Chi è il "post"-fascista Roberto Menia, a cui il candidato PD alla presidenza della Toscana ha affidato il discorso ufficiale del Giorno del Ricordo in consiglio regionale.
perunaltracitta.org/2020/02/11

Nota paginetta facebook autodefinitesi anarchica ci da dimostrazione pratica di che cosa è "l' di sinistra". E no, dire che "eh ma è senatrice, deve eprimersi" non risolve la questione. Hanno tirato in mezzo la Segre in quanto di cultura ebraica. Perché per questi idioti se sei di cultura ebraica sei per forza coinvolto nell'oppressione dei palestinesi (e magari anche in qualche grande complotto). Se non fosse così avrebbero potuto rivolgere la domanda retorica a Monti o a Napolitano, entrambi senatori a vita ed entrambi ben più influenti della Segre.

qualcuno su Firenze che vuol venire ad ascoltare la sinfonia del nuovo mondo di Dvorak stasera?
ho biglietti gratis

"avviato dall'Unita 731, una squadra speciale dell'esercito imperiale giapponese attiva nel periodo compreso fra il 1936 e il 1945 in Manciuria e nella Cina nordorientale. A capo di essa, risiedeva il generale Shirō Ishii."

-
t.co/8vJoQRYce7

Distrutta la lapide di Pinelli

Questa notte ennesimo gesto spregevole e vigliacco. La lapide a Giuseppe Pinelli, posta poco più che un mese fa in piazza Segesta, a poche metri da dove l'anarchico abitava con la sua famiglia, è stata gravemente danneggiata.

Tomaso Montanari che «abbaia» è già il secondo episodio di gogna social messo in atto da Bonaccini nei confronti di chi lo critica: wumingfoundation.com/giap/2020

@utentone

Certo che esiste un metodo storico, e si basa principalmente, ma non esclusivamente, sull'attinenza alle fonti primarie e sull'interpretazione delle stesse.

Come libri, così, su due piedi, mi vengono in mente:

- Edward Carr, sei lezioni sulla storia;

- Marc Bloch, Apologia della storia (o il mestiere di storico);

- Carlo Ginzburg, Miti, emblemi e spie. Morfologia e storia.

Per una prima infarinatura, va anche bene:

Sergio Luzzato, Prima lezione di metodo storico.

Li trovi tutti facilmente in rete, se ci fossero problemi, fa' sapere...

@lucoprofene @Wu_Ming_Foundt

@monster_chonja @Wu_Ming_Foundt già a "più cliché che verità" avevo la nausea, a fine articolo mi sanguinano gli occhi

@punkrockernb Il succo del misero "non tirare fuori cose private" rovinando i nostri pianti e il ricordo del mito. La problematizzazione a tua, anzi nemmeno là

@lucoprofene È più importante il giocatore e la sua memoria.
E la stessa dinamica di abusi e minacce che si è scatenata contro la giornalista,si scatenò contro la donna che accusò bryant. Perchè le donne devono stare al loro posto e

@lucoprofene Si può citare anche il caso di Tupac,personaggio al quale io ero affezionata artisticamente più che a bryant ma questo non toglie che sia stato accusato di stupro. Se fosse morto in quest'era di social media sarebbe forse successa la stessa cosa.
Quello che viene fuori da questa vicenda è un fin troppo conosciuto consesso di uomini di potere che impongono una condotta a una donna. In un sistema di regole di "opportunità" deciso da uomini dove non rientra parlare di stupro.

I media e la memoria di personaggi famosi accusati di violenza:

Kobe Bryant e il caso della giornalista sospesa dal Washington Post

valigiablu.it/kobe-bryant-gior

Show more
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!