Medicina Libera - Open Pharma

Adrian Bowyer disse nel giugno 2006:
Una RepRap abbastanza avanzata, permetterebbe di realizzare un sintetizzatore di medicine.

Questo avrebbe la potenzialita' di rendere lo sviluppo e la sintesi di medicine un esercizio collaborativo, come lo sono il software e l'hardware libero.

Open Pharma (Medicina Libera) taglierebbe inoltre le grandi compagnie farmaceutiche fuori dal processo.

Essendo la natura umana quello che e' ci sarebbero probabilmente individui che potrebbero accidentalmente avvelenarsi, ma quello succede anche oggi che la medicina e' proprietaria.

Qui: reprap.org/wiki/PhilosophyPage potete leggere la trascrizione del discorso su Open Pharma, son poche righe :) Val la pena di leggerlo secondo me, o almeno di scorrere la pagina.

La pagina della filosofia del progetto RepRap.org
reprap.org/wiki/PhilosophyPage

Il progetto RepRap e' da dove son uscite le stampanti 3D...

Non tutti lo sanno ma la rivoluzione 3D e' nata come un progetto accademico.

Nella pagina della filosofia, Adrian Bowyer, parla dell'economia delle RepRap, di come il progetto sia un applicazione della teoria Marxista, della Farmacia Libera.

Le RepRap nascono con l'intento di far salire i pioli della scala manifatturiera anche alla gente comune, a chi non ha mezzi di produzione personale.

Oggi con una stampante 3D autocostruita e' possibile creare oggetti impensabili da fare con macchinari meno evoluti.

Viene anche illustrata l'idea di una RepRap evoluta per sintetizzare medicine al bisogno, riducendo sprechi e i costi e liberando lo sviluppo di farmaci.

Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida