L'esplosione di humblr (humblr.social) sta provocando un riempimento di contenuti in timeline federata senza content warning nel testo dei toot e negli username, mentre i media sono marcati.

Non so se vuole silenziare ma per chi preferisce non vedere quei contenuti consiglio di impostare filtri sugli hashtag usati più spesso per le timeline pubbliche e tenere disattivata l'opzione "Always show media marked as sensitive" nelle impostazioni.

@cirku17 humblr.social/about/more
Mha in realtà sembra che la policy sia piuttosto chiara e neanche da silenziare.
Non trovi? Magari se ci sono altri pareri ragioniamoci assieme.

@admin @illud @chuligan @QuentinQuire @nerofumo @d0c

@jops @admin @illud @chuligan @QuentinQuire @nerofumo @d0c L'unica é che anche rispettando la policy il contenuto é nsfw anche come testo, profile pic, username. Anche tralasciando le ultime 2, sulla prima il CW non c'é quasi mai perché non applicabile su tutto. Se, come me, si vuole stare tranquilli e navigare bida in ogni circostanza tocca filtrare qualche dozzina di hashtag e sperare. Niente contro quei contenuti, ma preferisco almeno applicarvi una discrezionalità. Come istanza sta a voi.

@jops
A me in generale queste censure, di concetto, stanno un po' strette: un conto è la damnatio memoriae per nazi e pedofili, ma silenziare per la mancanza di CW mi sembra un po' troppo over protettivo.
D'altronde a me i CW non servono quindi la faccio facile... E comunque mi sembra che l'istanza si sia già mossa in direzioni simili con l'istanza dei sex workers, no?
Boh, i miei 2 centesimi.
@cirku17 @admin @illud @chuligan @QuentinQuire @nerofumo @d0c

@tommy
No. L'istanza si è mossa in questo modo verso switter.at per un discorso diverso. Switter al suo interno convivono dinamiche di sfruttamento che puramente commerciali.
Per questo è stata silenziata (e non bloccata) che sono due operazioni profondamente differnti. Bloccare è "censura", silenziare invece permette la visibilità dei contenuti.
Per switter il discorso non era stato affrontato ai tempi. >

@cirku17 @admin @illud @chuligan @QuentinQuire @nerofumo @d0c

@ciaby
Nuova??
Ma non eri in seconda fila alla presentazione di mastodon all'hackmeeting??
Ne abbiamo parlato di switter tra i punti delle slide. Spiegano perchè l'abbiamo silenziata. Ma vuoi fare polemica inutile? Non capisco.

@nerofumo @illud @cirku17 @admin @tommy @d0c @chuligan

@ciaby
Ad ogni modo ne abbiamo parlato con compagni e soprattutto compagne femministe. Scrivo meglio, switter è principalemente una istanza commerciale, inoltre il mondo dei/delle sex workers non è esule da dinamiche di sfruttamento. Quindi non volendo bloccare quell'istanza ma nel frattempo "anche" non essere complici della sua diffusione per i motivi sopra descritti abbiamo fatto quella scelta. >

@nerofumo @illud @cirku17 @admin @tommy @d0c @chuligan

@jops
So benissimo cos'è switter, non voglio fare polemica 😅
Mi è nuova la questione dello sfruttamento.
Da quanto ne so io è nata in risposta a SESTA/FOSTA negli US, e serve a dare spazio ai/alle sex workers per poter continuare a lavorare. Chi si registra li lo fa di sua spontanea volontà, per questo mi pare strano parlare di sfruttamento, a meno che non ci siano casi accertati.
@chuligan @d0c @tommy @admin @cirku17 @illud @nerofumo

@ciaby
Hai riportato la stessa cosa che diciamo in ogni incontro (e che hai già sentito). Parliamo di switter proprio come risposta alla censura di Trump e per evitare di riportare le persone in strada e nelle dinamiche di sfruttamento. >

@nerofumo @illud @cirku17 @admin @tommy @d0c @chuligan

@ciaby
> Tuttavia diciamo che la tematica sex workers è molto complicata e dibattuta. E non è un sito internet a togliere lo sfruttamento e siamo ben consci che la sola soluzione tecnica non basta. Con questo spieghiamo la scelta.

@nerofumo @illud @cirku17 @admin @tommy @d0c @chuligan

@jops
Si si, ci sta, io ho risolto la questione flaggando tutto quello che viene da switter come NSFW (le magie di Pleroma) :P
@chuligan @d0c @tommy @admin @cirku17 @illud @nerofumo
Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

E' un social network autogestito. L'amministrazione tecnica e' supportata dal collettivo bida. Per maggiori informazioni leggi il nostro manifesto. Il nodo e' autogestito anche attraverso la mailing list. Per contattarci mastodon [AT] bida.im

Altre istanze consigliate:
Jesi: https://snapj.saja.freemyip.com
Milano: https://nebbia.lab61.org
Torino: https://mastodon.cisti.org