Anche Getir, altra azienda di consegna della spesa, sta cercando di risparmiare sul costo del lavoro prediligendo le nuove assunzioni ai rinnovi dei contratti a termine. Questi sono solo gli ultimi due esempi di come l'economia di piattaforma e il modello-startup si basino su strategie di breve respiro che non tengono conto delle esigenze di chi lavora, che si tratti di rider, programmatrici o personale del marketing.

Abbiamo due obiettivi: organizzarci per pretendere un trattamento dignitoso e cooperativizzare le piattaforme. Gli esempi non mancano: Gorillas e Getir in Germania hanno visto un’ondata di scioperi che ha portato alla formazione di un consiglio operaio a Berlino. Per le cooperative invece, continua a espandersi la rete di CoopCycle e compaiono anche i primi esempi italiani, come la giovane Robin Food di Firenze.

Show thread

Gorillas chiude in Italia e licenzia 540 persone. La startup di delivery tedesca ha dichiarato di volersi concentrare sul altri mercati e, oltre all'Italia, lascerà anche Belgio, Spagna e Danimarca.

Accade a meno di un anno dal suo arrivo nel nostro paese e dopo soli due mesi dalla sottoscrizione di un contratto collettivo con i sindacati Uilt e Fit-Cisl che ora denunciano il comportamento inaccettabile dell'azienda.

Deliverance Milano, una delle maggiori organizzazioni di rider in Italia, nel suo comunicato (m.facebook.com/story.php?story) evidenzia come la scelta di Gorillas venga dal suo maggior investitore, Delivery Hero, che ha scelto di favorire un'altra azienda dello stesso gruppo: Glovo. Glovo, appena acquisita dal gruppo Delivery Hero, non solo è più radicata sul mercato italiano ma non assume i rider con regolare contratto.

Purtroppo la live di domani è cancellata causa problemi personali di Kenobit. Vi comunicheremo la nuova data a breve.

La registrazione della nostra live con China Files in cui abbiamo parlato di: sindacato tech in Italia, Europa, USA e Asia, di rider, di rapporti tra il Partito Comunista Cinese e l'industria tech e di repressione dei lavoratori.

youtube.com/watch?v=MinGqYcjWJ

L’idea è semplice: chi lavora per la stessa azienda o per lo stesso indotto deve organizzarsi insieme, a prescindere dalle competenze o dalle mansioni. In questo modo è molto più semplice ottenere migliori condizioni per tutti/e quando ci si siede a negoziare.

Domani sera alle 18:30 saremo ospiti di China Files per una diretta Instagram. Parleremo di tech workers in Cina e India, facendo confronti con i casi italiani, europei e statunitensi.

instagram.com/china_files/

🍌 Ti aspettiamo domani sera al Banana bar!

Sarà un incontro informale per chiacchierare e raccontarci cosa stiamo facendo, cosa stiamo imparando, cosa succede nelle nostre vite, al lavoro e fuori.

🐒 Un’occasione per staccare dallo stress del lavoro e conoscere altri/e tech worker.

Abbiamo voluto riproporre in versione digitale la formula dei LogOut organizzati dalle sezioni locali di Tech Workers Coalition Italia per dare la possibilità di connettere con la nostra comunità anche a chi non può partecipare di persona.

Perciò vi aspettiamo sul nostro gruppo Telegram dalle 21:00 in poi: t.me/twcita

📅 Upcoming events

Ci vediamo al Banana Bar - Chiacchiera online per Tech Worker

🕒 22 giugno, 21:00 - 22 giugno, 23:00
📍 t.me/twcita
🔗 mobilizon.it/events/ebe6accb-4

Se la tua azienda vuole sostenere la comunità LGBTQIA+, ci sono modi migliori che obbligarti ad andare al pride con il proprio logo:

- Permettere la formazione di gruppi di rappresentanza
- Avere regole chiare su cosa costituisce discriminazione
- Ammettere l'identità alias per persone trans*

Hai altre idee?

Se ti interessano queste tematiche e vuoi approfondire con noi, unisciti al gruppo di lavoro su "tematiche di genere e minoranze": zulip.twc-italia.org/#narrow/s

Show thread

🌈 Anche il vostro feed in questi giorni si è riempito di loghi arcobaleno e post sull'inclusività in azienda? Magari da quelle stesse aziende che durante il resto dell'anno dimenticano il significato di questo termine?

Quando particolari temi politici diventano molto sentiti nel dibattito pubblico, alcune aziende tendono a mostrare avvicinamento a questi temi per apparire più inclusive

🤡 Spesso però questa vicinanza è solo di facciata: l'azienda appare etica all'esterno, mentre mantiene internamente politiche discriminatorie

Questo processo è detto
✨ rainbow-washing ✨

Non è accettabile che le aziende sfruttino le cause delle identità marginalizzate per trarne profitto, specialmente se le loro politiche si rivelano incoerenti.

Mobilize.Berlin had its Hackathon at the @cbase on Saturday

Time spent on developing tools for @mobilizon and @fediverse to
- cross post events on several social media
- "liberate" events by scraping corporate platforms

with @reclaim_club_culture
@TRackingEXposed
and Tech Worker Coalition

👨‍💻Se domani verrete licenziati perché un algoritmo di "AI" ha deciso che le vostre performance sono insufficienti, non fate l'errore di credere che questa decisione abbia la legittimità che gli si vuole dare.
Siete stati licenziati da umani: chi ha sviluppato quel software, chi ha scelto di usarlo, chi ha deciso di utilizzarne l'output e contro questi umani dovete organizzarvi.

🔴 L'organizzazione dei Tech Worker in azienda e fuori è fondamentale perché noi più di chiunque altro possiamo capire come queste narrative siano false e siamo nella posizione migliore per impedire che le macchine vengano usate contro le persone.

Show thread

🤖 In questi giorni circola un'intervista ad un lavoratore di Google che ha dichiarato come LaMDA, modello linguistico sviluppato da Google, secondo lui sia senziente.

❌ In base a tutte le evidenze raccolte sul tema fino ad ora e al consenso di chi fa ricerca sul tema, questa affermazione può essere ritenuta falsa.

🧠Riteniamo pericoloso dare spazio a questo tipo di notizie: considerare una macchina senziente consente di attribuirle la responsabilità delle sue azioni, togliendola invece a chi quella macchina l'ha progettata e realizzata. Ogni conseguenza dell'uso di un software deriva da scelte e comportamenti umani: suggerire il contrario rischia di renderci meno consapevoli.

📅 Upcoming events

Ci vediamo al Banana Bar - Chiacchiera online per Tech Worker

🕒 22 giugno, 21:00 - 22 giugno, 23:00
📍 t.me/twcita
🔗 mobilizon.it/events/ebe6accb-4

🖥L'altro giorno vi abbiamo chiesto di condividere le vostre scrivanie, di casa o dell'ufficio, per mostrare i luoghi dove i tech worker lavorano e, ogni tanto, partecipano alle nostre attività.

🙏Ce ne avete mandate tantissime, tutte diverse e uniche. Per questo vi ringraziamo!

Questo sabato parteciperemo all'hackaton di Mobilize.berlin che coprirà tra le altre cose il tool mobilizon-reshare sviluppato da TWC Italia per gestire i propri eventi.

A posteriori sarà pubblicata una registrazione così da permettere anche a chi non può partecipare di persona di iniziare a smanettare sui tool presentati all'evento

mobilize.berlin/events/9d80d85

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida