interiorae boosted

la settimana scorsa un articolo su umanità nova diceva che sotto lo stemma della repubblica italiana dovrebbe esserci scritto "chiagni e fotti", oggi avevo tempo da perdere

interiorae boosted

📰 🇮🇹 Italia: da più di 5 mesi la scuola italiana continua a infrangere la legge e a danneggiare tutte le persone che vi sono dietro (studenti, insegnanti ecc.), forzandoli a utilizzare programmi non in linea con le norme europee sulla privacy e che ne mercificano l'apprendimento. Tra proclamazioni di laurea su YouTube, città che smettono di sostenere strumenti idonei e un Ministero dell'Istruzione che continua a suggerirne di illegali, Etica Digitale ha voluto dedicare l'ultimo articolo di quest'anno alla situazione scolastica

eticadigitale.org/2020/12/30/2

Dopo una (mezza) serata passata a discutere di natura, umanità e futuro, in testa torna fisso "the ocean will have us all".

John Cale - Barracuda

"Dark woman in the water drowning
Sinking in a funny way
Black footing full of faces floating
Mimicking our final days
The ocean will have us all
The ocean will have us all
Dark woman in a cupboard burning
Oh, what have they done
Dark woman like a feather breathing
Oh, what can be done
The ocean will have us all
The ocean will have us all
Cold cost is the death of nothing
Slipping just like nothing did
Prince and the one was joking
Smoking in the summer mis
Barracuda, barracuda
Won't you lay down your life to me?
Won't you love me barracuda?
If you always need to bring out the worst in me"

youtube.com/watch?v=t-eRY5QG3y

@scaramouche88 Mmh, quindi è un tema che in Francia va parecchio? Interessante! Sai consigliarmi alcuni titoli / canali / etc.?

Più che il "survivalisme", come lo chiamano nella serie, mi ha colpito l'analisi di come possa reagire la società a un evento catastrofico che interrompe bruscamente il funzionamento del sistema, e di quali potrebbero essere le reazioni delle diverse classi sociali. Su questo nella serie non c'è poi un grande approfondimento, ma almeno qualcosa c'è

interiorae boosted

“The neofeudal hypothesis tells us that any labor struggle premised on the continuation of capitalism is dead in the water. Capitalism has already become something worse.”

lareviewofbooks.org/article/ne

Qualcuno/a ha visto questa mini-serie francese?

"L'Effondrement"

imdb.com/title/tt11248266/

E se sì, che ne pensate?
Non è super, ma alcuni spunti li ho trovati piuttosto acuti, con quell'attenzione alla dimensione sociale / di classe che è squisitamente francese.

Degli stessi autori c'è anche questo corto, "Society Game" che è notevole: youtube.com/watch?v=EwK9glIxIo

@ma_se_mo_la
Io uso Borg, dopo un primo momento di incertezza su come dare i comandi dal terminale devo dire che lo trovo molto comodo ; li faccio una volta al mese / ogni tre settimane per tutto il sistema; buone pratiche: mah, una volta avevo più copie di backup, ora una sola aggiornata + documenti fondamentali anche sulla mail o in altri HD esterni; unica cosa fondamentale, visto che uso Arch: prima backup, poi aggiornamento di sistema
@la_r_go @cammello
@tommy

interiorae boosted

Via: @Paolo3_P@twitter.com

Immaginate se 15 anni fa una multinazionale vi avesse chiesto di darle i vostri dati personali, foto ricordo, preferenze, coordinate bancarie, localizzazione ogni momento e impronte digitali in cambio di 5.000 €.

Probabilmente non avreste accettato.
Bene, ora glieli date gratis

interiorae boosted

Unha anémona escapa lonxe dunha estrela de mar

Una anémona escapa lejos de una estrella de mar

#Naturaleza #Animales

interiorae boosted

Sono entrambi convinti
che un sentimento improvviso li unì.
E' bella una tale certezza
ma l'incertezza è più bella

Non conoscendosi, credono
che non sia mai successo nulla tra loro.
Ma che ne pensano le strade, le scale, i corridoi
dove da tempo potevano incrociarsi?

Vorrei chiedere loro
se non ricordano -
una volta un faccia a faccia
in qualche porta girevole?
uno "scusi" nella ressa?
un "ha sbagliato numero" nella cornetta?
- ma conosco la risposta.
No, non ricordano.

interiorae boosted

Li stupirebbe molto sapere
che già da parecchio tempo
il caso stava giocando con loro.

Non ancora del tutto pronto
a mutarsi per loro in destino,
li avvicinava, li allontanava,
gli tagliava la strada
e soffocando una risata
si scansava con un salto

Vi furono segni, segnali,
che importa se indecifrabili.
Forse tre anni fa
o lo scorso martedì
una fogliolina volo via
da una spalla a un'altra?
Qualcosa fu perduto e qualcosa raccolto.
Chissà, era forse la palla
tra i cespugli dell'infanzia?

Vi furono maniglie e campanelli
su cui anzitempo
un tocco si posava sopra un tocco.
Valigie accostate nel deposito bagagli.
Una notte, forse, lo stesso sogno,
subito confuso al risveglio.

Ogni inizio infatti
è solo un seguito,
e il libro degli eventi
è sempre aperto a metà.

Wisława Szymborska - Amore a prima vista

Show thread

"Ma io penso diverso, cancello di nuovo
Cerco quello che non trovo
Non ubbidisco, esco dal coro
Distruggo e ricostruisco chi sono

Ma io penso diverso, odio chi ci controlla
Ammassa la gente e la sfolla
Nemmeno processa gli infami
E alla fine non pagano nulla
Se processa infanga e condona
Gli assassini in divisa perdona
Tutto quanto approssimativo
Ma se interessa a loro funziona"

Ancora,
Colle der fomento - Penso diverso

In loop

"Mentre sogni un fucile da puntare
Su ogni singolo errore, ogni singolo sbaglio
E mi parli di chi sale e di chi scende
Di chi vince e di chi perde
Quasi mi convinci che contano soltanto i primi
Gli altri non valgono niente
Ma io penso diverso, ostinato e contrario
Resto avverso al tuo pensiero perverso
Che mette tutti su un unico binario
Tu che pensi che l'amore si vede dalle cicatrici
Poi mi parli di radici e mi dici che
L'onore si misura dai nemici
Tu, che coi deboli alzi la cresta
Poi coi forti abbassi la testa
E ubbidisci da bravo soldato
Sbirro dentro, assunto, assoldato
Ma io penso diverso, in un'altra direzione
Vado solo verso il basso, perché è lì che trovo il Sole"

youtube.com/watch?v=usXu1iOQtb

Colle der fomento - Penso diverso

interiorae boosted

@bbacc quanta verità.
A me pare che la pandemia stia esplicitando la natura razzista del sistema burocratico.
Si dice sempre che noi che abbiamo ancora il sistema sanitario nazionale lo dobbiamo difendere, contro la privatizzazione della salute, ma in questo momento sta succedendo che se non hai i documenti, non ti fanno fare il tampone che la Asl stessa ti chiede di fare per poter (per esempio) tornare a scuola dopo una quarantena fiduciaria.
Questo perché il nostro amatissimo SSN non prevede che tu possa avere diritto di accesso ai suoi liberalissimi servizi se non sei provvisto di documenti in regola, compreso il codice fiscale. Non ora, in fase pandemica, ma sempre.
Solo che adesso è tutto più evidente

interiorae boosted

“Anche io sono Acad”

Al via campagna di crowdfunding dell'Associazione contro gli abusi in divisa: "L'emergenza sanitaria ha causato una forte stretta repressiva e di controllo sociale acuto e mirato alle fasce più deboli e marginali, salvare la lotta agli abusi, è davvero l'arma più potente che abbiamo per sconfiggere il virus dell'indifferenza".

zic.it/anche-io-sono-acad/

interiorae boosted

Essere stranier*, soprattutto extracomunitar* in Italia è un dramma. Sotto tanti punti di vista, ma parliamo di quello burocratico: Teoricamente non puoi neanche andare a trovare i parenti in un'altra città senza doverlo comunicare alla questura entro 48h. Anche se hai il permesso di soggiorno valido.
Ma poi le pratiche della questura sono scritte in una lingua che non è italiano, è sbirrese, la capiscono solo loro.
Per un moduletto sono stata rimbalzata telefonicamente 3 volte da un ufficio della questura a un altro, poi alla prefettura, poi di nuovo alla questura. Vogliono controllare così tanto le persone che pure loro stessi si confondono.
Ogni giorno c'è un motivo per ricordarsi che questo è proprio un sistema di merda.

interiorae boosted

@l_AS_n
Era Natale. Attraversavo la vasta pianura. La neve era come vetro. Faceva freddo. L’aria era morta. Non un movimento, non un suono. L’orizzonte era circolare. Nero il cielo. Morte le stelle. Sepolta ieri la luna. Non sorto il sole. Gridai. Non mi udii. Gridai ancora. Vidi un corpo disteso sulla neve. Era Gesù Bambino. Bianche e rigide le membra. L’aureola un giallo disco gelato. Presi il bambino in mano. Gli mossi su e giù le braccia. Gli sollevai le palpebre. Non aveva occhi. Io avevo fame. Mangiai l’aureola. Sapeva di pane raffermo. Gli staccai la testa con un morso. Marzapane stantio. Proseguii."

interiorae boosted
interiorae boosted
interiorae boosted

AL MODO DELLE FOGLIE

Al modo delle foglie che nel tempo
fiorito della primavera nascono
e ai raggi del sole rapide crescono,
noi simili a quelle per un attimo
abbiamo diletto del fiore dell’età
ignorando il bene e il male per dono dei Celesti.
Ma le nere dee ci stanno sempre a fianco,
l’una con il segno della grave vecchiaia
e l’altra della morte. Fulmineo
precipita il frutto di giovinezza,
come la luce d’un giorno sulla terra.
E quando il suo tempo è dileguato
meglio la morte che la vita.

Mimnermo

(Trad. di S. Quasimodo)

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida