“No Global Bo”, almanacco di un movimento

Il libro di Valerio Monteventi racconta "quattro anni vissuti pericolosamente" tra blocchi dei treni contro la guerra, invasioni di aree militari e Cpt, occupazioni. Domani la presentazione a Vag61, insieme all'allestimento di una mostra composta da una serie di foto di Luciano Nadalini e una rassegna di copertine di Zero in condotta.

zic.it/no-global-bo-almanacco-

BloccoNero nasce come risposta al sempre più visibile regno delle destre nel mondo del neo-folk. I nostri riferimenti culturali sono da cercarsi nel passato e nel presente rivoluzionario.
blocconero.bandcamp.com/

bolognesi, ma e' una mia impressione o il traffico in questa settimana e' peggiorato in maniera esponenziale? cosa succede in citta' che non so?

e la madonna, addirittura i Nabat a chiudere la campagna elettorale di potalpop

Dal 28 al 30 settembre troverete una selezione dei nostri libri alla Piccola Fiera dell'Editoria Radicale a casetta rossa, Roma. Giovedì 30 alle 19.30 Stefano Boni presenterà il suo ultimo libro "Orizzontale e verticale. Le figure del potere".

Potete ascoltare la presentazione della fiera qui:
bit.ly/2ZBxDAP

con Edizioni Alegre DeriveApprodi Editore effequ Luiss University Press Napoli MONiTOR NERO Editions Tamu Edizioni

"Se potessimo inventare il teletrasporto potrebbe rendere più efficiente ed efficace e veloce l'esplorazione dello Spazio".
John Elkann.

"Dopo Marte potremmo scoprire la vita aliena"
Elon Musk.

"Vorrei un ponte ologrammi it.wikipedia.org/wiki/Ponte_ol
per vivere l'esperienza di un concerto trap"
Io.

"indignati contromano in corsia preferenziale"

nuovo manifesto politico di Bologna

Morto Carlo Vichi, patron dei televisori Mivar
Era noto per le posizioni politiche originali
ilsole24ore.com/art/morto-carl

le sue "idee politiche originali":
«in più occasioni ha pubblicamente manifestato la propria ammirazione per i dittatori Benito Mussolini e Adolf Hitler, e la propria avversione verso le organizzazioni sindacali.»
it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Vi

ps/ quei televisori facevano particolarmente cacare.

no movida, si discoteche.
il brillante Bonazen

Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori, Bonaccini: 'E' la strada giusta, ora riaprano le discoteche'

Ma a parte i computer, quali furono le invenzioni del ns. Clive?

Calcolatrici! Da tenere in mano, da legare al polso! Una mini radio da orecchio! Una micro televisione CRT (ne ho una, non funzionante ahimè), diversi veicoli fra cui la già citata C5 e una delle prime bici elettriche Zike. Inventò anche la A-Bike, una bicicletta ripiegabile.

Show thread

toot muto.

"Per quanto riguarda la movida 'selvaggia', invece, Lepore ha proposto l'idea di realizzare una sorta di cittadella del divertimento notturno lontana dal centro storico"

ho letto velocemente il programma elettorale del candidato di centrodx alle comunali a Bologna.
in pratica sta proponendo un 10~15 anni di cantieri

- spostare il policlinico sant'orsola fuori citta'
- ricostruire l'autostazione
- costruire un grande raccordo anulare anche a Bologna
- nuova fiera. in quella attuale spostare universita'
- mancanza di parcheggi primo problema, costruirne ovunque

e poi visto che ci siamo:
- eliminare raccolta rifiuti porta a porta
- via il cinema da piazza maggiore perche' non si possono tenere le sedie per due mesi sul crescentone

ma seriamente qualcuno votera' questo palazzinaro?

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida