Follow


Siccome stiamo preparando la presentazione a vi chiediamo se potete indicare, rispondendo a questo toot, tutte le differenze che trovate rispetto a twitter.
Con tutte, intendo tutte (positive e negative), anche rispetto all'attivita' militante che svolgete su quella piattaforma.

@jops l'aspetto principale, secondo me, che attiene a qualsiasi attività social non solo militante è la possibilità di avere una audience che va al di là del proprio pubblico (leggi "giro militante"). Instance generaliste servono quanto quelle militanti

@Redcat ma siamo realmente sicuri che con twitter (rimaniamo su twitter) raggiungiamo piu' persone? Oppure raggiungiamo solo coloro che in realta potremmo raggiungere con altri mezzi (locandine, siti, attivita militante tradizionale, volantini). Non e' che con il tempo li abbiamo troppo sopravvalutati, magari anche per una semplice questione di comodita'? E piu facile fare un post che stampare e divulgare.
Se qualcuno deve raggiungerci e' proprio necessario lavorare per twitter?

@jops premesso che non uso twitter perchè troppo impegnativo, troppo grande il flusso di notizie da selezionare (fb che lavora per nicchie invece seleziona lui per te cosa vedi).
Credo che il problema sia legato alle nuove forme di comunicazione: se devo invitare un amico ad un evento, gli mando un link (magari su whatsapp), non gli porto un volantino. Credo sia per questo che si chiama "social".

@jops (continua) e il mio amico/conoscente usa link all'evento fb per mostrare la sua partecipazione (spesso solo ideale) a una manifestazione. Però a me interessano i SUOI amici, quelli che vedono il repost, non lui (che già so che condivide le mie idee, più o meno). Ora twitter forse non è il mezzo più adatto per questo tipo di viralità secondo me è uno strumento molto "freddo", "distaccato": ognuno ha un suo flusso e flussi che si intersecano. Le cerchie di fb sono più "solide" perchè "vicine

@Redcat non volevo parlare qui di facebook ma vabbo. Comunque mi chiedo quante delle persone amici del tuo amico leggeranno quel post dal flusso di monnezza che gli arriva quotidianamente, rispetto alle persone che potrebbero leggere dei manifesti attaccati ai muri.
Certo, oggi i manifesti si attacano molto meno ma non per efficacia. Solo perche' postare su facebook e' efficace quanto un giro di attacchinaggio di media entita'. Quindi tutti su facebook, sputando a tutti i problemi etici.

@Redcat nel frattempo se vai attacchinare ti prendi imbrattamento o danneggiamento. Quindi che fare? Andiamo su fb! Si rischia anche meno. Ma fino a quando? Su fb ormai e' possibile iscriversi solo confermando il cellulare e consigliano fortemente il riconoscimento facciale.
Questo dovrebbe preoccuparci molto!
Inoltre guardiamo anche i trend. I giovani ormai non usano piu' fb, perche' non vogliono condividere le loro cose con i genitori, ma instagram o snapchat. E noi che dobbiamo fa? Seguirli?

@Redcat per questo sono dell'idea che se proprio dobbiamo avere un social network, almeno che sia nostro. Spingiamo gli altri a venire da noi, come avveniva con indymedia.
Forse ormai è troppo difficile un processo di questo tipo, ma io sarei già contento se una persona interessata ai nostri contenuti possa almeno essere sicura di trovarli in un network autogestito. E non essere costretta a iscriversi a fb.

@Redcat Poi magari se sara' il tuo amico a iscriversi perchè vuole notizie da noi, forse sara' sempre lui a mandare su fk un link dai nostri network.

@jops @Redcat mai stato su fb ma costretto a iscrivermi qua, la solita sinistra che coopta, adesso ditelo che volete un partito

@sofista @Redcat mai arrivato e aperto un link su facebook sofista?

@sofista @Redcat poi se ti posso di la verità, ma ti confermerebbero anche gli/le altri/e compagn* i social network mi hanno sempre fatto cacare. Ed ero anche molto titubante su questo. Anche se devo ammettere, al momento, questo più che un social network sembra un forum.

@jops @sofista ecco, sono uscite tutte cose che condivido. Anch'io non sono fanatico dei social, li uso pochissimo e ancora non capisco perchè li uso. Però non condivido il ragionamento "almeno facciamone uno nostro" perchè non funziona. Starà a noi renderlo vitale senza star, senza hype, senza gamefication. Che purtroppo sono le cose che tengono la gente sui social. Se parlassimo dei ca...i nostri sarebbe già mooolto più interessante. Imho.

@Redcat @sofista non sono d'accordo, se non facciamo nostre infrastutture vuol dire che usiamo le loro. E le loro, almeno le attuali, non le vedo sabotabili.

@jops però si deve iscrivere. E seguire gli aggiornamenti. Questa è una grande barriera. Io ho paura che diventerà una nicchia tutta nostra

@jops non ho mai usato twitter, ma forse andrebbe meglio chiarito il ruolo della "stellina" perché mi si deve notificare se qualcun la mette a un mio toot? I favourites dovrebbero servire solo a chi li mette per seguire una conversazione o ricordarsi di un link interessante da vedere in un secondo momento. Non so se tecnicamente sia possibile ma io sarei per togliere la notifica per i favourites come default power per un nuovo iscritto. No ansia da like qui! Grandi ci vediamo ad !

@ciarpame anche io inizialmente l'avevo intesa come intendevi tu.
Il favourite e' previsto dal protocollo ActivityPub, anche se devo rileggermi bene il funzionamento e capire se l'implementazione di mastodon e' conforme o meno.
Chiedere una pull request a Eugen (lo sviluppatore di mastodon) la vedo dura. Ma potremmo modificarla sulla nostra instanza se siamo d'accordo.
Consazione: almeno non e' possibile per me vedere chi ha messo a te i tuoi favourite.

@jops si e aggiungo che é molto bello non vedere se e quanti favourite ci sono a un toot fino a che non lo apri. Non sono per togliere la possibilità di sapere se qualcun ha messo una stellina a un tuo toot. Sta al singolo decidere se attivare la modalità narcisista. La mia proposta é che quando si crea un nuovo account questo abbia le impostazioni di notifica come in immagine

@ciarpame proposta molto interessante. Vedo se e come si puo' fare a livelli amministrativo. Poi direi di aprire un toot e avere un riscontro anche dagli/dalle altr* della tua proposta

@jops
Negative:non si possono disabilitare i Re-toot degli account
Positiva: per ora siamo pochi/e ergo c'è meno merda

@anarcofem 2 cose positive: togliere la merda e' facilissimo. La parte amministrativa di moderazione e' fatta benissimo

@jops
La disabilitazione dei ReToot continua a sembrarmi importante
Purtroppo nella timeline personale appaiono sempre gli stessi toot ri-condivisi all'infinito dai diversi account

@anarcofem su quello non sono d'accordo. L'avviso di un retoot su una persona che seguo indica che quel retoot e' "importante". Se una persona retoota senza senso basta non seguirla piu

@anarcofem mentre sono d'accordo con te sulle notifiche dei favorite sui propri post.

@anarcofem aggiungo, da protocollo le notifiche potrebbero non starci. Riporto stralcio del protocollo e significato dello SHOULD nel RFC per chi non lo sa

@jops mah sono qui da poche ore e ho impressioni solo provvisorie. Mi sembra ragionevole l'idea di un filtro legato a criteri di antifascismo antirazzismo e antisessismo ecc obviously il rovescio della medaglia è che ci si sente vagamente intimiditi da una specie di seriosità militante...poco fa ho letto un toot carino, diceva 'si possono dire le parolacce qui?'...ma forse è solo il gelo dei primi tempi. Mi sembra ok avere 500 crt...di Twitter forse mi manca la possibilità di salvare le pic

@dedalus @jops che dirti, qui sei sicuramente libero di bestemmiare. Ma le espressioni sessiste no. Se qualche sessista ha bisogno di sfogarsi ha immese praterie di merda digitali dove andare.
Poi come qualsiasi cosa, non siamo coi fucili puntati. Ma tutto quello che si scrive e' pubblico e indicizzato. E non vogliamo indicizzare merda. Quando qualcosa e' fuori policy avviamo una discussione con l'utente. Tentiamo a non eliminare noi i toot direttamente senza che uno non se accorga.

No ma sono d'accordo pure io. Ma anche quel toot (non mio) credo parlasse delle solite 4 parole tuttofare...usate non su una persona ma a vuoto, tipo il veneto che dice 'figa' o giù di lì
Cmq non è un problema mio. Era solo per scherzare. Ciao

@dedalus @jops inoltre sappiamo che ci possono essere alcune parti del manifesto diverse dal antisessismo, antifascismo, antirazzismo che possono non piacere e su cui non tutti potrebbero essere d'accordo. Per questo promuoviamo e aiutiamo la nascita di nuove istance. Siamo per la federazione di nodi che hanno una base antifascista. Consci che esistono differenze, anche tra compagn*

@jops dunque, mai usato sn e vedo che sono in certa compagnia. quindi non credo d essere molto d'aiuto. ad ogni modo dal mio primo impatto con un sn rilevo che: resta il meccanismo un po' perverso dei follow tale che se ne ho molti la condivisione di un post diventa significativa altrimenti non conta un caspio. da qui la corsa a farsi seguire e a scrivere scrivere scrivere. ma questo, se non ho capito male, è proprio il core dei sn e quindi non ci si può fare niente!?! bene cmq come sta andando!

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

E' un social network autogestito. L'amministrazione tecnica e' supportata dal collettivo bida. Per maggiori informazioni leggi il nostro manifesto. Il nodo e' autogestito anche attraverso la mailing list. Per contattarci mastodon [AT] bida.im

Altre istanze consigliate:
Jesi: https://snapj.saja.freemyip.com
Milano: https://nebbia.lab61.org
Torino: https://mastodon.cisti.org