Follow

Incredibilmente stasera alle Iene parlavano di profilazione da parte delle grandi multinazionali dell'informatica, con un linguaggio abbstanza chiaro e comprensibile e, da quel poco che so, veicolando informazioni corrette, invitando a lasciare google per motori di ricerca alternativi privacy-friendly. Ora, a parte che sicuramente c'è stata una sponsorizzazione dietro questo servizio, la cosa non può che farmi piacere. Tuttavia volevo chiedervi, ma c'è davvero qualcuno che usa Qwant? Io Uso DuckDuckGo e mi trovo bene, raramente uso il bang !g o !sp. Ma mi chiedevo la reale diffusione di questo motore di ricerca europeo.

@retrorobobotnik89

Anche io uso da anni, e ti dirò perfino che non avessi mai sentito parlare di . Mi trovo anche abbastanza bene, per quello che devo fare... raramente mi serve una ricerca avanzata, ma a quel punto mi devo affidare ad altri motori. Quindi il più delle volte, DuckDuck è sufficiente.

Sai che invece mi ha divertito il rappresentante di ? Sembrava impacciato e non dare buoni motivi per l'utilizzo, perché pareva essere solo un concorrente di senza particolari funzioni o garanzie diverse.

E ti dirò anche che diverse volte ho usato impostandolo come predefinito nel browser.

@cafeindipendentzia non ha davvero nessun vantaggio su , ma leggevo che anche è meno privacy-friendly dei vary , , ecc. Anche se devo dire non mi ha mai fatto una bella impressione, troppi ads, e poi quale motore di ricerca orientato alla privacy ti chiede di loggarti?

@leodurruti @cafeindipendentzia non ho mai usaro Startpage (i risultati di Google senza filter-bubble mi sembrano decisamente meno rilevanti), ma in generale questa è una pessima notizia.

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!