Scritto non benissimo (tutt'altro), però racconta di un futuro distopico, ma non troppo lontano: il Cerchio acquisisce la Giungla, il sito di e-commerce più grosso al mondo ed entrano in ogni singolo aspetto della vita delle persone.

Tradotto malissimo e nemmeno riletto: c'è addirittura un "fragrante" invece di "flagrante"...

Per la serie oggi vi proponiamo "Caldi ed eleganti come Macron".
Col caro-energia è necessario ripensare completamente il proprio outfit. Fate come Macron che ha detto addio alla camicia per passare a un più caldo maglioncino dolcevita.

Un minuto di silenzio per Marco Giampaolo esonerato ingiustamente dalla Sampdoria! Non mollare Marco, una nuova occasione arriverà presto! :ancomheart:

ancora nessunə a ha capito la gravità di questo gesto? Un gruppo di ultras regala a Mihajlović - noto fascista - la bandiera della Serbia, stato nazionalista e filo-putiniano.
Ma d'altra parte è stato fatto cittadino onorario dalla giunta precedente...

Il maestro Giampaolo assorto nei suoi pensieri mentre fuma un sigaro dopo ogni gol preso dalla sua Sampdoria nel derby ligure contro lo Spezia.
Una menzione speciale per @enverdemichelis e @unknow

Mi stavo quasi dimenticando di tootarlo.
Oggi e domani a c'è Flush, festival dell'editoria femminista. Quest'anno a tema fantascienza.

Oggi
Ore 16 - Come se fosse possibile fare fantascienza in Italia
Ore 18 - Le uraniste. Modi di fare scifi.

Domani
Ore 12 - Visita guidata all'Archivio di storia delle donne di Bologna
Ore 16 - Editrici femministe: navigare tra desiderio e necessità

Qui il programma completo flushfestival.women.it/

Raccontare il cambiamento climatico e il tema dei migranti dal Bangladesh all'Italia in un romanzo ambientato nel futuro prossimo fra le isole Sundarban e Venezia partendo da una leggenda bengali.
Primo libro letto di Amitav Ghosh e credo ne leggerò altri, bello stile di scrittura. Peccato solo per la traduzione che secondo me non gli rende giustizia.

A grande richiesta per la serie un Enrico Letta cameriere in pizzeria!

14 giorni, 1.100 km in autobus, quasi 200 km a piedi, 6 letti cambiati attraverso la (Sarajevo, Banja Luka, Doboj, Tuzla, Srebrenica e Mostar) e un pezzetto di (Split).
La prima volta che misi piede qui era il 2009, poi il 2011, poi il 2017 e adesso nel 2022. E ogni volta che lascio i Balcani, soprattutto la Bosnia, ho un solo pensiero: ritornarci a breve e so che così sarà.
Abbiamo visto pezzi drammatici di storia recente d'Europa poco conosciuti, se non dimenticati (e sono passati solo 30 anni), ma abbiamo anche incontrato persone assurde e visto paesaggi unici.
Grazie a @Watchfire che ha condiviso con me questo viaggione e grazie a tuttə voi che ci avete letto.
ft. per ora finisce qui.
Se volete consigli su questi posti chiedete!
In foto il memoriale di Srebrenica.

Ormai stiamo diventando grandi esperti di birre balcaniche! Qui una Barba, pale ale artigianale del LAB Split Craft. Buona e con una bottiglia molto carina.
ft.
@Watchfire

Gli ultimi giorni del nostro tour bosniaco con un pezzo di Croazia sono a .
Città così turistica che il bollino UNESCO è direttamente impresso sulle strade della città vecchia.
ft.
@Watchfire

È difficile scrivere un toot sensato su . Forse è la città con più contraddizioni di quelle che abbiamo incrociato in questo tour bosniaco.
Da un lato il centro, lo Stari Most, affollato di turisti di qualsiasi provenienza. Nelle strade parallele palazzi come quello in foto, dove i segni delle bombe del 1992-1994 sono ancora evidenti.
È anche la città del memoriale ai partigiani titini le cui lapidi sono state completamente distrutte a giugno 2022.
È la città divisa in due ancora dal tifo calcistico. A est il Velež squadra più popolare, a ovest lo Zrjniski di chiara matrice croata chiamati "gli aristocratici".
È una città che era divisa e che non lo è più in maniera netta solo perché nel mezzo c'è il "territorio neutrale turismo" che tira una riga su tutto...
ft.
@Watchfire

@ChieseBrutte questa vince tutto perché è pure la cattedrale di . Segue toot con il suo campanile.
ft.
@Watchfire

Dopo 6h di bus una meritata birra a !
Parere sulla Mostarsko pivo? Niente di particolare.
ft.
@Watchfire

8372...
Per noi solo quattro cifre e tre puntini di sospensione. Sono invece le vittime del genocidio di . Quei tre puntini di sospensione indicano che non tutte le vittime sono ancora state identificate.
Adesso al memoriale ci sono circa 6.000 tombe. Molte madri e sorelle aspettano ancora di trovare anche solo parte dei corpi dei propri cari.
Era l'11 luglio 95 quando le truppe serbe guidate da Ratko Mladič presero possesso di Srebrenica e mossero verso la base UN di Potočari dove aveva iniziato ad ammassarsi la popolazione civile. Lì, sotto gli occhi delle truppe olandesi dell'UN, gli uomini fra i 18 e i 65 anni vennero separati dal resto e portati verso esecuzioni sommarie.
Se vi capita, passate di qui. Se avete bisogno di info chiedete. Never forget!
ft.
@Watchfire

Noi stasera ci trattiamo non bene, benissimo! Pizza al Pizza Bar di . Per me una vegetariana (formaggio, paradajz sos, funghi, cipolle e peperoni e pomodori in uscita) e per @Watchfire una špinat pizza (formaggio, paradajz sos, spinaci, uova).
Niente male!
ft.

Era il 25 maggio 1995. Una di quelle prime serate calde anche in Bosnia.
Da tempo le artiglierie serbe non sparavano sulla città e ə ragazzə volevano godersi una serata tranquilla.
Improvvisamente una granata sparata dalle truppe serbe piomba nella piazza principale della città. 71 morti e 240 feriti. La maggior parte di età compresa fra i 18 e i 25 anni.
Qui non hanno paura di chiamarlo "aggressore fascista serbo" alla faccia di tuttə ə "compagnə" che allora erano convinti che ə unicə eredi della Jugoslavia titina fossero loro.
Questa è parte della storia recente di . Fra domani e dopodomani la prossima puntata.
ft.
@Watchfire

è famosa per la sua storia recente (a breve nei prossimi toot), ma è anche famosa per essere la salina della Bosnia. Anni fa hanno avuto la brillante idea di trivellare le falde di acqua salata e farci dei laghi balneari. Noti come laghi pannonici per la popolazione preistorica che abitava queste zone.
Ed è subito .
ft.
@Watchfire

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida