Pinned toot

Sul Codice Atlantico di Leonardo da Vinci c'è un gioco di prestigio che il suo amico Luca Pacioli ambientò in un banco dei pegni (o si trattava del "Banco dei pugni"?)
in pillole, ep. 184
invidio.us/watch?v=F_Vp2WvUxZc

Ho sempre trovato noiose le nature morte - ma la quarantena mi ha fatto cambiare idea!
in pillole, ep. 183
invidio.us/watch?v=SZvo3V43JwI

Tengo molto all'ultima pillola "Le suore birichine", perché mi ha fatto toccare con mano la pprofondità di un brano di Robert Darnton, tratto dal suo "Il grande massacro dei gatti"; e c'è anche un po' di Guglielmo da Baskerville!
invidio.us/watch?v=7k6tvIetZhE

Alla fine del Quattrocento, il trucco magico di da Vinci ispirò al suo amico Luca Pacioli una storia piccante... ambientata in un convento!
"Le suore birichine" è l'episodio 182 di in pillole
invidio.us/watch?v=7k6tvIetZhE

Nel Codice Atlantico di da Vinci c’è un gioco di prestigio: cinquecento anni dopo, il principio su cui si basa meraviglia ancora.
invidio.us/watch?v=sjVYxtQzXVE
in pillole, ep. 181

Importantissimo articolo di Sara Gandini, epidemiologa e statistica, contro la modalità in cui si è arrivati a questo stato d'emergenza sul Covid-19, contro l'uso sensazionalistico di termini scientifici che hanno significati ben precisi, contro la paranoia generale.

effimera.org/covid-19-rendere-

Costretto alla a , nel 1794 Xavier de Maistre dedica un libro all'esperienza: una guida di viaggio... intorno alla sua camera!
in pillole, ep. 178
invidio.us/watch?v=oLqBvksgptw

Per non parlare del terrore che coglie De Maistre nei luoghi affollati (ma il virus che teme non è il Covid19 bensì la Rivoluzione che in Francia ha appena colpito)

Show thread

Torino, marzo 1794. In seguito a un duello non autorizzato, Xavier De Maistre passa 42 giorni agli arresti domiciliari e stila un diario dalla quarantena, scrivendolo come se fosse un carnet de voyage. Nel "Viaggio intorno alla mia camera" non mancano occhiate severe sotto i portici del centro cittadino, dove - ieri come oggi - convivono lusso e povertà.

La grave epidemia del ci offre l’occasione per riflettere sul modo in cui i virus hanno influito sulla magia dei prestigiatori e trarne tre utili lezioni.
invidio.us/watch?v=fUJo5lVmVxA
in pillole, ep. 176

Il realismo fantastico di Gérard De Sède. Video della mia presentazione al festival del libro fantastico "Valico Festival": un percorso che da "Il mattino dei maghi" (1960) e la serie "Belfagor" (1965) attraversa l'Archeologia immaginaria di Peter Kolosimo per culminare ne "Il pendolo di Foucault" (1988) di Umberto Eco.
invidio.us/watch?v=_6ahLYSUaPw

Perché è necessario e urgente liberarsi di Google – e come cominciare a farlo.
Un post di @Ca_Gi su Giap.
wumingfoundation.com/giap/2020

Se in questo momento tu stessi sognando lo sapresti? Test diagnostici, quelli importanti.

@marianotomatis ho letto, complimenti Mariano, molto molto bello. fa venire voglia di partecipare alla caccia al tesoro :)

In anteprima, il testo della mia presentazione de "Il tesoro maledetto di Rennes-le-Château" al Festival del libro fantastico Valico Festival: "Il realismo fantastico di Gérard De Sède"
renneslechateau.it/index.php?s
Un percorso che - da "Il mattino dei maghi" (1960) attraverso "Belfagor. Il fantasma del Louvre" (1965) - porta a un sotterraneo scontro politico tra un collaborazionista e un partigiano.

Domani sono al Valico Festival di letteratura fantastica di a parlare de "Il tesoro maledetto di " (1967) e dell'influenze che hanno avuto sulle sue pagine "Le matin de magiciens" (1960) e lo sceneggiato "Belphegor" (1965)
renneslechateau.it/index.php?s

@Antanicus @bluberrycookie in questo periodo, pure perché è uscito il numero 50 di zapruder (rivista di conflittualità storica) sulla violenza agita consapevolmente dalle donne (guerrigliere, infanticide, avvelenatrici etc.) mi sto/ci stiamo facendo un sacco di ragionamenti in merito. E questa cosa qua mi inquieta assai. Di un passivo aggressivo inquietante,e anche estremamente normativo. Come se l'unica reazione accettabile al bullismo sia una roba non violenta, mediatica e intrisa di perdono cattolico (aiuto). Un discorso invece sul legittimare una reazione diretta (anche non violenta ma apertamente conflittuale) manca sempre nel discorso pubblico, creando non pochi problemi per le vittime, che in questa maniera lo restano più a lungo.

Show more
Mastodon Bida.im

https://mastodon.bida.im/admin/reports