Follow

Disastro. Per le calli più nascoste di

carmillaonline.com/2019/12/01/

...Come rispondi a quelli che dicono o pensano che ormai Venezia è una città di muri vuoti, una Disneyland disabitata, una città morta, perduta?

Che è uno sguardo superficiale, anche se in parte vero. In realtà a Venezia si sono sviluppate lotte di comunità per mettere a confronto la gente con i bisogni sociali reali. Per esempio l’occupazione delle case, l’occupazione dei centri sociali. Qui a San Giacomo per es 2 anni fa abbiamo occupato La Vida, è stato un momento di crescita, di confronto e unità di una comunità, che è venuta a crearsi intorno al Teatro la Vida Occupato, una presa di coscienza. Quindi è sì una città di mura, ma sotto le mura, per le calli più nascoste, c’è una comunità che vive e ha un cuore che batte, non si può nasconderlo.

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!