo e vin brulé e i dossier recentemente ristampati dal Centro di Documentazione Giorgio .

Le città sono di chi le abita!

Di seguito una serie di documenti, in formato .pdf, prodotti nel corso degli anni dai collettivi antifascisti veronesi:

Cronologia dell'odio:
> tinyurl.com/w9b6qp9

Allarmi son fascisti:
> tinyurl.com/v5ksnzp

Veronesi tuti mati:
> tinyurl.com/v8pp4ur

A Verona tutta l'erba è uno (s)fascio:
> tinyurl.com/tu88xsf

Verona città dell'amore dell'odio:
> tinyurl.com/wjs88ym

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida