Pinned toot

Per una volta abbandono l'arte figurativa e la tecnica. Ma almeno è una tela sincera.

"Angels are mathematical"

Olio su tela, 30x40 cm

Mi sveglio e scopro che da lunedì ho dad dalle 8 alle 19, tutti i giorni, incluso il sabato, senza nemmemo pausa per mangiare, e una lezione in presenza.

Ora:

1) 11 ore al giorno di DAD è mostruoso, terrificante, e io mi rifiuto categoricamente una schiavitù del genere

2) Manco un'ora per mangiare, sono pazzi furiosi

3) Adesso vivo a circa quattro ore di strada dall'Accademia, e secondo loro parto il venerdì alle 4 del mattino per seguire restauro in presenza? E me lo dicono TRE GIORNI PRIMA che inizino lezioni?

Maledetto me che ho pagato la seconda rata della tassa, era da mollare tutto

PS. Confessione: A me la canzone italiana piace, soprattutto quella degli anni 60-70, senza disdegnare qualcosa dei cantautori più contemporanei, per quresto mi girano i coglioni quando guardo sanremo, perché oramai è tutto scipito, e non restano nemmeno le "belle canzoni italiane", non resta nemmeno la melodia e il virtuosismo canoro (che rappresenta il parossismo della nostra canzone), ma solo piattume, piattume, piattume...

Comunque la serata delle cover si può vedere, perlomeno ci sono delle canzoni.

Peccato che "Io che amo solo te" di Endrigo sia stata arrangiata così male... Speriamo meglio nell'interpretazione di Tenco

Riflessioni a caso del giovedì sera 

chi stende a te la mano, o borghesia,

è un uomo indegno di guardare il sol.

A margine: cosa significa per me essere anarchico? Sicuramente è qualcosa di contraddittorio, di difficile definizione. Una continua lotta, un'incessante tensione tra le mie spinte individualiste e misantrope e un'aspirazione alla solidarietà. Tuttavia, più che l'anarchismo militante, il mio è un anarchismo dell'interiorità, del lavorìo, delle ferite e delle contraddizioni... A volte sento che non esiste salvezza, e l'anarchismo è la sola scelta conseguente e possibile di chi ha abbandonato tutte le illusioni della morale, della società, della ragione... ma è un anarchismo che non esplode dilaniando i padroni, ma il sé, l'interiorità, e in ultima analisi me stesso.

youtu.be/N3EpuPCK7R0

Robotnik boosted

In Sicilia i due focolai sono uno dove abito e l'altro dove ho casa al mare. Pare fatto apposta.

Ho viaggiato due ore e mezza asoltando Tenco, Endrigo, Lauzi, Modugno e swing anni '20.

È stato tutto un

#Sanremo2021 #miserabili 

Delle mie conoscenze, ricchi borghesi, artisti, curatori di mostre e gallerie, agenti di concerti, davanti alla performance di Achille Lauro sono restati estasiati, dicendo che è "vera arte contemporanea", innovativa, coraggiosa, rivoluzionaria.

Io dico PORCODIO se l'arte è in mano a questi qua vado a fare il triste impiegato tutta la vita.

Scusate, io piango

Che una Flora, a mio modo, era anche nel mio cuore

Joan Baez - The lily of the west

youtube.com/watch?v=vzf1Vt0_TE

Oggi in banca sono stato perculato perché non avevo l'app sullo smartphone.

"ma come, tu , così giovane?"

Comunque dopo tutta sta merda quasi quasi c'è da rimpiangere il bel canto italiano di una volta

Achille Lauro, comunque c'è stato già Renato Zero eh, e l'ex voto del cuore di Gesù è stato già sdoganato da alcune band neofolk tradizionaliste italiche.

MAX GAZZÉ VESTITO COME LEONARDO DA VINCI PRESENTATO DA IBRAHIMOVIC

MA CHE SOGNO È?

Ah me scarpe rosse erano per il femminicidio? Non lo sapevo.

(Non è ironico)

Comunque il nuovo singolo della Bertè è davvero il nuovo pezzo di Ricky Martin dell'era post-contemporanea

Robotnik boosted

Loredana Bertè vince il festival a mani basse, con un medley

Le scarpe rosse accanto alla Bertè, concettuali e metafisiche.
Però sono sicuro che lei è il meglio del festival.

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida