Show more

Avete presente il presidente del , altra meteora che è apparsa nel firmamento politico e che ha risvegliato le speranze della sinistra? Bene, sul tema delle applica le stesse politiche del suo predecessore - campi di concentramento schifosi, retate, posti di blocco, militarizzazione delle frontiere - in quanto il suo governo non è in grado di opporsi né a quanto vuole la borghesia messicana né a quanto richiedono gli . Meraviglie della politica parlamentare, chi ha orecchie per intendere intenda.

nytimes.com/2019/08/03/world/a

Riassunto delle ultime 48 ore: due studenti statunitensi di buona famiglia si fanno tirare il pacco da uno spacciatore romano, che vende loro dell'aspirina al posto della cocaina. Di conseguenza gli rubano un borsello con dentro cellulare e, forse, altra bamba, a questo punto non si sa se vera o spinta. Organizzano uno scambio: 100€ per ridargli il borsello. Lo spaccino accetta, contatta, da quanto si è capito per via informale, i carabinieri e organizzano un appostamento per recuperare il maltolto. Da quanto trapelato pare che lo spaccino fosse un informatore dei carabinieri (altrimenti sarebbe un imbecille totale). La trappola scatta ma un caramba ci lascia la pelle. Delirio razzista per una giornata perchè gira voce che l'assassino sia un perfido maghrebino. [1/segue]

[2/fine]La voce si origina probabilmente in gruppi social di poliziotti, caramba e similari; vengono anche pubblicate foto di persone che, si scoprirà, non sono minimamente coinvolte.Viene fuori che i colpevoli più probabili siano i suddetti studenti statunitensi. La repubblica lascia titolato in prima pagina web che uno dei due usa Xanax, lasciando intendere che è un po' grullo; così, a caso, senza che la cosa abbia un po' di rilevanza. Ma giocare sullo stigma è sempre bello. Come ciliegina sulla torta La Stampa pubblica una foto di uno dei due sospetti ammanettato e bendato in caserma dei carabinieri. Nel frattempo viene approvato il pacchetto sicurezza bis che colpisce ulteriormente militanti politici e sindacali, introduce ulteriori ostacoli alle ONG che operano nel Mediterraneo.

lorcon boosted

Dopo l'ultimo aggiornamento di potete visualizzare le vostre timeline su colonna singola togliendo la spunta da "abilita interfaccia web avanzata" in impostazioni>preferenze>interfaccia
@admin

lorcon boosted

Chi siamo noi? Ora siamo il mare,
il mare nero che si scatena
Che si rovescia sopra al porto,
sopra al porco che lo avvelena
Il mare più salato
che ci avete fatto lacrimare
Date un bacio ai vostri candelotti,
giusto prima di affogare.
Chi siamo noi? Ora siamo il vento
che non potete più fare ostaggio
Aria libera dai mulini,
dalle catene di montaggio
Il vento che spazzerà via,
cancellerà l’orma dei vostri passi
Che schianterà muri e sbarre
scatenandosi per Marassi

m.youtube.com/watch?v=S45lTtpz

03/07/69: il giorno in cui corso Traiano divenne un campo di battaglia: m.youtube.com/watch?v=g9r0OvBX

Uscito di casa stamattina alle 07.15, tornato a casa alle 19.58. La prossima volta che leggo sul'NYT o su la repubblica un articolo su quanto è bello essere pendolari tiro giù una madonna che resuscito Mosconi.

A quanto pare in West Virginia l'eccezionale ciclo di lottadegli ultimi due anni, e le sue vittorie, hanno fatto una discreta paura al governo...
thinkprogress.org/west-virgini

Di seguito un documento presentato al dibattito del XXX Congresso della Federazione Anarchica Italiana, tenutosi a Massenzatico nell’Aprile del 2019, e successivamente pubblicato su Umanità Nova.

photostream.noblogs.org/2019/0

Trenta anni fa l'esercito cinese massacrava migliaia di oppositori a Pechino. È opinione diffusa che il movimento fosse esclusivamente studentesco e pro-riforme. In verità la maggior parte delle vittime della repressione furono lavoratori dell'industria, che, in disaccordo con il movimento studentesco, si erano dati la loro organizzazione autonoma e di classe, la Bejing's Workers Autonomos Federation o Gongzilian. Di seguito un testo che ricostruisce la storia.

tsquare.tv/links/Walder.html

Show more
Mastodon Bida.im

E' un social network autogestito. L'amministrazione tecnica e' supportata dal collettivo bida. Per maggiori informazioni leggi il nostro manifesto. Il nodo e' autogestito anche attraverso la mailing list. Per contattarci mastodon [AT] bida.im

Altre istanze consigliate:
Jesi: https://snapj.saja.freemyip.com
Milano: https://nebbia.lab61.org
Torino: https://mastodon.cisti.org