Per gli appassionati di di matrice neofascista, ecco qui un nuovo contributo del Centro di Documentazione Giorgio :

"Giorno del Ricordo: il revisionismo storico fascista entra in università"

> infospazio161.noblogs.org/post

Come i fascisti sono riusciti ad organizzare conferenze revisioniste dentro l'università con tanto di patrocinio della Regione ma non solo.

Sono arrivati pure ad esporre bandiere di dentro i locali universitari.

Solo a .

PINK FRIDAYS!

CIRCOLO PINK X INFOSPAZIO161

Questa sera, ore 19.00:

aperitivo con presentazione dei progetti di InfoSpazio161 al [Via Cantarane 63, quartiere ].

Vi aspettiamo! :heart_pride::ms_fist_hmn_h2:

Lunedì 27 Gennaio, il , ci troviamo in Piazza Brà per chiedere all'amministrazione veronese di scegliere tra Via e la cittadinanza onoriaria a .

La scelta è tra onorare Liliana Segre, una dei 25 sopravissuti tra i 776 bambini italiani deportati ad Auschwitz per colpa delle Fasciste, oppure onorare uno di quelli che ce l'ha mandata a morire, Giorgio Almirante, caporedattore della rivista "Manifesto della Razza".

Noi sappiamo da che parte stare.

Andrea Bacciga, Alberto Zelger, Federico Sboarina, Andrea Velardi, Ciro Maschio, Daniele Polato da che parte stanno?

: è un consigliere comunale in quota , presidente della commissione temporanea Politiche Giovanili, noto per aver fatto cancellare il murales delle (regolarmente autorizzato in precedenza) contro il .

Recentemente vota a favore la proposta, presentata da Sinistra in Comune, finalizzata a conferire la cittadinanza onoraria a , perché "l' va sempre condannato" e "a dimostrazione che la città non è quello che si dice".

Lo stesso giorno viene pubblicata la delibera con cui la giunta da mandato agli uffici comunali di istituire il nuovo toponimo di “Via Giorgio ” precedentemente approvato.

> tinyurl.com/ttphzrt

Il Comune di censura la ricerca storica di Sandi Volk sul .

L'evento in programma "Storia del confine Orientale. Esodo istriano e dintorni. Spostamenti di popolazioni in Istria e Trieste" dovrà purtroppo tenersi in una sede privata.

La sala comunale negata a Potere al Popolo è intitolata a Nicola Tommasoli, ragazzo assassinato da un gruppo di fascisti nel 2008.

Sandi Volk risponde con una lettera al sindaco di Verona, Federico Sboarina 👇

> verona-in.it/2020/01/17/giorno

Arrestato un nazi-fascista veronese, Mattia Nicola Cazzanelli, 42 anni, residente con la madre. È colpevole di detenzione di un arsenale: lanciarazzi, 12 kili di polvere da sparo, decine di detonatori a miccia e molto altro,

L'unico sito che riporta la notizia completa è

> nextquotidiano.it/mattia-nicol

Di seguito una lista di siti che NON utilizzano la parolina "vietata" :

---------------------------------------------------------
> tinyurl.com/wocxq3d

> tinyurl.com/vyb67ly

> tinyurl.com/wqazqak

> tinyurl.com/v42cdc4
---------------------------------------------------------

Oggi, ore 13.30, Piazza XVI Ottobre (Piazza Santa Toscana), .

Una piazza di musica e socialità, fuori dai circuiti commerciali, nel cuore del quartiere di .

Vi aspettiamo! Con thè caldo e vin brulé e i dossier recentemente ristampati dal Centro di Documentazione Giorgio .

Le città sono di chi le abita!

Di seguito una serie di documenti, in formato .pdf, prodotti nel corso degli anni dai collettivi antifascisti veronesi:

Cronologia dell'odio:
> tinyurl.com/w9b6qp9

Allarmi son fascisti:
> tinyurl.com/v5ksnzp

Veronesi tuti mati:
> tinyurl.com/v8pp4ur

A Verona tutta l'erba è uno (s)fascio:
> tinyurl.com/tu88xsf

Verona città dell'amore dell'odio:
> tinyurl.com/wjs88ym

Non si sa ancora il nome di chi abbia messo fisicamente la bomba alla Banca Nazionale dell'Agricoltura, , , il 12 Dicembre 1969.

Nel 2005 la Cassazione ha assolto Delfo Zorzi, presunto esecutore.

Secondo il giudice Guido Salvini, si tratterebbe del veronese CLAUDIO BIZZARRI, che nelle vicende processuali compare come "il paracadutista".

Guido Salvini dichiara:

“Se un nuovo processo venisse celebrato oggi, con i dati contenuti in questo libro, è probabile che i responsabili della strage di piazza Fontana avrebbero tutti o quasi un nome.”

NUOVE INTIMIDAZIONI NEOFASCISTE A :

dopo le incursioni sui luoghi di lavoro dei compagni, le scritte intimidatorie con tanto di nome e cognome, Domenica un ordigno è esploso nei cassonetti immediatamente davanti la porta dell'appena inaugurato sviluppando un piccolo incendio immediatamente domato dai pompieri.

Ringraziamo tutti per la grande giornata di ieri! Senza di voi non sarebbe stato possibile iniziare i nuovi progetti di che, in una città difficile come , hanno un significato speciale! :red_heart:

Ringraziamo i compagni della rete , della , il , l' e il !

161 VOLTE GRAZIE! ✊

Show more
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!