Per gli appassionati di di matrice neofascista, ecco qui un nuovo contributo del Centro di Documentazione Giorgio :

"Giorno del Ricordo: il revisionismo storico fascista entra in università"

> infospazio161.noblogs.org/post

Come i fascisti sono riusciti ad organizzare conferenze revisioniste dentro l'università con tanto di patrocinio della Regione ma non solo.

Sono arrivati pure ad esporre bandiere di dentro i locali universitari.

Solo a .

Qui il link al pdf della mozione numero 877 approvata il 14 Febbraio 2019.

I consiglieri del Comune di Verona si impegnano a fare i DROGA TEST almeno una volta all'anno e a pubblicare i risultati sui quotidiani locali e sui siti internet istituzionali.

> portale.comune.verona.it/media

Tra 8 giorni scade l'anno.

Li vedremo i risultati dei droga test?

Noi ci speriamo ancora :blobaww:

:

Il protocollo drugtest nelle scuole del , proposto da Giovanni Serpelloni (ex direttore del Dipartimento Politiche Antidroga nazionale, a fianco di Carlo Giovanardi, oggi direttore del Dipartimento delle Dipendenze veronese) prevede che lo studente minorenne URINI DI FRONTE AL PERSONALE SANITARIO all'interno della struttura scolastica: questo per evitare la sostituzione del campione di urine.

La crociata continua.

:cannabis:

Dopo la gaffe di Luca Zaia, a si ricordano i caduti che, nel gennaio di 77 anni fa, combatterono nei pressi dell’allora città russa di .

La retorica usata è intrisa di ultranazionalismo, revisionismo storico e memoria selettiva.

> tinyurl.com/ur9qeco
> tinyurl.com/wnosez3

Presente il camerata Massimo , vicepresidente del consiglio regionale del .

PINK FRIDAYS!

CIRCOLO PINK X INFOSPAZIO161

Questa sera, ore 19.00:

aperitivo con presentazione dei progetti di InfoSpazio161 al [Via Cantarane 63, quartiere ].

Vi aspettiamo! :heart_pride::ms_fist_hmn_h2:

CESP
Cobas Scuola Veneto
Coordinamento Scuola Verona

presentano il corso di aggiornamento:

"Cultura imprenditoriale, meritocrazia, regionalizzazione: quali prospettive per la scuola pubblica italiana?"

Gioved' 30 Gennaio, ore 15.30, Aula Magna ITC Lorga-Pindemonte
[Corso Cavour 19, Verona].

Intervengono:

- Mauro Boarelli, autore di "Contro l'ideologia del merito" e membro de la rivista bolognese Gli Asini

- Sofia Lonardoni, che ci spiegherà i problemi per la con l'

Prossime iniziative di estrema destra a Verona:

-----------------------------------------------------
Lunedì 27 Gennaio:

"Tutta la verità sugli orrori del sistema Bibbiano. Giù le mani dai bambini".

Organizzato dalla Lega
-----------------------------------------------------
Domenica 2 Febbraio:

"Diritti? Il primo è poter nascere".

organizzato da "Famiglia È Futuro"
-----------------------------------------------------
Venerdì 7 Febbraio:

"La dittatura del pensiero politicamente corretto"

con il sindaco Federico Sboarina e il consigliere comunale Andrea Bacciga
-----------------------------------------------------

A quanto pare si stanno tutti preparando per l'.

Ieri, per il , ci siamo riuniti in presidio in Piazza Brà per chiedere di non intitolare una via a Giorgio Almirante.

Tuttavia questa mattina alcuni giornali titolano così:

"Giorno della memoria e polemiche. Per Almirante non c'è pace"

> tinyurl.com/rlpzqyo

Noi, il , avremmo titolato "Per le vittime della non c'è pace", ma evidentemente per alcuni, compreso il sindaco Federico Sboarina, la vittima è Giorgio Almirante, redattore de "La difesa della razza"

A , nemmeno il c'è rispetto per le vittime dell'olocausto.

Lunedì 27 Gennaio, il , ci troviamo in Piazza Brà per chiedere all'amministrazione veronese di scegliere tra Via e la cittadinanza onoriaria a .

La scelta è tra onorare Liliana Segre, una dei 25 sopravissuti tra i 776 bambini italiani deportati ad Auschwitz per colpa delle Fasciste, oppure onorare uno di quelli che ce l'ha mandata a morire, Giorgio Almirante, caporedattore della rivista "Manifesto della Razza".

Noi sappiamo da che parte stare.

Andrea Bacciga, Alberto Zelger, Federico Sboarina, Andrea Velardi, Ciro Maschio, Daniele Polato da che parte stanno?

Ascoltate la puntata numero 40 del programma "Benvenuti tra i rifiuti" della radio veronese Radio Eustachio.

> eustachio.indivia.net/blog/?pu

Rassegna stampa della peggiore stampa veronese 😄

----------------------------------------------------
"Quarantennale di BTR, snowboard spericolato sulle montagne di carta stracciate della stampa, tra costruzione dell’emergenza droga, nuovi orizzonti della riqualificazione urbana (e della guerra ai poveri), cani poliziotti in cattedra, cinghiali in fuga e tanto altro che manco stiamo a raccontarvi. Saluti alla redazione di Radio Maria."
----------------------------------------------------

: è un consigliere comunale in quota , presidente della commissione temporanea Politiche Giovanili, noto per aver fatto cancellare il murales delle (regolarmente autorizzato in precedenza) contro il .

Recentemente vota a favore la proposta, presentata da Sinistra in Comune, finalizzata a conferire la cittadinanza onoraria a , perché "l' va sempre condannato" e "a dimostrazione che la città non è quello che si dice".

Lo stesso giorno viene pubblicata la delibera con cui la giunta da mandato agli uffici comunali di istituire il nuovo toponimo di “Via Giorgio ” precedentemente approvato.

> tinyurl.com/ttphzrt

Il Comune di censura la ricerca storica di Sandi Volk sul .

L'evento in programma "Storia del confine Orientale. Esodo istriano e dintorni. Spostamenti di popolazioni in Istria e Trieste" dovrà purtroppo tenersi in una sede privata.

La sala comunale negata a Potere al Popolo è intitolata a Nicola Tommasoli, ragazzo assassinato da un gruppo di fascisti nel 2008.

Sandi Volk risponde con una lettera al sindaco di Verona, Federico Sboarina 👇

> verona-in.it/2020/01/17/giorno

Ricordiamo l'incontro di oggi, all'interno del ciclo di seminari Port* Apert* del centro di ricerca , Università degli Studi di Verona:

FUTURI, TECNOLOGIE E CORPI: DA DONNA ALLO XENOFEMMINISMO!

Con Carlotta Cossutta, Elisa Virgili, Valeria Venditti.

Ore 15.30, Aula 1.5, Polo Zanotto, UniVr.

> politesse.it/dspbis.php?s=news

A seguire verso sera, ore 20 circa, ci troviamo al circolo (Via Salita Santo Sepolcro), dove verrà proiettato il docufilm:

"DONNA HARAWAY: STORY TELLING FOR EARTHLY SURVIVAL"

(Fabrizio Terranova, Belgio, 2016)

> vimeo.com/ondemand/donnaharawa

Show more
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!