Via libera alle merci via mare, ma nessun via libera alle persone.
In teoria siamo nell'era della globalizzazione, del libero mercato, delle frontiere comunitarie aperte.
Il web unisce a velocità supersonica i miliardi di individui che popolano questo pianeta facendoli sentire parte di un unico mondo, annullando le distanze tra i continenti.
Dal punto di vista commerciale, questa vicinanza è tangibile e si punta a renderla ancora più concreta.

agripunkblog.blogspot.com/2017

@punko perchè le cose non sono pericolose. Le persone sì. E la paura delle persone e di ogni tipo di contatto ormai ha preso tutte le vite. Il sogno di molta gente è vivere in un posto asettico, atossico, asessuale, assente di tutto. Molta gente non vuole nessuno intorno a sè. La disumanità dilaga.

Follow

@Amleta è un concetto un po elitario. Filosofia al limite del reale ma ci stà perché secondo me hai centrato in pieno le cause di questo comportamento asettico rispetto a tutto ciò che è vivente. Rispettare i diritti alla vita ma nessuna considerazione per gli individui viventi nel tempo di vita reale. Si arriva a considerarsi a vicenda come merci deperibili facilmente predabili.
Il punto è: siamo noi paranoici o il matrix è già qui? Parole d'ordine

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!