Sul nostro canale telegram abbiamo lanciato un sondaggio. Se non ci seguite su Telegram, questa è un'ottima occasione per iniziare

t.me/twc_ita/446

Questo pomeriggio alle 15 saremo su ClubHouse con My Dire Club a parlare di stress, burnout e sfruttamento nell'industria Tech e Digital.

Se avete ClubHouse e volete partecipare, potete unirvi tramite questo link: clubhouse.com/event/xnkbKpQ3

🧨L'11 Ottobre si terrà lo Sciopero Generale indetto da tutto il sindacato conflittuale. Tante le rivendicazioni specifiche, tra cui: salario minimo per legge, revisione del sistema degli appalti, investimenti nella scuola, democrazia sindacale e anche temi ambientali e di genere.

🗣Che cosa vuol dire? Vuol dire che tanti gruppi di lavoratrici e lavoratori, una rete che copre una dozzina di sigle sindacali, si ritroverà a scioperare insieme come non succedeva da lungo tempo.

📶Le sezioni locali di TWC si stanno organizzando per partecipare e scendere in strada per far vedere che anche i/le Tech Worker hanno una voce e vogliono contribuire.

🗺Se volete unirvi, vi invitiamo ad unirvi alle chat delle sezioni locali e organizzarvi per scendere in strada l'11.

Trovate qui i link alle varie chat locali: t.me/twc_help/9

Riprendiamoci il futuro!

"My goal is to make the case for a progressive techno-optimism: not blind faith in the powers that control technology today, but in our ability as thinkers, builders, and organizers to join together and deploy technology for a better collective future. Technology is neither inherently good nor bad; rather, it can be part of a broader political project of securing the “good life” for everyone."

Nel suo manifesto, Jasmine Sun pone un punto fondamentale: criticare le nuove tecnologie sulla base degli enormi danni che hanno creato senza proporre alternative capaci di portare beneficio a tutte e tutti significa lasciare queste tecnologie in mano ai più spregiudicati.
1/3
reboothq.substack.com/p/manife

Come Tech Worker siamo in una posizione particolare: siamo particolarmente consapevoli dei rischi degli strumenti di sorveglianza che spesso siamo costretti a sviluppare ma siamo anche capaci di capire quanto siano finti e funzionino male.

Codice Rosso ragiona su questo duplice aspetto: la sorveglianza effettiva e silenziosa di alcuni strumenti digitali contrapposta alla sorveglianza "immaginata" e spettacolarizzata, fatta di strumenti inutili e impossibili da applicare nel mondo reale. Entrambe contribuiscono al controllo sociale ma come Tech Worker è importante comprenderne le differenze e le industrie che vi stanno dietro.

codice-rosso.net/spot-il-capit

❓❗️❓ DOMANDE E RISPOSTE ❓❗️❓

Il mondo del lavoro digitale è complesso e raramente la Scuola o l'Università ci danno gli strumenti per navigarlo. Domande, dubbi, insicurezze ci impediscono di compiere scelte individuali e collettive oculate, dando il coltello dalla parte del manico alle aziende che invece possono permettersi specialisti che le leggi e le dinamiche del lavoro le comprendono a fondo.

In questo anno di attività, nella nostra chat Telegram, abbiamo ricevuto fiumi di domande, spesso sempre le stesse, sia sul mondo del lavoro, sia sull'attività che svolge TWC e sullo spazio in cui si muove.

Perciò abbiamo deciso di iniziare a compilare una FAQ, in progressiva espansione, per rispondere alle domande più comuni.

Qui la FAQ: twc-italia.org/faq

❗️Qualche giorno fa abbiamo menzionato una priorità chiara per questa stagione: supportare i/le tech worker per organizzarsi in azienda e raggiungere vittorie collettive.

👷‍♀️Abbiamo quindi deciso di ripartire dai fondamenti e creare una guida che spieghi i primi passi da compiere per costruire un gruppo di tech worker coeso e capace di fare pressione internamente all'azienda, ponendo le fondamenta per obiettivi futuri più ambiziosi.

🗯La guida si occupa principalmente degli aspetti inter-personali, i più difficili da affrontare in un settore come il nostro dove manca totalmente la cultura della cooperazione e dell'azione collettiva. Vi offre una serie di strumenti e spunti con cui partire già oggi, adattandoli al vostro caso specifico.

Trovate la guida qui: twc-italia.org/news/2021-08-29

Pochi giorni fa è nata una nuova sezione locale: Milano.

A breve inizieranno ad organizzare sia gli eventi LOGOUT che attività sul territorio in maniera similare alle altre sezioni locali: Roma, Bologna, Torino.

Se volete unirvi per dare una mano o semplicemente per andare a bervi una birretta, questo è il link: t.me/TWCMilano

Vi invitiamo inoltre a condividerlo negli spazi social o privati frequentati da tech worker milanesi.

📅 Sabato 15:00
📍Hackmeeting | Ponticelli, Bologna
🎯 hackmeeting.org/hackit21/arriv

Questo sabato saremo ad HackMeeting per far conoscere TWC Italia e discutere con i/le partecipanti di lavoro tecnologico e di come questo si lega ai temi della tecno-politica che interessano spazi come HackMeeting.

Se sarete all'evento venite a salutarci e partecipate al dibattito che seguirà alla nostra presentazione.

Per maggiori info: hackmeeting.org/hackit21/talks

ctomastermind.it/blog/inclusiv

Siamo andati a parlare con CTO Mastermind di conflitti e inclusività nelle aziende Tech. Abbiamo discusso le radici comuni ad entrambi i problemi: machismo, strutture autoritarie e verticali in azienda, cultura della competizione, organizzazioni che forzano all'omologazione e alla soppressione del conflitto dal basso.

Come può un Tech Leader intervenire e coltivare un ambiente di lavoro sano? Come mediare tra gli interessi economici dell'azienda, le strutture di potere interne e l'ambizione di rendere la quotidianità lavorativa più vivibile per tutte e tutti?

Se volete ascoltare la nostra opinione in merito, potete trovare la puntata del podcast a questi indirizzi:

Youtube: youtube.com/watch?v=nCZqLYL9l-
Spotify: open.spotify.com/episode/6PnD3
Apple: ctopodcast.it/episode/inclusiv

Sapere le cose non cambia le cose. Il nostro potere come lavoratori e lavoratrici si realizza solo quando decidiamo di metterci insieme e agire per un fine preciso.

La consapevolezza di quali sono i propri diritti e la condivisione dei propri problemi sono importanti, tuttavia sono inutili se non si è capaci di trasformare questa consapevolezza in cambiamento.

Imparare a farlo e a farlo in maniera efficace è fondamentale per migliorare la vostra condizione. Nessuno lo farà al posto vostro.
1/2

Il lavoro uccide, ma il superlavoro uccide ancora di più. In questo articolo Jacobin analizza un rapporto congiunto dell'OMS e dell'ILO sull'aumento dei decessi da superlavoro.

"Nel 2016 il lavoro di 55 o più ore settimanali ha provocato 745.194 decessi, rispetto ai circa 590.000 nel 2000. Di questi decessi, 398.441 sono attribuibili a ictus e 346.753 a malattie cardiache"

"Per alcuni, l’affaticamento del superlavoro può indurre il corpo a rilasciare ormoni dello stress eccessivi che innescano problemi cardiovascolari. Per altri, lo stress può portare ad abitudini malsane, come il fumo, l’eccesso di alcol, una cattiva alimentazione, la mancanza di esercizio fisico e un cattivo sonno, che a loro volta contribuiscono al rischio cardiovascolare."

jacobinitalia.it/il-superlavor

🔌 Finalmente il diritto alla disconnessione è legge. Dopo un anno di pandemia e la crescente diffusione di smart working e stati di tecnostress, un po' in sordina, lo Stato italiano riconosce il diritto alla disconnessione stabilendo il potere del lavoratore di disattivare totalmente i propri dispositivi fuori dall'orario di lavoro concordato e posticipare la ricezione di qualsiasi comunicazione aziendale.

⚖️ Sebbene già riconosciuto in precedenza per alcuni settori o per specifici CCNL, questo rappresenta un passo importante nell'identificazione dei punti cardine di una collaborazione lavorativa attenta alla salute psicofisica dei dipendenti, nonché un'arma legale che ribalta i rapporti di forza che fino a poco fa spingevano i lavoratori in una zona grigia.

Per approfondire:
leggioggi.it/2021/05/20/smart-

quotidianogiuridico.it/documen

The Gig Generation ha appena pubblicato l'episodio n° 47 in cui siamo ospiti.

The Gig Generation, con il loro slogan "Diamoci voce, per riprenderci il futuro!", intervistano regolarmente realtà capaci di far emergere e risolvere i problemi delle nuove generazioni e di conseguenza delle nuove categorie lavorative.

Trovate il nostro episodio qui: gopod.me/Z9PMO

Se invece volete ascoltare gli episodi passati, alcuni dei quali molto rilevanti per i Tech Worker, li trovate qui: gopod.me/tgg

Nei giorni scorsi ha suscitato numerose polemiche questo post, pubblicato da una divisione di Reply su LinkedIn. Lo screen è circolato fino ad arrivare nella nostra chat Telegram.

Abbiamo quindi colto l'occasione per stendere una breve analisi didascalica di che cosa nasconde questo post per dare soprattutto ai più giovani, un po' di anticorpi verso questo tipo di comunicazione.
Quindi, questo è un comune post di propaganda in cui l'azienda cerca di spostare l'attenzione dal problema del lavoro in eccesso, tentando di farlo passare come un problema personale. Questa pratica è piuttosto comune sia nel privato dell'azienda, sia nella comunicazione col pubblico, sia spesso nella comunicazione sui giornali allineati ai grandi gruppi industriali.

🙀Le Faremo Sapere: un workshop in cui impareremo insieme ad affrontare i colloqui.

🕔 29 Maggio 2021 | 15:00

🍼L'evento è rivolto sia a persone con esperienza nel settore tech che vogliano partecipare da intervistatori/rici, sia a chi voglia fare pratica di colloqui. Qualsisi ruolo, competenza e livello di seniority è benvenuto: cercheremo di formare coppie o gruppi per rendere quanto più realistico, dettagliato e significativo l'esercizio.

💗Il workshop vuole essere uno spazio sicuro e amico dove praticare insieme simulando un colloquio e dove ricevere feedback e consigli.

Per maggiori dettagli su come si svolgerà l'evento, per sapere come partecipare e per prenotare la vostra partecipazione, vi rimandiamo al nostro sito:

twc-italia.org/events/29

L'evento si terrà sul nostro Jitsi al link che trovate sul sito.

Quanto è profondo il fango?
Dipende a chi chiedi.

Ognuno reagisce in modo diverso alle difficoltà.

Per molti/e di noi ciò che succede al lavoro ha conseguenze sulla salute e l'equilibrio mentale ma ogni persona ha reazioni diverse.

Al crescere della pressione e degli abusi, si manifestano comunemente depressione, stress, patologie psicosomatiche, aggressività, disturbi dell'umore, del sonno, dell'alimentazione.

Nei casi più gravi invece si passa all'abuso di medicinali e droghe, pensieri suicidi o il cosiddetto burnout: uno stato di esaurimento psico-fisico grave che rende inabili al lavoro anche per lunghi periodi di tempo.

1/2

La cultura del lavoro in Italia ha grossi problemi e quella dell'IT in particolare. Questo lo sappiamo da tempo e tante iniziative, organizzazioni e istituzioni cercano di portare cambiamento sia sul piano materiale che culturale.

Tuttavia il discorso in Università sembra largamente assente. Micro-management, mentalità padronale, subordinazione dei tecnici ai manager, idee bislacche su quella che dovrebbe essere la progressione in azienda. L'elenco potrebbe continuare a lungo.

La domanda che dobbiamo porci è: come possiamo formare le prossime generazioni di tecnici per alterare questi meccanismi?

Il cambiamento parte da noi e nostra è la responsabilità verso chi verrà dopo di noi.

Apriamo gli occhi: apriamogliocchi.twc-italia.org

🙀Le Faremo Sapere: un workshop in cui impareremo insieme ad affrontare i colloqui.

🕔 29 Maggio 2021 | 15:00

🍼L'evento è rivolto sia a persone con esperienza nel settore tech che vogliano partecipare da intervistatori/rici, sia a chi voglia fare pratica di colloqui. Qualsisi ruolo, competenza e livello di seniority è benvenuto: cercheremo di formare coppie o gruppi per rendere quanto più realistico, dettagliato e significativo l'esercizio.

💗Il workshop vuole essere uno spazio sicuro e amico dove praticare insieme simulando un colloquio e dove ricevere feedback e consigli.

Per maggiori dettagli su come si svolgerà l'evento, per sapere come partecipare e per prenotare la vostra partecipazione, vi rimandiamo al nostro sito:

twc-italia.org/events/29

L'evento si terrà sul nostro Jitsi al link che trovate sul sito.

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida