Pinned toot

Con le pericolose cazzate sul «Daspo per i social», il caposardino conferma per l'ennesima volta quanto scrivevamo su Giap poco tempo fa:

«Esiste una critica ai social elitaria, da scureggioni, tipica dei gatekeeper di una sedicente "sinistra" – su tutti, gli opinionisti fissi di Repubblica. Son quelli che disprezzano il popolo bue, fan le battutine contro il suffragio universale, elogiano acriticamente Burioni che «blasta» gli ignoranti, tifano per il principio d’autorità contro la libertà di parola e si atteggiano a proprietari dell’Illuminismo, ottenuto per usucapione.

Costoro criticano i social media in modo generico e superficiale, perché per loro il problema è uno solo: che permettono di esprimersi a troppa gente. “Problema” che si dovrebbe affrontare con più leggi, controlli, mordacchie, patentini ecc.»

"Una delle tattiche di maggior successo della classe dirigente è stata la “responsabilizzazione” del singolo individuo. Ogni singolo membro della classe subordinata è incoraggiato a credere che la sua povertà, la mancanza di opportunità, o la disoccupazione, sono colpa sua e solo sua. Gli individui incolpano se stessi, piuttosto che le strutture sociali. [...]

Ciò che Smail definisce il “volontarismo magico” – cioè la convinzione che ogni persona ha il potere di diventare ciò che vuole essere – è l’ideologia dominante e la religione non ufficiale della società capitalistica contemporanea. [...] è sia l’effetto che la causa del più basso livello di coscienza di classe che la storia ricordi."

Mark Fisher tradotto da Effimera: come il capitale ci fa sentire buoni a nulla.

effimera.org/buono-nulla-good-for-nothing-mark-fisher

Scompare Christopher Tolkien all'età di 95 anni - Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni - Tolkien Society of Italy Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

jrrtolkien.it/2020/01/16/scomp

@ilcronomaestro @lucoprofene

Qua già ti riferisci a un discreto grado di consapevolezza: produco ciò che la gente vuole anche se mi fa schifo. Mercato, banalmente.

Personalmente parlo di un livello più basso: incompetenti che aprono case editrici senza avere la più pallida idea di cosa stiano facendo, senza alcun gusto letterario, estetico o contenutistico, senza dare dignità al lavoro di chi collabora (spesso viene richiesto di farlo gratis perché "siamo una piccola realtà, non abbiamo budget").

@lucoprofene

Da precaria del settore, hai ragionissima. Si produce tantissimo ciarpame di poco interesse, narrativa scarna e scritta male, curata da poveri cristi redattori sottopagati e sfruttati.

meta, mastodon, reactions 

Appioppare ad Amazon l'esclusiva colpa della chiusura delle librerie, quando i libri sono, ora come ora, oggetti costosi e ignorati da gran parte della popolazione di 'sto paese, lasciando perdere la qualità e la quantità delle uscite, poca la prima e troppa la seconda



Un corteo spontaneo si sta muovendo dall'exCaserma Sani, al momento si trova su via Stalingrado direzione Bolognina.

RAGGIUNGETE IL CORTEO!

Seguono aggiornamenti in diretta!

Non ci ferma nessunx!

Contro il nulla si avanza!

Per la sicurezza di tuttx non pubblicare foto e video ma inviale a questo canale telegram @xm24resiste

Notizie in tempo reale su Mastodon.bida.im (social network simile a twitter, ma autogestito):
mastodon.bida.im/@xm24

Canale Telegram con aggiornamenti puntuali:
t.me/xm24resiste_news

Diretta Radio XM24:
stream.radiospore.oziosi.org:8

Sito di XM24:
ecn.org/xm24/

QUI TUTTI I CANALI PER SEGUIRE LA RESISTENZA! autistici.org/xm24resiste/



Il comune di Bologna: cemento contro gli spazi sociali

Da subito gli occupanti della ex-caserma Sani hanno chiesto un’interlocuzione con la dirigenza di Cassa Depositi e Prestiti, senza mai ottenere risposta. Ora – a sgombero avvenuto – le responsabilità ricadono di nuovo interamente sul comune.

ecn.org/xm24/2020/01/16/il-com

Il Pd - con lo sgombero della sx-Caserma Sani - sceglie ancora una volta il cemento e la repressione. Qui il comunicato: ecn.org/xm24/2020/01/16/il-com

Me lo dico sempre di non leggere e non ascoltare nulla e poi sbaglio...

Chiude la storica libreria Paravia di Torino, la seconda più antica d'Italia: "Amazon ci ha distrutto"

Cronache dalla città del Salone del libro e di Portici di carta

Ma il problema non è solo Amazon
-
torino.repubblica.it/cronaca/2

“ Pansa è morto, ma non è morto il pansismo. C’è abbondanza d’aspiranti nuovi Pansa in rete, nelle redazioni dei giornali e nei dipartimenti delle università.” @lucacasarotti inappuntabile as usual jacobinitalia.it/tre-cose-da-f

Show more
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!