@silkevicious @cretox geniale! :-P

sorge dunque spontanea una domanda: in una installazione normale (senza shelter) - l'accesso indesiderato al nostro telefono (contatti, file ecc) alle app cattive lo si concede semplicemente installandole o è necessario aprirle/eseguirle?

@silkevicious no aspetta. forse mi son perso qualche cosa di estremamente importante nel funzionamento di shelter: come fai ad installare un app SOLO lato shelter? io pensavo si dovesse necessariamente installare normalmente un app (e quindi ritrovarsela sul launcher normale) e poi dalla scheda "main" di shelter clonarla sulla scheda "shelter". e quindi avviare l'app SOLO da questa nuova icona creata cercando di non pigiare mai sulla "vecchia" icona sul launcher (derivata dall'installazione normale). scusa il messaggio criptico. spero di esser stato chiaro

@oblab e un minor utilizzo di ram e cpu equivale a una maggior durata della batteria?

Domanda tecnica #3

Dovendo puntare al risparmio energetico - l'utilizzo di un leggero (come xfce, openbox, lxde..) si tradurrà anche in un consumo inferiore/maggior durata della ? (rispetto all'utilizzo di un ambiente come gnome o kde)

@lesion ma shelter darebbe accesso ad una rubrica "parallela" vuota. o sbaglio?

Domanda tecnica #2

Premessa: Ho il mio google-free su cui necessito di una app non free (non disponibile su frdoid)

decido di installarla tramite e di farla girare in con .

in questo modo riuscirei ad aggirare ogni singola concessione non desiderata da parte di un'app non free? (accesso a contatti, file manager, posizione ecc..) ?!

accedere all'app - anche solo per una volta - senza sandbox vanificherebbe tutto?

@cirku17 ah ok. quindi basta avere la vpn sul pc. nel mio caso partivo con una vpn installata su entrambi i dispositivi. buono a sapersi. ora son più tranquillo :) grazie! ;-)

Domanda tecnica:
connessione del pc (con ) a smartphone (con vpn) via

ho notato che l'hotspot con lo smartphone non funziona se si dispone di una vpn (sullo smartphone) e non la si disattiva. questo significa che tutto il traffico che passa da quell'hotspot non è protetto giusto? (anche se sul pc che si vuole connettere dispone a sua volta di vpn)

Fuck the fascism

A ReEducative Project by Maria Basura

vimeo.com/374764154

FUCK THE FASCISM INTENDS TO HELP EXPOSE THE TRUE STORY BEHIND MONUMENTS WHICH GLORIFY GENOCIDES, TYRANNY AND SLAVERY; TO RAISE PUBLIC AWARENESS ABOUT THE NATIONAL HEROES WHO WE PRAISE, THOSE MEN WHO OUR STREETS ARE NAMED AFTER, AND BEQUEATHED GREAT WEALTH FORGED WITH ROBBERY, ABUSE AND BLOOD.

fuckthefascism.noblogs.org/

A MORTE IL RE. Racconto multimediale

In occasione del 120° anniversario del regicidio (29 luglio 2020) la @foaboccaccio003 ha curato A MORTE IL RE, un racconto multimediale dedicato alle vicende che portarono Gaetano a per uccidere Umberto I. Sei tappe, sei brevi narrazioni per entrare nel cuore dei conflitti di fine secolo XIX e ripercorrere in maniera inedita le orme dell’anarchico venuto da Paterson per vendicare i caduti del 1898.

Un’occasione per immergersi nella , sfuggendo al melodramma nazionalpopolare dell’uccisione del “Re Buono”, che tanto sembra andare di moda, soprattutto qui a Monza. Con accompagnamento musicale a tema!

BUON ASCOLTO!

boccaccio.noblogs.org/post/202

(è un didattico multi-attività () per bambini e ragazzi dai 2 ai 10 anni. Il nome è un gioco di parole sulla frase francese j'ai compris (io ho capito).

Al suo interno sono contenute più di 70 possibili attività da svolgere relative ad alcuni campi tematici:

- Scoprire il computer: l'utilizzo della tastiera, del mouse...
- Matematica: imparare a contare, memorizzare le tabelline...
- Scienze: il ciclo dell'acqua, i sottomarini...
- Geografia: localizzare i vari luoghi su una mappa...
- Giochi: Scacchi, giochi di memoria...
- Lettura: allenamento alla lettura veloce...
- Altro: imparare a leggere l'orologio, puzzle di dipinti famosi...

GCompris è software libero (è distribuito con licenza GNU GPL) ed è disponibile per GNU/Linux, macOS e Windows (ma crippleware).

gcompris.net

Non Lasciamoci Disassembrare.

Il mutuo soccorso in quarantena:
la cassetta degli attrezzi per resistere alla in tempi incerti.

archive.org/details/nld-non-la

tutta la campagna in un click (anti-sorveglianza)

offtopiclab.org/non-lasciamoci

KAG / N4O boosted

2018 - Soldato semplice manichino - durante una fiera di settore, il generale dell' italiano Claudio Graziano prova a stringere la mano a un manichino vestito da soldato scambiandolo per un soldato vero

bibliogram.snopyta.org/p/CC8Z4

[...] Prendete dei giovani pieni di testosterone e privi di un solo neurone, addestrateli all'uso della violenza, fate loro indossare un'uniforme garanzia di impunità, insegnate loro il rispetto per il potere e la ricchezza, abituateli ad essere forti con i deboli e deboli con i forti, fateli convivere in modo che si fomentino a vicenda, imbottiteli con la droga del comando... cosa diamine pensate che ne venga fuori? Avrete un esercito di energumeni per cui l'arroganza e il sopruso sono pane quotidiano.
Che a fingere di meravigliarsene sia chi dà loro gli ordini, passi. Ma che persino le loro vittime si ostinino a pensare che in mezzo al letamaio istituzionale ci possano essere soltanto «poche mele marce»… È proprio vero che il segreto di una beota felicità è possedere una memoria corta.

finimondo.org/node/2501

Show more
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida