lububi64 boosted

Lo so, sono un gran bacchettone e sto per scrivere una gran bacchettonata. Ricordo un tempo in cui farsi una canna in assemblea era considerato un comportamento controrivoluzionario. C’era l’idea ben chiara che nei luoghi dell’autorganizzazione, della lotta e della creatività sociale non doveva assolutamente entrare droga (e neppure armi). Si diceva “Fascisti e spacciatori…”, “Ci danno eroina, ci danno polizia…”. Dopo è arrivato un superficiale ambiguo “antiproibizionismo” e gli Stati hanno dato gran finanziamenti per la “riduzione del danno”… ma quale “danno” è accettabile?

Marx dice che i filosofi hanno interpretato il mondo e tocca ai rivoluzionarli trasformarlo. Cambiare il mondo è una cosa diversa (opposta?) dal cambiare la chimica del proprio cervello per qualche mezz’ora! Ora che il pianeta brucia ciò è ancora più vero.

Che bello, siete pure vicini a casa. Ero stufa di vedere quell'immenso spazio sempre vuoto!

Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!